Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Sogni svaniti

Ci sono sogni
che muoiono all'alba
ed altri, magici,
che restano con noi
giorno dopo giorno
per tutta la vita.
Dei primi
ho pochi ricordi,
di pochissimo valore.
Gli altri invece
vivono con me.
Li tengo nell'anima
li coccolo, li accarezzo,
mi aiutano a vivere.
Quando qualcuno
o qualcosa imprevista
me li sottrae, li distrugge,
strappa dall'anima
una parte di me.
Mi pongo domande
non trovo risposte.
L'esame è accurato,
imparziale, obiettivo.
Non cerco alibi,
non vengo a patti.
Voglio capire
se ho sbagliato io.
Se in piena coscienza
so di non aver colpe
di non aver tradito,
soffro e mi dilanio.
Non trovo pace.
Mi sento ferita, indifesa.
Non so se quel sogno
tornerà mai a volare
se il tempo chiarirà.
So che nel cuore
qualcosa si è spezzato
e la magia svanita
lacera ogni fibra di me.
Cinella Micciani
Composta giovedì 6 aprile 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    A te, amica mia

    Oggi scrivo per te,
    amica del mio cuore.
    Ci sentiamo sempre.
    Camminiamo insieme.
    Viviamo in simbiosi.
    Parlare con te
    è diventato bisogno
    impellente, vitale.
    La ragione è semplice.
    Non cerco aiuto
    né qualcosa di speciale.
    Devo sapere che ci sei
    che tutto va bene
    per guardare avanti
    senza lacrime, paure.
    So molte cose di te.
    Sono la cassaforte
    del tuo cuore.
    Ti lascio sfogare,
    ti ascolto attenta,
    poi cerco d'aiutarti.
    Quando ridiamo
    sono attimi speciali.
    Il mio cuore s'illumina.
    Vorrei il meglio per te
    ma la vita decide
    senza compromessi.
    Sei forte e fragile
    sensibile oltre misura
    dolcissima nell'anima
    a volte inflessibile
    ma pronta a scioglierti.
    Commetti errori,
    li riconosci, ma li rifai.
    Sei unica, non perfetta,
    come tutti del resto,
    ma sei speciale per me.
    Ti tengo nel cuore sempre.
    Non potrei mai cambiarti
    con nessun'altra al mondo.
    Sei parte viva di me.
    Cinella Micciani
    Composta giovedì 6 aprile 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Momenti no

      La vita ci regala
      momenti magici
      meravigliosi
      da tenere stretti
      nel nostro cuore
      per l'eternità.
      Altre volte
      elargisce momenti
      meno belli, tristi
      anche devastanti.
      La vita è questa
      e sta a noi reagire,
      accettare il brutto
      il dolore, il male
      con lo spirito giusto.
      Sarebbe troppo bello
      se ci fossero solo
      gioie e sorrisi
      cuore che canta
      e anima che vola.
      I momenti no sono
      montagne sulle spalle
      dirupi in cui rotolare
      abissi ove sprofondare.
      La vita non li dona
      in ugual misura
      ma sempre il tempo
      appiana le distanze
      cancella il buio totale
      offre spiragli di luce.
      Sta a noi accettarli
      con la mente aperta
      il cuore leggero
      senza dimenticare mai
      che gioie e dolori
      nel tempo si pareggiano.
      La nostra anima,
      sa sorridere e piangere,
      soffrire e gioire.
      Non arrendersi è vitale
      perché la nostra vita
      diventi una vita vera.
      Cinella Micciani
      Composta giovedì 6 aprile 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Essere donna

        Sono sempre stata
        felice ed orgogliosa
        d'essere nata donna.
        Ho sempre pensato
        che non ci sono donne
        migliori o peggiori
        degli uomini.
        Sono solo diverse,
        profondamente.
        Le differenze fisiche
        sono le più evidenti
        ma anche le più banali.
        La donna è un essere
        forte e fragile a un tempo.
        Sa usare mente e cuore
        con la stessa leggiadria.
        Sa essere responsabile
        generosa, altruista.
        Sa sacrificarsi
        per gli affetti veri.
        È madre, moglie,
        compagna, sorella.
        Lavora in casa e fuori.
        Prende iniziative,
        e le porta a termine.
        Le vere donne
        sanno dare tanto.
        Per amore tutto.
        Ogni conquista
        è combattuta
        con dignità.
        Le vittorie,
        rare, sudate,
        sono faticose
        ma gratificanti.
        Una vera donna,
        quella ideale,
        è un essere prezioso
        unico e raro
        da maneggiare con cura
        ed infinito amore.
        Cinella Micciani
        Composta giovedì 6 aprile 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Luce e colori

          Non amo il buio.
          Il buio mi disorienta.
          Mi perdo nel niente
          di un'assenza presente
          nel fragore assordante
          di un silenzio
          che non mi parla.
          Mi muovo nel vuoto
          inconsapevole di me
          e di presenze assenti.
          La mia anima si nutre
          d'immensa luce,
          di cieli infiniti,
          d'un volo di gabbiani.
          Anche un cielo azzurro
          è melodiosa luce.
          Amo ogni colore
          che colgo intorno a me.
          Mille tonalità diverse,
          tutte luminose, calde.
          Il giallo brillante
          d'un sole estivo,
          o caldo d'un tramonto
          d'una spiga di grano.
          Un prato fiorito
          dipinge la mia anima
          d'una miriade di colori.
          Dentro me s'aprono
          pannelli immensi
          di luci e colori.
          Un manto nevoso
          pur candido ed incolore
          sotto i raggi del sole
          ha una sua luce
          che sa di magia.
          Vivo di luci e colori.
          Allietano il mio cuore.
          Accarezzano l'anima.
          Mi regalano dolci sorrisi
          che hanno il profumo
          d'una infinita serenità.
          Cinella Micciani
          Composta martedì 14 marzo 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            Anima nuova

            Resetterò la mia anima.
            È un lavoro
            non facile
            minuzioso
            ma proficuo
            prezioso.
            Ci lavorerò
            per ridarle la luce.
            Con pazienza
            amore infinito
            eliminerò le scorie
            che aprono squarci
            di buio opprimente.
            Strapperò via
            dal libro della vita
            le pagine macchiate,
            consunte, sfilacciate.
            Lascerò le più belle
            quelle piene di luce,
            magiche, radiose,
            ch'emettono un brillio
            accecante, radioso
            capace di farmi volare
            fino a toccare il cielo.
            Un libro della vita
            lindo, profumato.
            Pagine nuove
            per un'anima nuova
            libera di sorriderti,
            pensarti, amarti
            senza lacrime.
            Solo sorrisi nel cuore
            dove vivrai sereno
            accanto a me
            tra canti melodiosi
            in un'oasi di pace
            di gioia, di serenità.
            Sarà una splendida,
            magica culla d'amore,
            specchio luminoso
            di un'anima nuova.
            Cinella Micciani
            Composta martedì 14 marzo 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Le cose belle

              Le cose più belle
              che vorrei dirti
              sono quelle
              che non ti ho detto.
              Le più tenere, dolci
              solo mie e tue
              sono quelle
              che ho tenuto in me.
              I sorrisi radiosi
              quelli speciali
              che illuminano l'anima
              sono quelli che
              oggi costruisco per te.
              Ogni giorno ti parlo
              ogni istante ti penso.
              Divido anche i respiri
              tengo per me solo
              le ansie, i tormenti.
              M'invento fantasie
              porto alla luce
              ricordi stupendi
              momenti imperdibili
              e li racconto a te.
              Non sono sola mai.
              Vivo la tua essenza
              come presenza vera,
              come conforto
              nei momenti no
              e torno ad essere
              sogno e realtà,
              fusi in un assolo
              di musica e poesia.
              Le cose più belle
              che vorrei dirti
              sono quelle speciali
              che il mio cuore
              oggi sussurra a te.
              Sei tu la cosa più bella
              che vive dentro di me.
              Cinella Micciani
              Composta martedì 14 marzo 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                LA VOCE DELL'ANIMA

                Ci sono solitudini
                che dilaniano
                ed altre preziose
                che rincuorano.
                Sentirsi soli
                abbandonati,
                anche tra la folla
                è sintomo evidente
                d'una fragilità interiore
                così marcata, sofferta
                che niente può scuoterla.
                Io ho un mio segreto.
                Quando sono sola
                mi ascolto o meglio
                ascolto attentamente
                la voce dell'anima.
                Sono istanti stupendi
                attimi irripetibili.
                Ascolto il silenzio
                mi parlo e mi ritrovo.
                La voce dell'anima
                sa dirmi le parole
                che leniscono le pene
                quelle adatte, giuste
                per ogni occasione.
                Frena le esuberanze
                asciuga le lacrime
                conforta nel dolore
                rassicura nella paura
                scaccia l'angoscia.
                La voce dell'anima
                mi prende per mano
                e mi guida tra abissi
                e montagne infinite.
                Sono momenti magici
                di dolcezza infinita.
                Il silenzio mi parla.
                La solitudine scompare.
                Mille parole preziose
                m'illuminano d'infinito
                L'anima s'acquieta.
                Io riabbraccio la vita.
                Cinella Micciani
                Composta venerdì 3 marzo 2017
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  Medaglie dell'anima

                  Esco da un buio
                  fosco, cupo, tetro
                  alla ricerca
                  spasmodica
                  di una luce
                  che illumini l'anima.
                  Ogni giorno attivo
                  la mia mente
                  e invento qualcosa
                  che sa di vita vera.
                  Spesso ci riesco.
                  Sono vittorie
                  piccoli trofei
                  medaglie vinte.
                  Conservo tutto
                  in una bacheca.
                  Sono i miei successi.
                  Li lustro, li ammiro
                  li rendo splendenti
                  e mi sento più forte.
                  È un medagliere
                  semplice, umile
                  non di gran pregio,
                  ma importantissimo.
                  Ogni medaglia
                  è un sorriso tenue
                  una lacrima trattenuta
                  un palpito di cuore
                  un anelito di vita.
                  Non passerà alla storia
                  non andrà sui giornali
                  ma riporterà la pace.
                  Sono piccoli passi
                  verso l'immenso.
                  Sono respiri d'infinito
                  mille canti d'amore
                  sprazzi di luce radiosa
                  petali profumati nel cuore.
                  Sono medaglie dell'anima.
                  Cinella Micciani
                  Composta mercoledì 1 marzo 2017
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    Addio angoscia

                    Voglio rialzarmi.
                    Lo devo a te.
                    Gli occhi spenti
                    chiedono luce
                    Lo sguardo opaco
                    sempre fisso
                    assente, sperduto
                    ha bisogno di voce.
                    Ho sempre parlato
                    coi miei occhi.
                    Ho usato parole
                    amare, dure,
                    strazianti, lamine
                    che deturpano
                    un'anima ferita.
                    Voglio rialzarmi.
                    Lo devo a te.
                    La tua pace
                    sarà la mia pace.
                    Parlerò con te
                    come sempre
                    ci capiremo
                    e tu mi ascolterai.
                    Avrò solo sorrisi,
                    teneri, dolcissimi.
                    Ti accarezzerò
                    con il cuore,
                    senza parlare
                    e tu mi sentirai.
                    Via le lacrime.
                    Via l'angoscia
                    che logora l'anima.
                    Voglio rialzarmi.
                    Lo devo a te.
                    Ed io ci riuscirò.
                    Tu stammi vicino.
                    Aspettami sereno.
                    Camminerò con te
                    chiuso nel cuore.
                    Sento che te lo devo.
                    Solo sorrisi, carezze,
                    una malinconia pacata
                    un rimpianto sereno.
                    Addio, angoscia.
                    Per me e per te
                    solo infinito amore.
                    Cinella Micciani
                    Composta mercoledì 1 marzo 2017
                    Vota la poesia: Commenta