Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Marco Giannetti

Impiegato, nato venerdì 20 ottobre 1961 a Galluccio (CE) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Marco Giannetti
Mi avvolgo nel ricordo di emozioni, di sguardi, di profumi.
Mi avvolgo nel brivido delle tue carezze, nella passione dei tuoi abbracci, dei tuoi baci.
Mi avvolgo nel tuo amore puro, nella tua gentilezza nel donarmi un fiore e nella tua generosità.
Mi avvolgo in te,
e di te
voglio ancora il respiro
e di te
voglio ancora l'anima
e di te
voglio ancora morire.
Marco Giannetti
Composta giovedì 6 agosto 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marco Giannetti

    Rimarrai in me

    Rimarrai l'amore più bello che ho avuto
    Rimarrai dentro di me come l'amore eterno,
    così com'era il Natale dei miei giovani anni.
    Rimarrai dentro di me
    e ti conserverò come la fotografia più bella
    nell'inverno del cuore.
    Rimarrai dentro di me il segreto più sacro.
    Rimarrai in me nel dolore che mi porto dentro.
    Rimarrai dentro di me
    come le lacrime rimangono nei miei occhi apparentemente asciutti.
    Marco Giannetti
    Composta sabato 7 novembre 2015
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Marco Giannetti

      Beatrice Bebe Vio

      A te che corri nel vento,
      a te che tocchi il cuore senza abbracci.
      Ai tuoi 15 anni, poesia di un'età che non ritorna,
      a te che vai in bicicletta senza mani,
      a te che hai nel viso la gioia per la vita,
      a te figlia di un Dio migliore, auguro traguardi varcati, con tutta la mia stima.
      Marco Giannetti
      Composta domenica 15 aprile 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Marco Giannetti

        Palpebre

        Raccolgo negli occhi ciò che ora non vedo e, anche a voler aprire il cuore, resto da solo con il niente.
        Suffragio di palpebre intrise di pioggia, sanno di sale, sanno dolore, non fanno male ma fanno soffrire.
        Io non apro il cuore, forse lo farò, mi aprirò al nuovo sole, quel sole che mai brucia e che saprà scaldare il mio gelido cuore.
        Si, forse lo farò.
        Marco Giannetti
        Composta lunedì 29 giugno 2009
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Marco Giannetti

          Mai mi allontano

          Mai m'allontano quando non sono con te e mai m'allontano quando vago nel cielo per trovare la stella che è in te.
          Quando non mi sei accanto rivivo col cuore i tuoi baci, rivivo i tuoi occhi, rifiorisco fiori ormai secchi.
          Sei in ogni mio deserto e sei in ogni posto dove c'è vita-
          Sei vita, la mia vita, sei amore perché sei l'amore, sei tutto e nasci in ogni mio frutto.
          Marco Giannetti
          Composta sabato 10 dicembre 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Marco Giannetti

            Tempo incantato

            Ti mancava il respiro quando nell'idillio di un bacio porgevi carezze, parole, ascolto.
            Troppe sensazioni comporta l'amore, come troppo vento scompiglia le foglie, così tremavi ad ogni mio soffio.
            Hai riempito d'oro il mio cuore, nel sussulto di un semplice gesto hai baciato la mia bocca diventando in un attimo... l'incanto del mio tempo.
            Marco Giannetti
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Marco Giannetti

              Angoli di cielo

              In questa notte di estate incontro il tuo sguardo,
              lontano,
              in un angolo di cielo.
              Un posto dove nessuno parla,
              dove nessuno spia,
              dove nessuno ascolta.
              In un angolo di cielo
              ci sono stelle ruffiane,
              illuminano il buio,
              con confidenza,
              senza avarizia e,
              non romanzano solo i belli,
              Le stelle son mute,
              son fate turchine,
              fanno splendere il mondo.
              Illuminano i cuori,
              fanno svanire l'amarezza.
              Le stelle più belle asciugano lacrime
              che nessuno vede,
              che nessuno comprende-
              Il sorriso del cielo dà solo amore,
              amore senza inganno.
              basta saperlo incontrare
              Basta saperlo guardare
              Tutto accade, nelle notti più buie.
              Marco Giannetti
              Composta martedì 2 agosto 2011
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Marco Giannetti

                Quando la terra trema

                Quando la terra trema non ce la fai a camminare,
                si fermano i passi, si fermano gli occhi, si fermano i cuori.
                Senti l'abbaiare dei cani, un abbaiare disperato,
                un lamento per ciò che ancora deve accadere.
                Crollano massi, crollano gioia, speranza e vanità.
                Crollano i pesi del sacrificio, cade la soma di una vita.
                Il cielo non è più azzurro e tutto diventa nero.
                I colori del giorno prima diventano scarabocchi senza carta,
                diventano gocce salate su visi rugosi di pelle vissuta.
                Quando la terra trema cerchi conforto, cerchi un sorriso,
                cerchi tutto ciò che hai perso, cerchi nel cuore dell'uomo ciò che vuoi ricostruire.
                Doniamo un mattone, mettiamoli insieme, uno sull'altro,
                alziamo le coscienze, costruiamo una casa comune,
                la casa del cuore, per chi non ha più un tetto, ma ha un cuore in petto.
                Marco Giannetti
                Composta giovedì 7 giugno 2012
                Vota la poesia: Commenta