Scritta da: CINELLA MICCIANI

Riflessi di luce

Se manchi
ti cerco col cuore
e con la mente.
Ti sento e colgo
ogni sfumatura
del tuo viso.
Sei così vicino
che m'arriva
il tuo profumo.
Allungo la mano
sfioro la tua pelle,
accarezzo i capelli
gioco con un ricciolo
annodato al dito.
Basta così poco
per toccare il cielo.
Noi due viviamo
nel mondo
e nell'anima.
Come una bambina
scappo e ti chiamo.
Tu mi rincorri.
Rido felice.
Il sole scalda il cuore.
La mia risata è
squillante e canterina.
Sono in cima al mondo.
Apro le braccia
e come un aquilone
svolazzo qua e là.
Solo tu sai darmi
quest'ebbrezza
questa leggerezza
da rendermi capace
di spiccare il volo.
Abbasso lo sguardo
ti vedo ridere felice.
Mi lascio andare.
Cado tra le tue braccia.
Il mondo si colora
d'infinita magia.
Un riflesso di luce
mi parla di te.
Cinella Micciani
Composta martedì 21 febbraio 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Manto soffice

    M'affascina
    guardare il paesaggio
    e all'improvviso
    scoprirlo diverso.
    Guardo gli alberi.
    Non li vedo più.
    Sono spumosi fili
    tutti bianchi.
    Ieri erano piante
    oggi candide spose.
    Tutto è un candore
    che sembra pitturato.
    Nel mio giardino
    c'è un fitto manto
    soffice, morbido.
    M'incanta la natura.
    La mente vola.
    Immagino ghiaccioli
    all'arancia o limone.
    Il naso sui vetri,
    osservo estasiata.
    Non ci sono orme
    a segnare passaggi.
    Sembra di vedere
    un quadro dipinto
    da mano sapiente.
    Provo la pazza voglia
    di correre giù
    rotolarmi come palla
    sulla morbida neve
    che aspetta solo me.
    Un magico splendore
    mi lascia stordita.
    È uno spettacolo
    da fiaba, così bello
    e fatato che mi fisso
    a guardare estasiata.
    Manca solo una slitta
    e qualche renna
    per finir di sognare.
    In fondo volare via
    sarebbe solo una magia
    che ben s'addice
    a questo incanto infinito.
    Cinella Micciani
    Composta martedì 21 febbraio 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Gli errori miei

      Si fanno tanti errori
      nella vita, di cui
      a volte ci pentiamo
      amaramente.
      A me è accaduto
      perché vado avanti
      sempre col cuore,
      fiduciosa, serena
      con l'errata idea
      di trovarmi di fronte
      gente come me.
      Sono stata e sono
      un caso perso.
      Pago sulla mia pelle
      ma non imparo.
      Ogni volta ci casco
      e ci ricasco di brutto.
      Più mi propongo
      di cambiar testa,
      più ripeto l'errore.
      Mi fido tanto che
      io stessa non posso
      fidarmi più di me.
      A che serve una testa
      se ragioni col cuore.
      A volte serve tanto
      altre solo a buscarle.
      Va bene, da domani
      inizierò a cambiare.
      Lo ripeto da sempre.
      Neppure io ci credo.
      Si fanno tanti errori
      nella vita, io di più.
      Una cosa mi consola.
      Non ho fatto mai
      del male a nessuno.
      Gli errori miei
      e sono davvero tanti
      li ho pagati tutti
      sempre e solo su di me.
      Cinella Micciani
      Composta martedì 21 febbraio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Mistero

        Sei il mistero
        più grande
        e doloroso
        della mia vita.
        Divido con te
        infiniti istanti
        fatti di poesia,
        di parole care,
        tenere e vere.
        Ridiamo insieme.
        Mi cerchi, mi parli
        mi chiedi mille
        o forse più cose.
        Siamo felici.
        Ti lascio serena
        con progetti
        e programmi.
        Ti richiamo.
        Non ti ritrovo
        meglio non sei tu.
        C'è un'altra.
        Una sconosciuta
        che m'allontana
        mi scaccia,
        fugge via da me.
        Un animale ferito
        impaurito, rabbioso
        che m'azzanna
        per difendersi.
        Vorrei prenderti
        tra le braccia
        asciugarti il pianto,
        ma non sono lì.
        Devo aspettare.
        Non so più cosa.
        Io aspetto.
        L'anima mia
        si dispera.
        Non vede luce.
        Sei il mistero
        più grande
        e doloroso
        della mia vita.
        Cinella Micciani
        Composta martedì 21 febbraio 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          La vita corre da me

          L'aria frizzante
          del mattino
          accarezza il mio viso
          e mi porta la fragranza
          di profumi
          che arrivano
          da posti diversi.
          La brezza marina
          mi trascina tra le onde
          mi fa correre
          sulla battigia
          lascia la salsedine
          sulla punta del mio naso.
          Mentre m'immergo
          con la mente,
          arriva un profumo
          ch'è magia, delizia.
          L'aroma caldo
          d'un caffè
          e quello invitante
          d'una brioche
          appena sfornata.
          Mi vesto in fretta,
          esco a passo veloce.
          Ho due mete.
          Sono ad un bivio.
          Intorno a me il vocio
          dei bimbi festosi
          che giocano felici
          tra selciato ed erba.
          Si lanciano una palla
          e gridano a squarciagola.
          C'è in palio la vittoria.
          Il campetto verde
          sorride invitante.
          Il dilemma è forte.
          Sorrido divertita.
          Non devo scegliere.
          Ho già visto la Vita
          correre incontro a me.
          Cinella Micciani
          Composta martedì 21 febbraio 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di