Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Alessio Fabretti

Scrittore - Ricercatore, nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Alessio Fabretti
La notte scorre lentamente e ascolto il vento che sibila dalle finestre, sono sveglio da qualche ora aspetto il giorno, e la sera, ogni sera, nel tramonto rossastro all'orizzonte guardo lontano. Il bordo del letto, seduto, il sonno non arriva e attendo il chiarore dell'alba, quasi con impazienza... [continua a leggere »]
Alessio Fabretti
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Alessio Fabretti

    Assassinio nel tempo

    1882. Lontano West.
    È notte fonda; non c'è neanche la luna. Si odono nel silenzio urli lontani di coyote sperduti nella prateria. Una casa immersa nel buio, se ne distinguono appena i contorni. Una calma irreale incombe tutto intorno.
    Radi cespugli si scorgono qua e là fuori dal recinto; gli... [continua a leggere »]
    Alessio Fabretti
    Composto sabato 11 maggio 1968
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Alessio Fabretti

      Incas Story

      Sono accanto a te in questo istante nel silenzio della sera, che avvolge e ammanta ogni cosa. Rade nuvole percorrono il cielo e qualche goccia di pioggia ha rigato i vetri delle finestre. Il mio cuore batte, lenta una melodia intona un canto lontano, forse nella mia mente, o forse nella mia... [continua a leggere »]
      Alessio Fabretti
      Composto lunedì 11 ottobre 2010
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Alessio Fabretti

        L'avventura

        L'astronave viaggiava nell'iperspazio alla spinta dei suoi potenti motori a energia cellulare. Il capitano Khyr sedeva in plancia assorto a guardare i1 quadro di controllo, mentre il tenente Miryam si collegava col centro per confermare i piani di volo. La grande astronave della serie due... [continua a leggere »]
        Alessio Fabretti
        Composto mercoledì 8 agosto 1990
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Alessio Fabretti

          Lampi nel buio

          Era una notte buia e tempestosa... Come si legge in quei famosi romanzi d'appendice che oggi sono ritornati di moda. Il ritorno, cioè la ricomparsa di quello che rappresentava il rifugio del tempo libero. Lasciamoci finalmente trasportare dalle ali della fantasia in quel mondo irreale che... [continua a leggere »]
          Alessio Fabretti
          Composto domenica 29 marzo 2020
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Alessio Fabretti

            Ricordi 3 - Il lungo cammino

            La sera colora di luci rossastre e bagliori lontani, distanti dune all'orizzonte.
            Allora Tu viandante che esci dalla misera capanna, piccolo rifugio appena riparato dai dardi solari del giorno dandoti un po' di refrigerio; ti alzi e vai ad ascoltare l'oscurità che si appresta.
            Hai impugnato il... [continua a leggere »]
            Alessio Fabretti
            Composto giovedì 10 dicembre 2009
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Alessio Fabretti

              Un delitto alla casa di cura

              Personaggi:
              - il proprietario - Comm. Marcantonio Desideri;
              - il direttore sanitario - Dott. Alessandro Peretti;
              - la segretaria di presidenza - Irina;
              - le infermiere - Katia – Isabella – Caterina;
              - pazienti cerebrolesi - Hassan (com. Armi), Michael (losco figuro), Bruno (losco figuro);... [continua a leggere »]
              Alessio Fabretti
              Composto lunedì 7 dicembre 2009
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: Alessio Fabretti

                Un destino un legame - Caterina dè Medici. La lettera scomparsa

                L'orologio analogico della stazione Termini segnava le 11.55 e nell'immensa hall sostavano diverse persone in fila davanti agli sportelli delle biglietterie aspettando il turno, mentre scattavano le prenotazioni seguendo una numerazione progressiva.
                Fuori un taxi si accosta al marciapiede, ne... [continua a leggere »]
                Alessio Fabretti
                Composto martedì 3 gennaio 2017
                Vota il racconto: Commenta
                  Scritto da: Alessio Fabretti

                  Vivere è morire

                  "Un due, tre", un uomo conta i passi. Senza nessuno, senza una parola, solo ascoltando il rincorrersi delle onde una dietro l'altra, Si ferma, pensa, conta ancora, "quattro, cinque, sei", altri passi. Una mattina come altre, d'altronde tutte uguali, c'era una cosa, però, di diverso; l'uomo si... [continua a leggere »]
                  Alessio Fabretti
                  Composto martedì 19 marzo 1968
                  Vota il racconto: Commenta