Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Gli errori miei

Si fanno tanti errori
nella vita, di cui
a volte ci pentiamo
amaramente.
A me è accaduto
perché vado avanti
sempre col cuore,
fiduciosa, serena
con l'errata idea
di trovarmi di fronte
gente come me.
Sono stata e sono
un caso perso.
Pago sulla mia pelle
ma non imparo.
Ogni volta ci casco
e ci ricasco di brutto.
Più mi propongo
di cambiar testa,
più ripeto l'errore.
Mi fido tanto che
io stessa non posso
fidarmi più di me.
A che serve una testa
se ragioni col cuore.
A volte serve tanto
altre solo a buscarle.
Va bene, da domani
inizierò a cambiare.
Lo ripeto da sempre.
Neppure io ci credo.
Si fanno tanti errori
nella vita, io di più.
Una cosa mi consola.
Non ho fatto mai
del male a nessuno.
Gli errori miei
e sono davvero tanti
li ho pagati tutti
sempre e solo su di me.
Cinella Micciani
Composta martedì 21 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Mistero

    Sei il mistero
    più grande
    e doloroso
    della mia vita.
    Divido con te
    infiniti istanti
    fatti di poesia,
    di parole care,
    tenere e vere.
    Ridiamo insieme.
    Mi cerchi, mi parli
    mi chiedi mille
    o forse più cose.
    Siamo felici.
    Ti lascio serena
    con progetti
    e programmi.
    Ti richiamo.
    Non ti ritrovo
    meglio non sei tu.
    C'è un'altra.
    Una sconosciuta
    che m'allontana
    mi scaccia,
    fugge via da me.
    Un animale ferito
    impaurito, rabbioso
    che m'azzanna
    per difendersi.
    Vorrei prenderti
    tra le braccia
    asciugarti il pianto,
    ma non sono lì.
    Devo aspettare.
    Non so più cosa.
    Io aspetto.
    L'anima mia
    si dispera.
    Non vede luce.
    Sei il mistero
    più grande
    e doloroso
    della mia vita.
    Cinella Micciani
    Composta martedì 21 febbraio 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      La vita corre da me

      L'aria frizzante
      del mattino
      accarezza il mio viso
      e mi porta la fragranza
      di profumi
      che arrivano
      da posti diversi.
      La brezza marina
      mi trascina tra le onde
      mi fa correre
      sulla battigia
      lascia la salsedine
      sulla punta del mio naso.
      Mentre m'immergo
      con la mente,
      arriva un profumo
      ch'è magia, delizia.
      L'aroma caldo
      d'un caffè
      e quello invitante
      d'una brioche
      appena sfornata.
      Mi vesto in fretta,
      esco a passo veloce.
      Ho due mete.
      Sono ad un bivio.
      Intorno a me il vocio
      dei bimbi festosi
      che giocano felici
      tra selciato ed erba.
      Si lanciano una palla
      e gridano a squarciagola.
      C'è in palio la vittoria.
      Il campetto verde
      sorride invitante.
      Il dilemma è forte.
      Sorrido divertita.
      Non devo scegliere.
      Ho già visto la Vita
      correre incontro a me.
      Cinella Micciani
      Composta martedì 21 febbraio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Affetto vero

        Quando
        un affetto
        vive dentro di te
        ed è sincero
        forte, vero,
        ti prende
        l'anima,
        ti domina
        ti coinvolge.
        Lo percepisci
        pulsante e vivo
        perfino
        nei momenti
        di quiete.
        Lo annusi
        nelle folate
        di vento
        che accarezza
        il tuo volto
        o scompiglia
        i capelli.
        Un affetto vero
        ti colora l'anima.
        Scaccia il buio
        della tristezza,
        pennella d'estasi
        ogni istante
        che condividi.
        Sei un respiro
        di vita nuova
        un abbraccio
        d'intenso calore,
        un sussurro
        di tenerezze
        coccolate
        nel cuore avido,
        mai sazio
        d'istanti
        che hanno
        il sapore
        dell'eternità.
        Cinella Micciani
        Composta martedì 21 febbraio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          L'anima s'ascolta

          Ci sono giorni
          velati di malinconia.
          Il cuore è pesante
          e l'anima non vola.
          Ci sono giorni
          che hanno il sapore
          del tempo andato
          di parole non dette
          di momenti fuggiti
          di speranze perdute.
          L'anima s'ascolta
          e prova a ritrovarsi.
          Cerca nel silenzio
          gli istanti svaniti
          il profumo intenso
          d'un abbraccio di vita
          che si mescola a baci
          che sanno d'eterno.
          Ci sono giorni
          velati di rimpianto
          ma il cuore è forte
          non si gira indietro.
          L'anima è guerriera.
          S'ammanta di luce,
          scaccia la malinconia,
          s'ascolta e si ritrova.
          Rispunta il sorriso.
          L'aria profuma
          il buio scompare.
          Ogni istante è sogno
          sospiro imbrigliato,
          parole soavi
          confusi aneliti
          mutati in certezze.
          Ti guardo e sorrido.
          Sei specchio di vita.
          Mi guardi e mi perdo.
          Nello spazio magico
          d'un respiro d'amore
          gioisco d'immenso
          infinito piacere.
          Cinella Micciani
          Composta martedì 21 febbraio 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            Attimi colorati

            Ci sono attimi
            nella vita
            che ti colorano
            d'immenso.
            Ogni giorno
            io li richiamo
            li porto alla luce
            e li rivivo.
            Si susseguono
            come fili
            intrecciati
            che io dipano
            per assaporare
            la magia
            aspirarne
            il profumo
            goderne
            la bellezza.
            Ogni momento
            diviso con te
            è impresso
            nell'anima
            come pennellata
            d'autore.
            Se non ci sei
            ti cerco
            in questi attimi
            e ti ritrovo.
            Siamo due anime
            che si cercano
            si sfiorano
            si completano
            s'illuminano.
            Le immagini
            scorrono veloci
            come in un film.
            Il cuore impazzisce
            di gioia pura.
            L'anima si colora
            d'infinite magiche
            rapsodie celestiali.
            Cinella Micciani
            Composta martedì 21 febbraio 2017
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Vivo per te

              Vivo per te
              che sei vita.
              Vivo per te
              che sei amore
              parte bella di me.
              Se m'abbracci
              mi scaldi il cuore.
              Ogni carezza
              è sorso di bene.
              Vivo per te
              che sei pensiero.
              Vivo per te
              che sei anelito.
              Soltanto tu
              accendi il sorriso
              acquieti l'ansia
              disseti l'anima.
              Vivo per te
              che sei vita.
              Vivo per te
              che sei desiderio.
              Lontana mi perdo.
              Il buio m'assale.
              La luce si spegne.
              Sono un fremito
              di vita spenta.
              Con te accanto
              il mondo è colore.
              Il buio scompare.
              Tornano certezze.
              Tutto è lieve
              incantato, magico.
              Vivo per te
              che sei conforto
              sorriso, palpito
              carezza, abbraccio.
              Vivo per te
              che sei calore.
              In te m'annullo
              e mi ritrovo.
              Tu vivi stampato
              a fuoco vivo
              nell'anima mia.
              Cinella Micciani
              Composta martedì 21 febbraio 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                Sei la mia vita

                Sei la mia vita
                Non è una cosa
                difficile da dire
                neppure strana
                da comprendere.
                Sei la mia vita.
                Semplicemente.
                Naturalmente.
                Sei la mia vita
                come il sangue
                che scorre, pulsa
                nelle mie vene.
                Semplicemente.
                Unicamente.
                Sei la mia vita
                come il cibo
                che m'alimenta
                l'acqua limpida
                che mi disseta.
                Sei la mia vita.
                Semplicemente
                come il respiro
                che io emetto
                senza coscienza
                senza riflettere
                senza pensarci.
                Vivo se ci sei.
                Esisto se ti vedo.
                Se m'abbracci
                e mi consoli
                poni fine all'arsura
                che non cessa mai.
                Sei la mia vita.
                Semplicemente.
                Magicamente
                come un tramonto
                allo sparir del sole
                o un'alba rosata
                all'orizzonte.
                Sei la mia vita.
                Con te respiro
                vivo, penso, amo.
                Sei linfa di me.
                Riflesso immenso
                dell'anima mia.
                Cinella Micciani
                Composta martedì 21 febbraio 2017
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  A Gesù bambino

                  Caro Gesù Bambino
                  che ascolti sempre
                  grandi e piccini.
                  Non ho molto
                  da chiedere per me
                  anche se ci sarebbe
                  ma non è importante.
                  Sono nata a Natale
                  come sei nato TU.
                  Questo è già un regalo
                  che più bello non c'è.
                  Divido la festa con Te.
                  Una cosa ti chiedo
                  con tutto il mio cuore.
                  Manda un po' di pace
                  su questa povera terra.
                  Niente lotte, guerre.
                  Meno malattie
                  specie quelle rare
                  che nessuno sa sanare.
                  Fà che i bambini
                  vivano da bambini.
                  Tieni lontano da loro
                  ogni orco cattivo.
                  Cibo e amore per tutti
                  non sarebbe male,
                  un po' di gioia in più
                  nel cuore di tanti
                  che non sanno cosa sia
                  donare ed amare
                  senza chiedere in cambio
                  qualcosa da guadagnare.
                  Potrei continuare all'infinito
                  ma Tu, Gesù caro,
                  sai già tutto e allora
                  pensaci Tu col tuo amore.
                  Una cosa è importante.
                  Non lasciar fare a noi.
                  Ci mettiamo buona volontà
                  ma per la maggior parte
                  un risultato non si ha.
                  Cinella Micciani
                  Composta martedì 21 febbraio 2017
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    Poco poco

                    Una cosa ti chiedo.
                    Non dirmi di no.
                    Poco poco vorrei.
                    Ascoltami.
                    Sono mille le cose
                    che potrei chiedere
                    Credimi, mille e più
                    ma non lo faccio.
                    Non t'annoio
                    con l'elenco pesante
                    delle cose importanti
                    che mi mancano
                    importanti, vitali
                    come l'aria che respiro.
                    Poco poco vorrei.
                    Sarebbe così prezioso
                    così splendidamente
                    unico e speciale
                    che niente al mondo
                    varrebbe più per me.
                    Mi sei accanto solerte
                    m'aiuti se ho bisogno,
                    corri se ti chiamo
                    non posso lamentarmi
                    e non lo faccio.
                    Sei così prezioso
                    che solo la presenza
                    riempie la mia vita.
                    Quando non ci sei
                    mi manca l'aria.
                    E ti ringrazio tanto
                    per essere così
                    ma non mi basta.
                    Poco poco vorrei.
                    Poco poco di più.
                    Per una volta sola
                    seduto accanto a me
                    guardami negli occhi
                    stringi la mia mano
                    e gridami col cuore
                    amore mio, ti amo.
                    Cinella Micciani
                    Composta martedì 21 febbraio 2017
                    Vota la poesia: Commenta