Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Mariella Buscemi

Psicologa/Autrice, nato domenica 3 gennaio 1982 a Enna (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Mariella Buscemi
Se fossi silenzio, imploderei. Mina vagante e scheggia in aria. Una molotov in mano ad un kamikaze che si lascerebbe scoppiare tra pensieri e parole pur d'avere la sensazione di raccontarsi e lasciarsi ascoltare, di lasciarsi colpire pur di farsi toccare a conferma del mio esistere attraverso la... [continua a leggere »]
Mariella Buscemi
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Mariella Buscemi
    Cercarsi un angolo. Sceglierselo sarebbe troppo, certo. Ma a quanto pare, anche cercarselo, fortuitamente, sgombro, non occupato, è un malaffare! Non si effettuano prenotazioni e non c'è nulla da raccomandarsi per farselo mettere da parte, ché preferirebbero lasciarlo vuoto pur di non darlo a te... [continua a leggere »]
    Mariella Buscemi
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Mariella Buscemi
      I miei sono ricci attorcigliati dal vento e dall'amore, come spirali d'infinito. Arabeschi esteriori di grovigli mentali. Estroflettono i pensieri in molle di ritorno, ché a cacciarli ci si prova, ma poi ritornano indietro a confinarsi dentro con la velocità, l'impatto e la violenza che ci metto... [continua a leggere »]
      Mariella Buscemi
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Mariella Buscemi
        Seduta a dominare le mie distese interiori,
        umori placidi come la nebbia che scende, fitta, e sembra marea.
        Avvolge opacizzando gli occhi e dissolvendosi, poi, improvvisamente.
        Ed assisto ai voli pindarici di mille slanci che nulla hanno del sapore della vita, ma allungano e tirano, dilatano e... [continua a leggere »]
        Mariella Buscemi
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Mariella Buscemi
          Al bivio delle mancate coincidenze. Crocevia senza diritto di precedenza. Con i segnali di pericolo nascosti, ché ti trovi davanti alle frane, con la caduta massi che ostruisce ogni passaggio verso le zone di una ragione interdetta. Con la strada, rischiosamente, sdrucciolevole. Io stessa sono... [continua a leggere »]
          Mariella Buscemi
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Mariella Buscemi
            Che desiderando il cielo, sono diventata come lui. Me lo sono imprigionata dentro, rubandone colore e consistenza, ché troppe volte ho alzato gli occhi ed ho visto solo grigio ed il chiuso di un tetto vissuto come galera. Me lo sono immaginata azzurro anche di notte come un cieco che conserva... [continua a leggere »]
            Mariella Buscemi
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Mariella Buscemi
              Dentro, ci metto le impressioni di caldo e freddo; le misture variegate alla vaniglia, affogate nel caffè ed ubriache di vino d'annata. Dentro, ci metto un baraccone da circo con i clown maldestri, dai sorrisi finti. È arzigogolata. Un rebus della settimana enigmistica, un sudoku da risolvere... [continua a leggere »]
              Mariella Buscemi
              Vota il racconto: Commenta