Scritta da: Silvana Stremiz

Vulcano

Come un vulcano in eruzione, così è
la mia mente, che sprigiona pensieri che
vagano per il mondo in cerca di fortuna.
Dopo un lungo riposo, mentre la tivù emana onde
elettromagnetiche che sembrano che ti vogliano risucchiare,
e proiettarti nel caleidoscopio dell'etere.
E quindi immaginarti di vivere quella falsa o vera realtà?
Questo è il problema che mi rimane di scoprire
al più presto.
Anonimo
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Tra natura e musica

    Come il pesce sguazza nell'acqua
    cosi le tue mani corrono veloci
    sulla tastiera di un pianoforte.

    Inneggiando al senso sublime
    di una musica, mentre la
    tua mente concentrata cerca di
    esplodere in conseguenza
    di una dolce o grave sensazione.

    Così la natura si ribella, come
    la tua femminilità.

    Applausi sinceri per questa
    tua esibizione.
    Anonimo
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      Ti desidero

      Ti desidero a tal punto di
      volerti possedere, come a te piace
      e di farti provare sensazioni mai provate prima.

      Quindi di farti urlare di piacere, così alla mia lontananza,
      ricordarti di me.

      Ma 1 'amore si esprime anche in questo modo,
      non mi importa di quello che penserà
      e dirà la gente, ed allora prego ed aspetto con ansia
      che venga un giorno,
      in cui potremmo farlo sempre a tal punto
      che tu dovrai dire:
      ti prego basta,
      ho bisogno di riposare.

      E svegliarsi il mattino seguente tutta felice
      questa è la prova di un vero rapporto.
      Anonimo
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Ti credevo sincera

        Ti credevo sincera, amore mio,
        io ti ho dato tutto me stesso,
        perché mi fai soffrire?
        Basta una parola, per dirmi
        che non hai bisogno di me.

        Stai distruggendo questa nostra amicizia,
        scusami se ti parlo così.
        Forse è colpa mia, ma non riesco a
        non pensarti e a stare lontano da te.
        Lo so che non sono quello che ti aspettavi,
        quindi ti prego sii sincera con me, sai
        sono abituato ad avere batoste nella vita.

        Come dice il vecchio proverbio: "C'è chi nasce con
        la camicia, e chi senza".
        A questo punto non mi resta altro che
        affidarmi nelle mani di Dio.
        Anonimo
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Silvana Stremiz

          Un'altra vita

          Cercare un'altra vita,
          formarsi una morale,
          senza pregiudizi della gente.
          Sentirsi ancora vivo, per arrivare
          d ottenere il pieno raggiungimento della vita.
          Cercare una speranza a cui potersi aggrappare,
          quindi cercare quello che non ho avuto mai.
          Vorrei vedere solo il mare, e a te poi
          gridare, la mia solitudine, la
          voglio cacciare.
          Per poter con te restare,
          nell'aurora dell'amore.
          Anonimo
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di