Questo sito contribuisce alla audience di

Incipit


Scritto da: Fabio Marinaro
in Racconti (Incipit)
Sapevo che stava arrivando la pioggia, eppure mi preparai ugualmente per andare al mare, i nuvoloni si facevano minacciosi e quel po' di sole che passava bastava a stento.
Così, incoraggiato dal sole che tentava di farsi strada nonostante le nuvole, io facevo la mia parte, ma più di me, era il... [continua a leggere »]
Composto sabato 21 settembre 2019
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Andrea Polo
    in Racconti (Incipit)

    Il caso

    Quante volte ci capita di fare i conti con il caso? Gli eventi, gli incontri, i posti giusti, tutto sembra dettato dal caso. Il caso questa variabile sconosciuta, anticonformista che non ti chiede il permesso di agire ma che lo fa e basta. Eppure a volte sarà solo il caso o forse tutto ciò che... [continua a leggere »]
    Composto martedì 11 giugno 2019
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Alfio Tetto
      in Racconti (Incipit)

      Memory Hole

      Il terrore me lo leggo negli occhi anche senza specchio, la paura di trascinarsi in un vuoto di immenso mare di solitudine.
      Buchi neri impenetrabili, corteccia appassita in polvere lentamente ci sovrasta senza appigli.
      Perdere la nostra anima, perdere noi stessi e non ritrovarsi in nessuno di noi... [continua a leggere »]
      Composto martedì 3 luglio 2018
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: G. TORELLI
        in Racconti (Incipit)
        Accontentarsi.
        Quante cose ci passano avanti e sopravvivono solo grazie alla nostra stanchezza.
        La vita ci porta eventi che non possiamo cambiare e noi abbiamo solo questa scelta: accontentarci. Ed è giusto così, l'accettazione ci consente di sopravvivere.
        Ma quando abbiamo il potere di... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Giancarlo Modarelli
          in Racconti (Incipit)
          La donna prima ancora di legarsi a un uomo dovrebbe ancorarsi a un Dio universale che non è un uomo solo.
          L'uomo solo è capace di legare la donna ma pur sempre senza togliere la gonna.
          La donna compagna è avvantaggiata e incoraggia il vivente a esaminare l'aiuola come un vasto giardino botanico... [continua a leggere »]
          Composto venerdì 11 gennaio 2019
          Vota il racconto: Commenta