Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Mariella Buscemi
Ago e memoria, oro e letame. Mi sporgo sul tempo, vedo quel che ero, quel che sono e quel che temo, gramigna che soffoca i fiori, tu: castigo e croce. Ho chiesto perdono quando più dovevo odiarti. Tolgo la polvere del deserto di emozioni, metto la polvere da sparo in un'arma che mi porto dietro... [continua a leggere »]
Mariella Buscemi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Mariella Buscemi
    Infrango tutte le mie regole e metto parole dove ho giurato di non spenderne più.
    Mi legittimo dei mancati indirizzi e dei recapiti sbagliati e volgo il capo davanti a un destinatario che lascio anonimo perché questa lettera si perda e non venga letta.
    La abbandonerò su una panchina del mondo in... [continua a leggere »]
    Mariella Buscemi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Mariella Buscemi
      Metto in fila i pensieri in strutture rigide, inseguendo la maniacalità che mi è consueta, l'ansia del perfetto dentro all'imperfetto immodificabile e ne vien fuori la baraonda di sempre, quando le parole patiscono appese al nervosismo d'un caffè che presto si raffredderà sulla pila di emozioni... [continua a leggere »]
      Mariella Buscemi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Mariella Buscemi
        Ho tolto le scarpe prima di varcare la soglia di casa come se il ritorno ai miei mondi fosse iniziazione, parto sacro, cosa pura. Ho tracciato linee di confine temporali tra le epoche e ti ho chiesto di diventarmi lancia e bastone e forbice per dividere, percuotere, tagliare ciò che ti fosse il... [continua a leggere »]
        Mariella Buscemi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Mariella Buscemi
          Ho aperto l'anima sulle maniglie della tua pelle.
          Incerta, sull'uscio delle ciglia, con lo sguardo rivolto a terra e l'espressione di chi deve decidere da che parte stare, se stare, rimanere, ma presso chi.
          Appoggiata sullo stipite del fremito, ad assorbire le folate dell'ultima scossa e sentire... [continua a leggere »]
          Mariella Buscemi
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Mariella Buscemi
            Il mio cuore ha epoche storiche e vento tra le stagioni.
            Si ammanta di correnti letterarie e filosofie di pensiero districandosi tra pagine ingiallite di storie inventate, al limite del surreale.
            Zampilla tra i getti di sassi formandosi dita a seguire i cerchi nell'acqua e gracida negli stagni... [continua a leggere »]
            Mariella Buscemi
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Mariella Buscemi
              Ho sempre pensato che ciò che riesce a rigare le guance di lacrima calda fosse ammantato di quelle verità profonde che si ritrovano come macchine impazzite a crocevia di biforcazioni stradali che non sanno che tratto percorrere e a quali emozioni sia giusto dare precedenza.
              Un ingorgo sulle... [continua a leggere »]
              Mariella Buscemi
              Vota il racconto: Commenta