Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: CINELLA MICCIANI

Una parte di me

Una parte di me
vaga smarrita
alla ricerca incessante
d'una pace anelata,
in questo momento
lontana, irraggiungibile.
Il buio dilania lo spirito.
Il sorriso s'è spento.
Io non sono così.
Adoro immergermi
con il cuore e con la mente
in acque cristalline
o in cieli stellati,
in un brillio scintillante
ch'illumina la mia anima
e mi fa volare in alto.
Istanti di magia pura.
Una parte di me,
l'unica vera, la migliore,
mi sostiene, mi rincuora,
mi dà quella forza
che mi farà risorgere.
Il buio si squarcerà,
la luce tornerà a brillare
in tutto il suo splendore.
La mia anima smarrita
irradierà calore e luce.
Amo le bellezze del creato,
melodie, profumi, colori,
ogni meraviglia foriera
di gioia e di serenità.
E tutto questo riavrò.
Niente al mondo mai
fermerà il mio volo
verso l'immensità.
Cinella Micciani
Composta venerdì 21 ottobre 2016
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Cullerò l'anima

    Mi sono svegliata
    con te nel cuore.
    Il cielo ancora scuro
    appena velato
    annunciava un'alba
    tarda ad arrivare.
    Solo pochi istanti.
    Ecco alzarsi
    una nuvola rosa
    che s'infila veloce
    in una virgola di cielo.
    Il vento alza le onde.
    Un piccolo airone
    spicca il volo
    ed annuncia
    un nuovo giorno.
    Una finestra vicina
    spande un profumo
    di caffè.
    Sapore di risveglio
    d'inizio lavoro
    di nuovo giorno.
    Quanta tenerezza
    negli abbracci
    di chi va via
    e non vorrebbe.
    Quanto calore
    nelle carezze sfiorate
    nei baci lanciati
    nei ciao sospirati.
    Mentre il sole
    s'alza più alto,
    aspetto serena
    che un cielo ramato
    abbracci l'arrivo
    d'un tramonto amico.
    Farò qualche passo.
    Conterò i minuti.
    Cullerò l'anima.
    E ti riavrò con me.
    Cinella Micciani
    Composta venerdì 21 ottobre 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Cielo d'argento

      Ogni giorno,
      asciugata una lacrima,
      tiro fuori dall'anima
      un sorriso radioso.
      Indosso la veste
      più bella che ho,
      mi parlo con amore
      e ritorno a vivere.
      Lucido le speranze
      lustro bene i sogni
      e m'incammino
      lungo i sentieri
      ove si respira
      profumo di cielo.
      Raccolgo foglie
      ingiallite dal tempo,
      come i ricordi
      che la vita ha sfumato.
      Cammino a passo svelto
      incurante dei rovi.
      Cado e mi rialzo.
      Vago con la mente
      interrogo il mio cuore.
      Nasco e rinasco
      mille volte
      in un giorno.
      Guardo in alto.
      Il sole non c'è più.
      Sorrido a me stessa.
      M'accarezzo l'anima.
      Ritrovo la pace.
      Come diamante
      m'illumino d'eterno.
      Ondeggio nel blu
      d'un cielo d'argento.
      Cinella Micciani
      Composta venerdì 21 ottobre 2016
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Il suono dell'amore

        Voglio comporre
        uno spartito
        per raccontarti
        il suono
        dell'amore.
        Ne trarrò
        una melodia
        d'indicibile
        dolcezza.
        Ogni nota,
        come respiro
        dell'anima,
        penetrerà
        nel tuo cuore.
        Lo sentirai
        esplodere
        in mille scintille
        tempestate di me.
        Infiniti palpiti
        cadenzate note
        e magici suoni
        inonderanno
        la tua anima,
        al ritmo di colori,
        magiche melodie
        istanti d'infinito.
        L'Universo
        ti cullerà
        con la sua magia
        mentre galleggi
        tra albe rosate
        e tramonti di fuoco.
        Ogni suono
        sarà musica divina.
        Un abbraccio eterno
        d'amore puro
        colorerà d'immenso
        l'anima inebriata.
        Cinella Micciani
        Composta venerdì 21 ottobre 2016
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Ali di cristallo

          Ci sono giorni
          così pieni di vita
          così colmi
          di palpiti vibranti
          che senti il bisogno
          di spiccare il volo.
          Apri le tue ali
          ti immergi
          nell'infinito
          sprigionando
          alto nel cielo
          l'immenso fuoco
          ch'arde e brucia
          dentro di te.
          In quell'istante
          sogni d'essere
          una farfalla,
          dipinta di magia.
          Una libellula
          con le sue ali
          cangianti.
          Inebriata di felicità
          ti libri nel cielo
          e voli voli
          godendo dei colori,
          dei riflessi di luce,
          dei profumi,
          infinite melodie
          ch'accarezzano
          e rallegrano l'anima,
          cancellando il buio
          dei pensieri tetri.
          In questa oasi
          d'infinita pace
          adagio il mio cuore.
          Ali di cristallo
          illuminate d'immenso
          spruzzano l'anima
          d'eternità.
          Cinella Micciani
          Composta venerdì 21 ottobre 2016
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: CINELLA MICCIANI

            Scintilla d'amore

            Sono vissuta e vivo
            di sogni e di speranze.
            Mi sono nutrita
            d'emozioni vere
            assaporate piano
            col cuore colmo
            e l'anima inebriata.
            Ho sorriso al domani
            nella ricerca tenace
            di una favola vera
            Ho amato tanto
            e tanto ho sofferto.
            Ancora oggi la mia vita
            procede imperterrita
            tra un sorriso e una lacrima
            una vittoria e una sconfitta.
            Sono i miei momenti
            d'infinita felicità
            misti a cocenti delusioni
            ch'oscurano l'anima.
            Oggi la Vita m'impone
            d'andare avanti piano.
            Piccoli lenti passi
            senza troppi sogni
            o illusorie speranze.
            Non posso accettare.
            Smetterei d'esistere.
            Stringo forte la vita
            tra le mie mani.
            La coccolo dolcemente.
            La coloro di sorrisi.
            Rinnovo le speranze.
            Torno scintilla d'amore.
            Fragile, incorporeo
            frammento di vita
            abbracciato a un sogno.
            Cinella Micciani
            Composta venerdì 21 ottobre 2016
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: CINELLA MICCIANI

              Ovunque

              Mi manchi così tanto
              che ti cerco ovunque.
              Ti scorgo nell’immenso
              che mi sovrasta.
              Nelle ali variopinte
              d’ una farfalla in volo.
              Nel magico scrigno
              delle perle preziose.
              Ti vedo nell’acqua
              gorgheggiante
              e cristallina
              di ruscello impetuoso.
              Ti trovo in una goccia
              di fresca rugiada
              ch’imperla la foglia
              riarsa di sete.
              Nei riflessi di luce
              d’un alba rosata.
              In un raggio di sole
              che mi riscalda.
              Sei in ogni lacrima
              versata per amore.
              Nel sorriso dolce
              d’una mamma
              quando abbraccia
              il suo piccino.
              Ovunque c’è amore
              ci sei tu.
              Nei miei respiri
              nei battiti del cuore
              in ogni emozione
              che mi parla di te.
              Sei nella mia anima,
              linfa di vita eterna,
              diamante incastonato
              in ogni pezzo di me.
              Scintilla ardente
              che riscalda il cuore
              ovunque io trovi
              una traccia di te.
              Cinella Micciani
              Composta venerdì 21 ottobre 2016
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: CINELLA MICCIANI

                Dono d'amore

                Voglio provare
                felicità.
                Provare dolore.
                Qualsiasi
                sentimento
                pur di sentire la Vita
                vibrare dentro di me.
                Il buio m'opprime
                come il silenzio
                d'una vita spenta.
                Il buio tetro
                oscura il corpo
                e la mente.
                Io cerco la luce.
                La cerco
                nei riflessi dell'anima
                nelle carezze tenere
                nei palpiti impazziti
                negli abbracci di bene.
                Vivo d'amore
                e d'amore mi nutro.
                Non toglietemi
                la speranza.
                Non spegnete i sogni.
                Temo il vuoto.
                Il vuoto del nulla
                quello sterile
                che spegne la luce
                cancella i sogni.
                La vita è un miracolo.
                Sentirla vibrare
                dentro di me
                è un magico
                straordinario
                dono d'amore.
                Cinella Micciani
                Composta venerdì 21 ottobre 2016
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: CINELLA MICCIANI

                  Cattedrali di luce

                  Amo immergermi
                  nell'aria frizzante
                  del mattino,
                  rugiada per l'anima,
                  carezza per il cuore.
                  È appena l'alba.
                  I magici colori
                  sfumati di rosa
                  macchiano di vita
                  il manto turchino.
                  Non ho sonno.
                  Avrò tanto tempo
                  per riposare.
                  Incantata, ammiro
                  mille tonalità
                  tutte diverse.
                  Alba e sole
                  dipingono il cielo.
                  Una rondine garrula
                  fa strane piroette.
                  Improvviso
                  arriva un suono
                  di chitarra
                  accompagnato
                  da un dolce canto.
                  Una voce limpida
                  com'acqua cristallina
                  di sorgente
                  entra dentro di me.
                  È la tua voce
                  che mi cerca.
                  Ogni parola,
                  sorsata d'amore,
                  bagna le pareti
                  dell'anima.
                  Nel mio cuore
                  cattedrali di luce.
                  Cinella Micciani
                  Composta venerdì 14 ottobre 2016
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: CINELLA MICCIANI

                    La magia del silenzio

                    C'è un posto
                    dove l'anima
                    ogni giorno
                    si rifugia
                    in cerca di serenità.
                    È un posto
                    dove cielo e terra
                    si sfiorano
                    s'accarezzano
                    si toccano.
                    È un posto
                    dove trovi
                    silenzio e pace.
                    Nessun rumore
                    distrae la mente.
                    La magia
                    del silenzio
                    che ti parla
                    è unica.
                    L'anima confusa
                    ritrova la pace
                    e riprende a volare.
                    I sorrisi spenti
                    tornano radiosi.
                    I sogni accantonati
                    si vestono di luce
                    e di colori.
                    Nel mio cuore
                    c'è un universo.
                    Ogni istante di vita
                    è un volo infinito
                    tra cielo e terra.
                    L'orizzonte
                    pennella l'anima
                    di speranza.
                    La melodia del silenzio
                    nel suo magico incanto
                    è respiro di vita vera.
                    Cinella Micciani
                    Composta venerdì 14 ottobre 2016
                    Vota la poesia: Commenta