Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Angela Mori

Poetessa e scrittrice, nato a CATANIA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: ANGELIKA MORI

Ad un mio amico

Fratello mio, mi piacerebbe poterti dire che il tuo spasimo presto finirà, che si asciugheranno le lacrime che adesso riversano il tuo viso, come lenzuola candide stese al sole d'agosto, della nostra terra, che si sanerà in fretta, quella cicatrice sul cuore ma non sarei sincera. Piangerai... [continua a leggere »]
Angela Mori
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: ANGELIKA MORI

    Come un filo d'erba

    Lei era come un filo d'erba. Del vento che soffiava non le importava, seppur sapesse che poteva ucciderla. A volte temeva di finir calpestata dalla lurida suola di una scarpa, ancor peggio colta dalla mano di un folle ragazzo. Molti erano i modi per morire, e lei li conosceva sin dal primo... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: ANGELIKA MORI

      Il ballo

      La sala era bellissima. Ornate di pregiata carta da parati le pareti, dove fiori di ogni luogo, farfalle e arabeschi giocavano tra loro restando immobili ed eterni. Mura dagli armonici colori circondavano la musica del pianoforte, del violino e del violoncello. L'aria era umida e grave di gocce... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: ANGELIKA MORI

        In ricordo di un uomo

        Aveva vita nei pensieri e morte nel cuore, infinito nel sorriso e occhi che avevano visto troppo. Il corpo era un parco di svaghi peculiari e proibiti ma nel suo spirito erano genuini ed infantili.
        Le sue mani erano fuoco, la sua voce incantevole suono. Non capii mai la sua età: pareva non ne... [continua a leggere »]
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: ANGELIKA MORI

          La nostra strana epoca

          È una strana epoca la nostra, fatta di falsa insanità mentale a scopo di lucro o se è tangibile è a malapena dichiarata tale e si discolpa il malato nei tribunali. È un'epoca sorretta da braccia d'invidia, indifferenza e violenza. È un'epoca dove chi ha, non dona o se lo fa non è mai quanto... [continua a leggere »]
          Angela Mori
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: ANGELIKA MORI

            Le mie promesse

            Mi promisi di non farmi conquistare e voltavo i miei occhi altrove quando sguardi di prigioniere bramosie, riuscivano a disertare e ad assediare l'aria in cui ero; ma ferma come statua alle intemperie che non muta espressione restavo. Mi promisi di non corrispondere ai sorrisi ammalianti che... [continua a leggere »]
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: ANGELIKA MORI

              Lui e il suo vino

              "Scusiamoci e beviamo buon vino!" Aride le bocche cingevano il cristallo e la lingua si abbeverava dì scarlatta delizia come arbusti essiccati dal sole e beate dalla prima pioggia d'autunno. "Non pensiamoci" - e si serravano occhi; via pensieri che maligni erano e quasi nobili divenivano! Non... [continua a leggere »]
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: ANGELIKA MORI

                Ronzanti frementi

                Accordi di chitarra lontani arrivavano come pioggia d'improvviso che s'imbatteva e rischiarava ricordi che la mente teneva offuscati. Memorie di un amore di qualche primavera addietro, che pene aveva portato in quello stesso luogo, in quello stesso periodo. Lamenti lenti s'incrociavano al... [continua a leggere »]
                Angela Mori
                Vota il racconto: Commenta