Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Claudio Visconti De Padua

Dipendente Regione Campania, nato venerdì 25 aprile 1969 a avellino (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Diario e in Preghiere.

Ti sento amore e tu?

Io sento
il fruscio della tua anima
danzarmi accanto,
io sento ancora
il tuo profumo
aleggiare
sulle mie gote
mentre una lacrima
scorre lasciando
scie umide
che hanno
il sapore del dolore!
Io ancora ti sento
in tutto quello
che faccio,
ho la tua mano
legata alla mia,
invisibile,
ma tangibile,
tutto il tempo
che sarà
avrà tè tatuata
in perpetuo
sulle ferite
della mia anima
che invano
tenta di sopravvivere
priva del tuo amore!
Io ti sento amore,
e tu?
Claudio Visconti De Padua
Composta mercoledì 7 ottobre 2020
Vota la poesia: Commenta
    Ridi anche quando non vuoi,
    ama anche quando non sei amato,
    aiuta anche quando non sei aiutato,
    sappi che la nostra è una corsa
    con un unica destinazione,
    sappi che sei tu il protagonista
    della tua vita.
    Sbaglia e ritenta,
    piangi con chi piange,
    gioisci con chi è felice,
    domina la tua collera
    convertila in amore e carità,
    lascia su questa terra
    una luce di speranza
    con il tuo esempio,
    con il tuo amore,
    con il tuo altruismo,
    le ricchezze non ti aiuteranno
    nel giorno del tuo addio,
    sappi che quello è un turno
    improrogabile,
    aspettilo con la gioia di aver vissuto
    lasciando una traccia di amore
    alla tua prossima generazione.
    Solo così non avrai vissuto invano.
    Claudio Visconti De Padua
    Composta mercoledì 20 maggio 2020
    Vota la poesia: Commenta

      Vorrei che tu fossi qui

      Vorrei che tu fossi qui mia cara,
      a passeggiare sotto la luce di luna,
      a infonderti il coraggio che ti manca,
      a raccontarti i sogni
      ad abbracciarti per sussurrarti
      il mio amore!
      Vorrei che tu fossi qui,
      non solo per me ma anche per te,
      sei lontana e priva dei miei abbracci,
      ed io lo stesso orfano delle tue carezze,
      dei tuoi baci che rallegravano
      la mia anima, del tuo profumo
      che si attaccava alle mie mani
      ed io le annusavo per avere
      la sensazione di averti vicina
      quando eri già lontana!
      Vorrei questo, la tua presenza
      sostanza alla mia essenza,
      qui sai mi sento vuoto,
      sono un corpo senza cuore,
      lo hai tu nello scrigno dei tuoi desideri,
      ed io vorrei avere il tuo cuore
      così quando non ci sei,
      sentirei i tuoi battiti
      far casino nel mio petto.
      Vorrei che tu fossi qui,
      perché quando non ci sei,
      io non sono me stesso,
      ho dentro il rumore della tua assenza,
      un dolore indescrivibile
      che passa solo se sono accanto a te.
      Claudio Visconti De Padua
      Composta giovedì 20 febbraio 2020
      Vota la poesia: Commenta

        Prigione d'amore

        Il pensiero di te è
        prorompente,
        come la mareggiata
        sugli scogli!
        Odo quel fracasso
        dell'onda,
        è il tuo nome, il tuo viso,
        prevalere su tutto
        e apparire nella mia mente!
        Nel ginepraio dei
        miei sentimenti,
        prevali tu fiore perenne,
        nessuna tempesta potrà
        atterrirti,
        forse la pioggia delle mie
        lacrime inonderà
        questo amore
        e lo soffocherà!
        Annuso il tuo profumo
        mio fiore,
        ha sommerso il mio corpo,
        sono sotto i tuoi petali,
        ricordi che imprigionano
        i miei sensi.
        Di questo amore mi ciberò
        fino alla morte,
        dell'amore recluso
        nella mia anima ingabbiata
        nella tua.
        Claudio Visconti De Padua
        Composta lunedì 3 febbraio 2020
        Vota la poesia: Commenta

          oceano di emozioni

          Quel tuo viso marmoreo
          candido e levigato,
          il tuo essere gentile
          il tuo passeggiare,
          i tuoi splendidi occhi
          che penetrano il mio cuore.
          Il tuo amore,
          un oceano di emozioni
          sono vive in me
          nella mia anima triste.
          Spesso mi appari
          nei sogni,
          lì son felice mentre
          mi accarezzi;
          all'alba amore mio
          son sveglio
          e mi assale l'angoscia,
          il fardello della tua assenza
          è insopportabile.
          Claudio Visconti De Padua
          Vota la poesia: Commenta
            Mai potrà accadere
            che i miei ricordi
            possano sfumare!
            Sono intrappolati
            nella mia anima,
            spesso nei silenzi
            sono frastuono,
            nella quiete:
            Tempesta!
            Mai accadrà che io
            dimentichi
            il sapore delle tue labbra,
            il profumo della tua chioma,
            sono segni tatuati
            nel mio corpo,
            c'è il tuo amore a spasso
            con me, invisibile ma
            possente, silenzioso
            ma devastante.
            Mai potrà accadere
            che io ami un altra come
            ho amato te.
            Claudio Visconti De Padua
            Composta domenica 10 novembre 2019
            Vota la poesia: Commenta