Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Le quattro stagioni

Dicono che tutto
passa,
non so se
crederci o meno,
io so solo che passa
l'estate,
l'autunno
l'inverno,
la primavera,
e poi...
tutte le stagioni
ritornano,
ed è questo che mi
confonde,
tutto passa o...
passano solo
le stagioni,
gli anni ed
il tempo, e
tutto resta?
ci sarà forse
una risposta,
in una delle stagioni
che passano.
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Dov'è Dio

    Dov'è Dio,
    nei dolori
    silenziosi del mondo?
    Dov'è Dio
    quando le lacrime
    abbracciano
    un urlo disperato,
    dov'è Lui quando
    si sorride
    per non piangere.
    Dov'è Dio?
    Dimmi dov'è
    quando la notte
    è troppo lunga
    e troppo buia,
    dov'è Dio,
    quando l'aria non riempie
    lo stomaco affamato
    dov'è Dio quando una madre
    piange urlando
    il nome del figlio che
    mai più risponderà?
    Dimmi dov'è?
    Se tu lo sai dimmi dov'è,
    io lo cerco ma non lo trovo,
    e tu dimmi dov'è
    Dio quando l'alba tarda
    ad arrivare?
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      Tu vita

      La vita, già la vita,
      una parola semplice
      che copre un infinito,
      la vita, complicata e amorevole,
      vita che spezzi anche i sogni,
      e tu vita,
      quante vite hai preso,
      quante vite
      hai piegato!?
      Tante,
      quanti sogni hai spezzato!?
      Tanti,
      tu vita che
      conosci più
      dolore che gioia,
      tu vita piccola parola.
      grande ne è il senso.
      tu vita. non mi spezzerai
      tu vita non ruberai i miei
      sogni, io vita, non te lo permetto,
      son donna,
      fragile, ma forte,
      riprendo i miei sogni
      e ricomincio. a camminare!
      E, tu vita, non mi fermerai!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan

        Triste pagliaccio

        Triste pagliaccio,
        nascondi in quel sorriso
        finto le tue
        delusioni,
        e mentre sorridi
        aspetti invano
        il tuo destino,
        destino che arriva e
        non,
        e tu fedele al tuo
        credo inganni
        la vita con un sorriso,
        pagliaccio sei tu,
        si pagliaccio
        di vita
        che mentre sorridi
        guardi speranzoso
        l'infinito, tu che
        nulla vedi, oltre a
        quel che non sai,
        rimani nel tuo sognare,
        e mentre una lacrima
        ingoi aspetti...
        seduto con un sorriso
        dipinto,
        aspetti
        il tuo destino!
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Susan

          Lentamente muore

          Anima,
          anima persa,
          anima persa
          nel centro
          della tempesta,
          corre, sfugge,
          si nasconde,
          urla,
          nessuno ascolta...
          perché,
          perché suona
          nel vento
          tempestoso,
          anima che cerca
          un ancora a cui
          aggrapparsi,
          disperato è l'urlo,
          nessuno ascolta,
          anima,
          cade si aggrappa
          ad un ramoscello,
          speranza... spezzata,
          anima dolce,
          perduta nel soffio
          di un vento,
          tu anima hai sperato,
          hai creduto ed ora,
          ora sei sola
          abbandonata
          nella tempesta..
          tempesta d'inganni,
          bugie,
          tempesta di speranze,
          senza più speranze,
          e tu anima anneghi
          negli abissi bui,
          dove la luce
          lentamente
          si allonta
          morendo!
          Susan Randall
          Vota la poesia: Commenta