Scritta da: Rosita Matera

Migrazioni

Sui sentieri battuti dal vento
riposano le colline, sul fianco delle case,
e sui sassi ghiandaie confondono le piume
col cielo autunnale che si tinge come piombo.

Scorrono a fiumi i colori dei campi, dal treno in corsa verso il meriggiare,
si sciolgono come rombi d'aria attraverso il vetro,
e all'orizzonte si fondono in un filo azzurro
su cui si muovono punti neri di pennello
stemperati sulla tela,
sono gli uccelli che iniziano a migrare.

E in questo rosseggiare,
il sole brucia ancora
sulle spalle dei tronchi addormentati.

In mezzo ai granai s'ode lo stormire delle rondini,
intente a rubare quell'ultimo fugace bacio dell'estate
che s'addormenta stanca
sulla schiena del maestrale.
Rosita Matera
Composta domenica 8 ottobre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosita Matera

    Everything goes back

    Quando apri la tua mano
    fai volare una stella
    affinché la sua luce possa tornarti indietro
    illuminando la tua strada
    quando non te lo aspettavi
    Quando vivi in mezzo agli altri
    fai volare parole giuste
    affinché la loro scia possa tornarti indietro
    dando un senso nuovo alla tua vita
    quando non te lo aspettavi
    Quando apri il tuo cuore
    libera i tuoi sogni,
    falli volare lontano
    proprio come tante farfalle
    affinché la loro libertà possa tornarti indietro
    dando spazio ai tuoi sorrisi
    quando non te lo aspettavi.
    Ciò che oggi fai,
    anche se tu lo scorderai,
    lo ritroverai
    nel campo di domani
    quando non te lo aspettavi.
    Rosita Matera
    Composta mercoledì 4 ottobre 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosita Matera

      Insiemi

      Nella spiga riposa e matura il grano
      cade nella terra per donare nuova vita

      Nel cuore riposano e maturano i pensieri
      si riversano nel mondo per generare nuova vita

      Nel cielo riposano e maturano le nuvole
      si sciolgono in pioggia per offrire nuova vita

      La pietra rotola verso il fiume
      per potergli appartenere
      perché la pietra
      dentro l'acqua possiede un'anima infinita

      Ogni cosa sotto il cielo
      non esiste per sé stessa
      ma appartiene ad altre forme, ad insiemi di elementi

      Siamo gocce che fluiscono in un mare senza fine
      la vita è quell'istante che ti guizza tra le mani.
      Rosita Matera
      Composta mercoledì 6 settembre 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di