Scritta da: CINELLA MICCIANI

La mia meta

Cammino veloce
lo sguardo volto
verso il nulla.
Il cuore in subbuglio
batte forte nel petto.
Penso e ripenso.
Non trovo risposte.
Devo pensare ad altro.
Fa troppo male
l'inaspettato,
l'imprevedibile.
Mi sento farfalla
con ali tarpate.
Spicco il volo
ricado a terra
con violenza.
Spuntano lacrime
le ricaccio in gola.
Non voglio piangere.
Mi ripeto che il sole
brilla radioso, il mare
davanti a me
è più bello che mai.
Riprendo il cammino.
Lo sguardo perso
la mente un ciclone
il cuore scoppia.
Quante domande
senza risposta
quanta pace anelata
non raggiunta.
All'improvviso
m'acquieto.
Devo solo aspettare.
Credo nel bene
nella serenità
nella concordia.
Sono sprazzo di luce
atomo d'amore,
granello di speranza.
Anelo solo pace.
Un cuore radioso
è la mia meta
e la raggiungerò.
Cinella Micciani
Composta mercoledì 13 settembre 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: CINELLA MICCIANI

    Alternanze

    Vivo un'esistenza
    fatta di alternanze.
    Giorni felici, gioiosi
    s'alternano ad altri
    cupi, nebulosi
    privi d'ogni scintilla.
    Nei giorni sereni
    l'anima mia canta.
    Trovo il bello
    anche dove non c'è.
    Ho sempre dentro
    una lucetta accesa
    un lumicino appena
    che cullo e coccolo.
    Un bimbo impaurito
    bisognoso d'amore.
    Lo stringo a me
    ci parlo con dolcezza
    lo rassicuro tenera
    e la luce divampa.
    Ritrovo una fiamma
    ardente, brillante
    e l'anima trova pace.
    Poi qualcosa, qualcuno
    con tutte le sue forze
    s'impegna, s'adopera
    per riportare il buio
    nell'anima mia.
    È una lotta continua
    ma non m'arrendo.
    Vivo di pace, di bene
    d'amore sincero.
    Lotterò sempre,
    pur nell'apparente
    momento di fragilità.
    Caccerò indietro
    le copiose lacrime.
    Squarcerò il buio.
    L'amore vero
    sa fare miracoli.
    Niente o nessuno
    spegnerà quella luce
    ch'è la mia vita,
    la parte radiosa di me.
    Cinella Micciani
    Composta mercoledì 13 settembre 2017
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: CINELLA MICCIANI

      Tempo per noi

      C'è un tempo
      e una stagione
      per ogni cosa.
      Ne ho passati
      così tanti
      tutti diversi
      ognuno speciale
      magico, unico.
      Li ho tutti
      impressi in me
      impareggiabili
      straordinari
      irripetibili.
      Ho volato alto
      come aquila reale.
      Una regina
      col suo regno
      di affetti veri
      di gioie immense
      di sogni cullati.
      Altro tempo
      altra stagione.
      Ali spezzate
      ad impedirmi
      di spiccare il volo.
      Non più aquila
      non più regina.
      Solo un bimbo
      impaurito
      landa arida
      deserto sabbioso
      privo di vita.
      C'è un tempo
      e una stagione
      per ogni cosa.
      Attendo quello
      che ci ricongiunga.
      Il tempo dell'amore
      della pace infinita.
      Il tempo per noi due.
      Cinella Micciani
      Composta mercoledì 13 settembre 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: CINELLA MICCIANI

        Altalena

        Da tempo, ormai
        il mio cuore
        è un'altalena.
        Di norma vola
        spazia qua e là
        volteggia felice
        leggero e sereno.
        Passano i giorni
        il volo s'arresta.
        Tutto s'arruffa
        la luce si spegne.
        Le ali spezzate
        non volano più.
        Cerco un sorriso
        trovo lacrime amare.
        Soffio calore
        il cuore un iceberg.
        Pochi istanti di luce
        fiaccola accesa
        fiamma ardente
        poi nuovo buio
        solo gelo dentro.
        L'anima calpestata
        cerca voli infiniti
        sogni anelati
        certezze svanite.
        Trova vie scoscese
        profondi dirupi
        acque burrascose.
        Sprofondo atterrita
        come barca al vento
        senza appigli
        ancore, approdi.
        Rivoglio il mio cuore
        radioso, splendente
        Non sa far male
        non ha ferito mai.
        È amore infinito
        canto, melodia.
        Fermate l'altalena.
        Lasciatelo volare
        libero e raggiante
        nell'immensità.
        Cinella Micciani
        Composta mercoledì 13 settembre 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: CINELLA MICCIANI

          Magica sera

          Prima che il buio
          scenda veloce
          coprendo tutto
          col suo manto,
          io alzo gli occhi
          al cielo stellato
          e m’incanto estasiata
          a guardare le stelle.
          Vigile, le scruto tutte.
          Neppure una
          mi deve sfuggire.
          Le stelle sono tante
          brillanti e luminose.
          Nel cuore mille sogni.
          M’invento favole
          che sanno di magia.
          Ogni stella è incanto
          desiderio anelato.
          Non costano niente
          ma riempiono il cuore.
          All’improvviso
          una stella si muove
          lascia una scia
          di polvere argentata.
          Il cuore batte
          all’impazzata.
          Leggera come piuma
          volteggio serena
          nell’ampia distesa,
          immersa nel sogno
          che sa di realtà.
          Gli occhi si riflettono
          nel radioso brillio
          di mille diamanti.
          Una stella sfavilla.
          L’anima irradiata
          manda lampi di luci.
          Tutto è canto, melodia.
          Anch’io risplendo
          radiosa come mai.
          L’universo è poesia.
          Cinella Micciani
          Composta mercoledì 13 settembre 2017
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di