Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
La povertà peggiore non è quella delle tasche, ma la povertà peggiore è quella dell'animo. Chi ha le tasche vuote spesso trova comunque forza e valori per andare avanti tendendo anche una mano a chi ha più bisogno di lui. Chi è povero nell'anima guarderà solo a se stesso calpestando chi l'anima può mostrarla con orgoglio.
Silvia Nelli
Composta lunedì 5 agosto 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Non puoi costringere nessuno a cambiare pensiero, come nessuno può cambiare il tuo. In base a come ci sentiamo, a cosa proviamo ci comportiamo. Non sempre veniamo capiti, anzi spesso veniamo giudicati. Perché l'opinione arriva da chi conosce i motivi. Il giudizio da chi ha solo voglia di parlare senza mai sapere.
    Silvia Nelli
    Composta lunedì 2 ottobre 2000
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Non mi fa più paura quello che sta ormai dietro di me. E non ho più paura di camminare in avanti. Non ho più paura di guardarmi nello specchio e vedere il mio volto stanco e provato. Provato dalle delusioni, dalle difficoltà della vita. Lo guardo e sorrido perché so che tutto questo lascerà in me l'esperienza giusta per essere migliore.
      Silvia Nelli
      Composta lunedì 14 ottobre 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Non vi fate apprezzare per quello che non siete, credetemi è meglio ricevere un "no" per ciò che siamo che un "si" per quello che non siamo! La dignità, la fierezza e la stima di se stessi è cosa preziosa. Non avere mai vergogna o timore di ciò che sei e di mostrarlo. L'unico accorgimento da tenere presente è: valuta sempre a chi mostrarti!
        Silvia Nelli
        Composta venerdì 13 dicembre 2013
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Silvia Nelli
          Scrivimelo sulla pelle quello che sono, intreccia i miei pensieri e poi scaldali con lo sguardo. Accendi i lati più nascosti di me, quelli che da troppo tempo si sono spenti. Adesso... Adesso che ci sei non sottovalutare mai quello che abbiamo sfiorato insieme, non dimenticarlo, neanche quando ti volterai per andartene. Ogni tanto chiudi i tuoi occhi, incrocia i miei e perditi con me.
          Silvia Nelli
          Composta martedì 5 gennaio 2016
          Vota la frase: Commenta