Scritto da: Rosita Matera
Ognuno volta che ci guardiamo indietro pensando a ciò che avremmo potuto fare, riflettiamo che in fondo abbiamo agito nell'unico modo che ritenevamo giusto poiché tutte le nostre azioni, anche quelle che non rifaremmo, formano una miscellanea mai uguale e sempre unica che consiste nella nostra identità.
Rosita Matera
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Rosita Matera
    Se sapremo attraversare le strade della vita con passo leggero e mai convulso, a guardare le cose per quelle che sono senza mai rinunciare alla scelta di poterle migliorare, ad ascoltare le voci del mondo per poi capire che la voce più forte è quella della propria coscienza, impareremo che la vita è un un viaggio simile ad una danza, dove solo la libertà del cuore scandisce il ritmo dei nostri passi.
    Rosita Matera
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Rosita Matera
      C'è chi ha detto che ognuno di noi ha le proprie macchine del tempo: io ne possiedo una che funziona sempre, quella che mi permette di viaggiare indietro nel tempo ogni volta che ritorno nei miei luoghi d'infanzia. Nel giro di pochi istanti tornano immagini, odori, voci, colori, e si riaccendono ricordi indelebili in un fiume di emozioni che continua a scorrermi dentro, nel prezioso nastro dei sogni che proietta immagini sul muro di un tempo senza confini, quel tempo magico che ognuno possiede, quello chiamato "il tempo del cuore".
      Rosita Matera
      Composto domenica 18 giugno 2017
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Rosita Matera
        Non cercate di cancellare tutti gli errori dal libro della vostra esistenza, poiché, quegli errori sono preziosi segnalibri che vi permetteranno di rammentare le cose da non ripetere, da eliminare o da migliorare. Quegli errori, infatti, sono come ferite che ci hanno provocato dolore ma ci hanno resi quelli che siamo oggi, ed ora, quei segni, nonostante tutto, fanno parte di noi. Ci hanno lentamente plasmati, scalfiti e riforgiati, rendendoci per certi versi più forti per altri più fragili, forse più stupidi, forse più maturi, ma ci hanno permesso di essere pienamente noi stessi.
        Rosita Matera
        Composto lunedì 9 ottobre 2017
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di