Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Claudio Visconti De Padua

Dipendente Regione Campania, nato venerdì 25 aprile 1969 a avellino
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

L'oscura brama

Oh quegli occhi,
portentosi orbite
dall'azzurro di mare,
avevo tentato di
nuotarci solo per
pochi respiri,
tutte le volte
rischiavo di annegare,
tra folgore e profumo,
le onde di passione
travolgevano
tutti i miei sensi,
in quei mancati respiri,
tra oblio ed estasi
io conobbi l'amore
nelle sue svariate
forme.
In quei sospiri,
dove l'anima
assapora il paradiso
e la terra disperde
la sua gravità
i nostri corpi
come in un eclisse
perdevano
la loro luce
agguantati
dall'oscura brama.
Claudio Visconti De Padua
Composta giovedì 14 marzo 2019
Vota la poesia: Commenta

    Il dolore della tua essenza

    Rimembro
    nel nostalgico vespro
    l'aurora dei tuoi occhi:
    "Luce
    sul viale vessato
    del mio amore"!
    Così mai
    sonnecchia il mio corpo,
    il pensarti è una propizia
    leggiadra sulla mia pelle
    tremante!
    Prostrato
    attendo il tuo profumo,
    ligio il mio cuore
    confida in un tuo
    ritorno,
    mentre attendo
    intravedo come
    un miraggio
    il tuo
    marmoreo corpo
    a infiammare
    tutti i sensi
    spenti
    dal letargo
    della tua assenza!
    Claudio Visconti De Padua
    Composta venerdì 18 gennaio 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Ci sono situazioni,
      in cui dobbiamo
      celare il malessere
      che abbiamo nell'anima
      contrapponendolo
      ad un finto riso
      ad un apparente
      benessere.
      Lo facciamo
      non perché vogliamo
      nascondere ciò che siamo,
      ma semplicemente
      perché vogliamo
      nascondere ciò
      che in quel giorno
      proviamo.
      Perché ci arrendiamo all'idea
      che confessare il propio
      malessere a coloro
      che non sanno riconoscere
      nemmeno i loro,
      è semplicemente inutile.
      Perché gli animi
      nobili non sfoderano
      i propri dolori,
      ma li affrontano con coraggio
      nella propia solitudine!
      Claudio Visconti De Padua
      Composta lunedì 19 novembre 2018
      Vota la poesia: Commenta