Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie d'amore


Scritta da: Adele Vincenti
in Poesie (Poesie d'amore)
A volte...

A volte in quel fruscio del cuore,
tornan soventi le risa e le parole,
immagini di ieri che lasciai e
musiche intonate che intonai...
A volte nasce la primavera e
il fruscio dell'estate fa insistente,
copiose nuvole diradano all'orizzonte...
A volte è una pace eterna la mia foce,
un andirivieni tra il dire e il pensare,
un anima a conforme con l'amore,
una tela dipinta di colori,
la musica fa allegria,
di quel fruscio che è la vita mia...
A volte nutro di visioni or tristi, or beate,
consone di un vivere quotidiano.
Chi ha sofferto sa cos'è l'amore,
l'amore quello che non s'aspetta nulla da nessuno,
l'amore che non ha conti in banca e non li vuole,
l'amore che a dedica di vita
è consono con il cuore!

Adele Vincenti
20 Agosto 2019.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Tonino
    in Poesie (Poesie d'amore)

    Con tutto l'amore del mondo

    Ti voglio sempre con me,
    consigliata dal cielo
    cuore colmo d'amore e sentimento.
    Amica in tutte le circostanze
    con dolcezza ti lasci prendere in braccio
    posso sussurrarti le parole
    che ricordano la mamma.
    Ascolti con trasporto le parole
    diventando leggera come un fiocco di neve
    ti porto lontano dal mondo che ci attende.
    Tu hai una scorta di affetti
    posso bere da un ruscello se sorridi
    pian piano acquisisci più forza
    per diventare devastante quando abbracci
    con tutto l'amore del mondo.
    Composta martedì 17 dicembre 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Cristina Metta
      in Poesie (Poesie d'amore)
      Principessa Fiocco di Neve
      tutto quello di cui ho bisogno è di un sogno
      e di un amore marea calma oltre gli argini di ogni limite
      di Bing Crosby dall'Eden del swing
      che canti a sta città maledetta dal fumo e dal traffico
      "Im dreaming of a lost Christmas"
      mentre reduce di un sonno straordinario
      su strade in pioggia ma col cuore a neve
      io aspetterò
      bruco nel bozzolo le mie ali farfalla

      quello che brucia in me per te mi consuma
      saranno per te tutti i gradini verso la vetta
      di quelle impo9ssibili cose da superare se innamorati
      cose mai scritte nei libri ma sempre sottintese
      tra la parole "per sempre" e "fine"
      tra copertine e pagine
      sospiro di animo partito
      per lasciarle a noi mortali

      chiamato a consumare il giorno con cose che odio
      finché sera
      quando torno alla fattura che ci lega
      spingendomi a cercarti
      come furia berniniana di gelo
      inconsciamente colpevole
      del bisogno
      dei no detti a bisbiglio
      degli "stringimi forte"
      quelli che si gridano quando troppo presi
      nella rete di una fiamma che accalda il petto
      notte e giorno
      giorno e notte
      del possederti sebbene amore non sia una catena
      e nemmeno un voglio

      tutto quello di cui tutti hanno bisogno è di un sogno
      frutto dei poteri di una Principessa chiamata Fiocco di Neve
      un atto di magia per il buio
      che teme la forza della luce
      al pari di un incendio che teme la pioggia
      qualcosa che invogli gli occhi dei sognatori a fissare il cielo
      nei suoi strati rosa
      nelle sue nuvole gravide di cristalli
      che inviti gli uomini a cercarsi
      e i cuori all'amore

      cammino contro i rami spogli
      con la certezza che vi sia sempre una speranza
      per i piccoli nel mondo
      per i perdenti
      persino per i peccatori
      per tutti una strada verso un genitore
      una sorella
      un fratello
      un amico
      verso casa

      e non v'è notte in cui non pensarti
      non v'è pensiero a cui non portarti
      tra mille vetrine Jingle Bells Ho Ho Ho è Natale
      mille diamanti e Santa Klaus di ori
      mille troni
      regni e potere
      sei solo tu quello che voglio

      avesse il mio aspettarti
      il prezzo della vita
      arcane o divine siano le forze che spingono a neve
      sarò
      per i tuoi occhi
      sotto i tuoi piedi
      alla tua finestra
      dono d'amore
      poiché è di una sola cosa hai bisogno

      un sogno.
      Composta domenica 15 dicembre 2019
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Cristina Metta
        in Poesie (Poesie d'amore)
        T'aspetto a riva del me
        dove ghiaccia il gelso
        e la notte mi nevica contro i ricordi
        come una canzone d'amore
        che sta al sogno come le zeppole allo strutto
        e il fritto alla gioia

        oggi ti sono come un giorno senza sole
        poiché m'è venuta la magia al sangue
        e ciò che penso di te è meraviglioso
        tanto che illumino il mondo
        da questo manicomio chiamato corpo imbizzarrito se ti pensa
        di fuoco se ti abbraccia

        ho caldo al pensarti
        giro nudo tremante senza vergogna e nonostante inverno
        per compensare ogni altra bellezza che natura mostra
        quando vuole incantare gli increduli e le fattucchiere

        sing me a snow ogni notte di dicembre
        ogni alba nebbiosa
        in mezzo alla gente
        o quando solo
        portami alla droga delle stelle
        e allontana il corvo dai cimiteri
        la morte dai tango tra piccioni

        cantami
        sirena
        balena
        chimera
        musa
        cantami l'amore
        comete
        meteore
        lune

        cantami le tue gambe in un paio di jeans
        le smorfie quando non voglio mangiare la carne
        il fiordo di bolle di sapone nella fontana del centro
        quando volevi restringere il tuo roland mouret
        t'aspetto a riva del me
        voglio viverti incontro
        disegnarti sulle labbra i frutti rossi
        soffiarti tra i capelli gli zuccherini delle torte
        in mancanza
        continuerò a infornare tutte le tradizioni delle feste
        finché l'aria che respirerai sarà
        di vaniglia
        scorza d'arancio
        cacao e nocciole
        mele e cannella
        vino con chiodi di garofano
        mandarini con foglie verdi scure

        altro non so che dirti di questo Natale
        un bacio.
        Composta domenica 15 dicembre 2019
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Tonino
          in Poesie (Poesie d'amore)
          Sei stata il mio primo desiderio d'amore,
          la mia prima pazza felicità,
          emozioni in un'infinità di sguardi
          parole rimaste sospese ai respiri
          incontrarci soltanto con le lievi carezze degli occhi
          la più grande felicità.
          Il mondo era tutto quanto mio,
          non potevo chiedere di più al cielo
          se non rivolgermi per ringraziare
          all'afferrarti le mani
          dolcissime emozioni aiutavano a recuperami
          quei mille anni di passato.
          Mi hai chiesto: "Sei felice?"
          facendomi conoscere l'affetto della più profonda umanità,
          sentivo, non c'era altro che contava così nella mia vita,
          all'improvviso percepivo la tua importanza
          tenevi la mia mano per aiutarmi ad andare avanti
          nel tuo limpido sorriso
          ho visto la possibilità di un futuro felice.
          Composta sabato 23 novembre 2019
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Tonino
            in Poesie (Poesie d'amore)

            Tempesta d'amore

            Amami, per la gioia del cuore
            amami, incantevole tormento
            tempo felice se posso sfiorare il tuo cuore.
            Amami, e regalami il tuo magico sorriso,
            senza te ho un cielo senza stelle,
            tu sei tutto per me,
            tutto con te è un continuo fiorire
            vesti di emozioni per far felice il cuore.
            Lasciami scorrere tra le vogliose mani
            rendono magici i nostri incontri.
            Tempesta d'amore io posso darti un millesimo
            di quello che da una vita mi dai.
            Composta mercoledì 25 dicembre 2019
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Tonino
              in Poesie (Poesie d'amore)

              Per tutta la vita

              Vorrei amarti,
              spicca volo il mio cuore,
              verso mille e più poesie, verso il tuo sorriso
              mi perdo fra melodia d'amore
              tenerti forte strette le mani
              racconta tutto il tuo sorriso infinito
              e cambia il concerto attorno a me.
              Sussurra le stesse parole d'amore
              quando non riesco a dirti neanche ti amo,
              l'amore per te sarà per tutta la vita.
              Composta lunedì 23 dicembre 2019
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Tonino
                in Poesie (Poesie d'amore)

                Con te

                Sei una meraviglia, quasi un mito,
                ascolti persino il rumore del vento con quel sorriso
                dall'alba al tramonto viviamo in un sogno
                mi perdo quando stiamo insieme
                siedo accanto a te davanti al fuoco
                e non capisco più niente
                sorridi con passione, con amicizia
                con te, il cielo ha messo una stella nel mio cammino.
                Composta sabato 21 dicembre 2019
                Vota la poesia: Commenta