Questo sito contribuisce alla audience di

Narrativo


Scritto da: Gerardo Migliaccio
in Racconti (Narrativo)

L'alba umana

La nuova alba umana, arriverà solo se l'economia mondiale farà un passo indietro, fermare la globalizzazione dei mercati e la produzione di beni smisurati senza regole per la dignità umana, una economia indiscriminata dei paesi dell'est (Cina ) che potrebbe rendere egemone due forze ora in forte... [continua a leggere »]
Composto mercoledì 7 ottobre 2020
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: CLAUDIO CISCO
    in Racconti (Narrativo)

    Il vecchio e la ragazza

    Un vecchio di 65 anni,
    un’adolescente di 15.
    Due età apparentemente distanti,
    due vite che si svolgono parallelamente
    nel cuore della Sicilia
    ma sotto un unico triste denominatore:
    la solitudine.
    Ma il destino che sfugge ad ogni regola
    li fa incontrare,
    la natura che obbedisce alla legge vera... [continua a leggere »]
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Marilisa
      in Racconti (Narrativo)

      La mia favoletta

      Era abitudine, il sabato e la domenica, quando papà rimaneva a casa senza dover ritornare al lavoro, dopo cena, il rito degli abbracci e degli stropicciamenti con baci e risate e... io adoravo quei momenti. Mi chiamava: ehi principessa vieni sulle mie ginocchia che ho voglia di sentire il tuo... [continua a leggere »]
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Viviana C.
        in Racconti (Narrativo)

        "Caro" Covid19

        Caro" Covid19,
        oggi ho deciso di scriverti.
        È da un po' che volevo farlo ma non avevo il coraggio.
        Ora ce l'ho.
        Sei entrato così in fretta nelle nostre vite che dimenticare la tua esistenza sarà impossibile.
        Sei come quelle persone che amiamo e che ci lasciano ma che portiamo nei nostri cuori... [continua a leggere »]
        Composto domenica 12 aprile 2020
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Tap72
          in Racconti (Narrativo)

          Venne notte

          Le ombre dei sassi e degli alberi si erano allungate all'improvviso a formare un fitto reticolo disuniforme. Alzai gli occhi e una luna furbastra strisciava sui picchi. Udii il richiamo di una civetta e poi un gufo. A terra impronte di scarponi da montagna procedevano nella mia stessa direzione... [continua a leggere »]
          Composto venerdì 1 maggio 2020
          Vota il racconto: Commenta
            in Racconti (Narrativo)

            Alla scoperta dell'anima

            Girovagando per i bui meandri delle circonvoluzioni mentali, senza più la naturale pressione spirituale (anima) precipitavo nel vuoto depressivo e, dopo una vita di intensi amori con conseguenti dolori, comunque sopravvivevo di follie in fantasie, talora vere manie con la mente in fumo.
            Facendo... [continua a leggere »]
            Vota il racconto: Commenta
              in Racconti (Narrativo)

              Il vecchio che leggeva romanzi d'amore

              Capitolo: Incipit.
              Il cielo, che gravava minaccioso a pochi palmi dalle teste, sembrava una pancia d'asino rigonfia. Il vento, tiepido e appiccicoso, spazzava via alcune foglie morte e scuoteva con violenza i banani rachitici che decoravano la facciata del municipio.
              I pochi abitanti di El Idilio, e un gruppo di... [continua a leggere »]
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: Cristina 🌻
                in Racconti (Narrativo)

                Magicamente - parole nascoste

                La mia mente ritornò, come per magia, a quei luoghi da Me tanto amati.
                Un colpo di bacchetta magica e mi ritrovai a quella gita a meta di Sorrento, in cima ad una roccia, a metà tra il mare e la collina.
                Ero con tina, la mia amica del cuore, amante del mare e del bel canto...
                Lei prendeva le mie... [continua a leggere »]
                Vota il racconto: Commenta
                  in Racconti (Narrativo)

                  A volte un virus...

                  Come può cambiare la vita delle persone, all'interno di sé, o del proprio nucleo familiare, un evento triste, che arriva all'improvviso come un ciclone!
                  Può cambiare in meglio o in peggio.
                  La storia di Maria è di quelle che è cambiata in meglio.
                  Erano i tempi del coronavirus, che aveva prodotto... [continua a leggere »]
                  Composto domenica 12 aprile 2020
                  Vota il racconto: Commenta