Scritto da: Rosita Matera
C'è chi ha detto che ognuno di noi ha le proprie macchine del tempo: io ne possiedo una che funziona sempre, quella che mi permette di viaggiare indietro nel tempo ogni volta che ritorno nei miei luoghi d'infanzia. Nel giro di pochi istanti tornano immagini, odori, voci, colori, e si riaccendono ricordi indelebili in un fiume di emozioni che continua a scorrermi dentro, nel prezioso nastro dei sogni che proietta immagini sul muro di un tempo senza confini, quel tempo magico che ognuno possiede, quello chiamato "il tempo del cuore".
Rosita Matera
Composto domenica 18 giugno 2017
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Rosita Matera
    Non cercate di cancellare tutti gli errori dal libro della vostra esistenza, poiché, quegli errori sono preziosi segnalibri che vi permetteranno di rammentare le cose da non ripetere, da eliminare o da migliorare. Quegli errori, infatti, sono come ferite che ci hanno provocato dolore ma ci hanno resi quelli che siamo oggi, ed ora, quei segni, nonostante tutto, fanno parte di noi. Ci hanno lentamente plasmati, scalfiti e riforgiati, rendendoci per certi versi più forti per altri più fragili, forse più stupidi, forse più maturi, ma ci hanno permesso di essere pienamente noi stessi.
    Rosita Matera
    Composto lunedì 9 ottobre 2017
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Rosita Matera
      Ognuno di noi è simile ad una lettera chiusa in una busta, scritta a più mani e con un significato ben preciso: tuttavia, questa preziosa lettera, pur essendo spedita a più persone, non susciterà in tutti le stesse reazioni pur contenendo lo stesso testo. Infatti, alcuni ne leggeranno solo poche righe e saranno convinti di aver capito tutto di te, altri, solo alcune parole che interpreteranno a loro piacimento. Ci saranno, poi, quelli che, non notando sulla busta colori sgargianti o immagini incisive, la cestineranno senza alcuna esitazione. Non mancheranno nemmeno coloro che daranno al testo un'interpretazione del tutto errata e la accartocceranno con grande indignazione. Per non parlare dei più originali che la rispediranno al mittente per puro dispetto. Altri ancora, la guarderanno distrattamente, senza darle alcun peso o non la apriranno affatto, convinti che il contenuto non sia degno di attenzione, ma chi la aprirà con quella foga che brucia le mani di curiosità, e la leggerà tutta d'un fiato, parola per parola, con la voglia di comprendere, di analizzare, di scoprire, avrà fra le mani, nella sua profondità ed interezza, il significato più intimo della nostra vera essenza.
      Rosita Matera
      Composto giovedì 16 febbraio 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Rosita Matera
        Le emozioni, piccole o grandi che siano, non si misurano mai in parole, né in gesti, né in impressioni approssimative, né in discorsi, che seppur ben elaborati, non renderebbero l'idea di ciò che proviamo sottopelle. Le nostre emozioni sono antenne con cui captiamo quello che ci circonda e che accade dentro di noi; nascono da quella parte ancestrale che si trova oltre la montagna della razionalità, ma ciò che le rende straordinariamente affascinanti è che ognuno di noi le percepisce in modo del tutto personale, cosa che ci rende davvero unici. Sono come le onde del mare che non sai mai da dove provengano, dove finiscano, dove ti condurranno, sai solo che frizzano come bollicine in un tramestio tra incanto e vigore, riempiendo il nostro cuore fino a farci sentire ubriachi di vita.
        Rosita Matera
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di