Post di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Silvia Nelli
Ne avrei di sogni nel cuore. Avrei voglia di una mano che ogni tanto cerca la mia, di un abbraccio e una carezza. Molti mi guardano e pensano che sono fredda, distaccata, che ho "problemi" perché sono single. Rilassatevi. Io sto benissimo, sono solo una di quelle donne che non si accontentano di un "chiunque" solo per avere un po d'amore.
Silvia Nelli
Composto sabato 15 agosto 2015
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Silvia Nelli
    Dovrei prendere e cancellare tutto, ogni attimo fino all'ultimo minuto. Dovrei spaccare in mille pezzi tutto anche l'ultimo ricordo. Dovrei spostare tutto quanto dentro un'unica parte di me e poi estirparmela dal petto per gettarla finalmente fuori. Oh... se tutto questo fosse possibile, anche a costo di soffrire lo farei. Un solo attimo di enorme dolore e poi la pace, la tranquillità e niente più tormenti. Non avrei più gli occhi lucidi pensando ai tuoi, per poi sentire le lacrime scendere e bagnare un disperato bisogno di guardarli ancora. Non avrei più il dolore lasciato da mille bugie e parole che hanno riempito un cuore di illusione. Un cuore che anche se pieno di cicatrici aveva trovato la forza di crederci. Non avrei più quella maledetta paura di aprire gli occhi al mattino e deglutire già l'amaro di un "addio"! Di quell'addio che era giusto darti! Un addio già scritto, già preannunciato da tempo e solo rimandato. Non basta "non amarti più" perché le mie ferite smettano di sanguinare e di far male. Non saprò mai "dimenticarti" ma a me basta saperti lontano in un altro posto che non sia il mio. Perché non ho scelto una vita facile, comoda e nemmeno senza sacrifici, ma ho scelto di vivere nella verità e tu di "vero" non hai nulla e nulla di "vero" hai saputo darmi e lasciarmi se non il dolore e la delusione.
    Silvia Nelli
    Composto mercoledì 12 agosto 2015
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Silvia Nelli
      Forse sono solo in una fase dove si è "sconnessi" dalla ragione e dalla realtà. Forse domani mi sveglierò e tutto sarà ancora come oggi. Avrò il sorriso stampato in volto ancor prima di aprire gli occhi. Avrò la serenità nel cuore e quella strana leggerezza nell'animo. Forse... è solo un brutto sogno... Forse... o Forse mi sto solo illudendo che niente sia cambiato.
      Silvia Nelli
      Composto mercoledì 12 agosto 2015
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Silvia Nelli
        Hai amato tanto una persona, così tanto da non vedere ciò che magari era visibile al mondo intero. L'hai amata per ciò che era, nei suoi pregi e nei suoi difetti. E seppur è finito l'amore, stima, affetto e un forte legame sono rimasti intatti. Ti fidavi e ti fidi ancora. Ecco che, se dopo tutto questo, qualcosa ti apre gli occhi e ti lascia vedere le cose in modo diverso da come le hai sempre viste, tu cadi in un silenzio assordante. Come accettare che niente era come tu credevi, che nulla di bello e buono c'era in quella persona. Solo chi prova questo tipo di delusione sa e capisce cosa significa sentire anima, cuore e stima cadere in mille pezzi. Sa come ci si sente stupidi, ma sa anche che l'indifferenza è la cosa più giusta da regalare a chi ha fatto di te parte del suo bel "teatrino".
        Silvia Nelli
        Composto domenica 9 agosto 2015
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Silvia Nelli
          Siamo fatti per vivere e non per ricordare. Siamo anime cariche di emozioni e di sogni. Siamo anime che vogliono dare spazio al tempo, alle occasioni e alle opportunità. Non ci fermiamo mai noi, se non per riprendere le forze, ritrovare se stessi e la strada giusta. Restare fermi a ricordare, a piangere i fallimenti e le delusioni non è cosa che ci appartiene. Con le lacrime agli occhi o con il sorriso non fa differenza sempre "avanti" puntiamo e a testa alta.
          Silvia Nelli
          Composto mercoledì 5 agosto 2015
          Vota il post: Commenta
            Scritto da: Silvia Nelli
            Ci sono anime cattive e lo dimostrano in mille modi. Non parlano quasi mai, quasi sempre urlano. Non si fanno mai un esame di coscienza, ma esaminano quella degli altri. Non sbagliano ma gli altri sono sempre in difetto. Hanno diritto di scegliere e di fare ciò che vogliono, ma tu devi fare come dicono loro. Ricordiamo a queste persone che non sono nessuno. Che la perfezione è altro e non si nasconde certo dietro a imposizioni, parole cattive e giudizi affrettati. Non siete gli unici ad essere tosti e grandi. Attenti, perché spesso chi tace agisce con calma, non urla e mantiene stabile il suo equilibrio, è molto più grande di voi. La grandezza dell'anima non è una questione di età, ma di maturità ed intelligenza. E di solito la cattiveria non usa l'intelligenza, ma l'egoismo!
            Silvia Nelli
            Composto martedì 4 agosto 2015
            Vota il post: Commenta
              Scritto da: Silvia Nelli
              Amo inconfutabilmente tutto ciò che è forza, chiarezza e determinazione. Schifo e compassione per il vittimismo e il piagnisteo isterico di chi vuol vincere ma non ha palle per lottare. Amo me stessa, anche se sbagliata, anche se viaggia contro corrente, amo me stessa perché sarà amata solo da chi recepisce la mia forza e odiata da chi non ne avrà mai abbastanza per stare al mio passo. Io sono il punto fermo e la certezza di alcuni e l'obbiettivo nel mirino di altri. Io però sono anche quella che se ne frega di cosa è per chi non conta, perché il mio tempo lo impiego solo per coloro per cui so di essere importante. Testa alta, sguardo fiero e avanti come un treno! Guardo il binario e mai ciò che passa ai lati, mi fermo solo se è il cuore a dirmelo, perché la convenienza la lascio agli altri. Ad esempio a quelli che mi vedranno passare e capiranno subito che per viaggiarmi a fianco il biglietto ha un prezzo che non potranno mai permettersi.
              Silvia Nelli
              Composto martedì 4 agosto 2015
              Vota il post: Commenta
                Scritto da: Silvia Nelli
                Chiamiamo "Amore" qualcuno con troppa facilità. L'amore è costanza e presenza. È lottare con le armi del cuore, su un campo di battaglia chiamato "Credo". Non importa se su quel campo cadi, conta che ti rialzi e continui a lottare. Sul campo di battaglia dell'amore si può cadere e rialzarsi, ma non è concesso morire. Laddove muori significa che a lottare per quell'amore eri solo.
                Silvia Nelli
                Composto martedì 4 agosto 2015
                Vota il post: Commenta
                  Scritto da: Silvia Nelli
                  Siamo quelli che scalano muri altissimi senza pensare alla fatica che potrebbe costarci. Siamo quelli che se hanno quel "ne vale la pena" nelle tasche i muri li abbattono, si feriscono, cadono, si rialzano e continuano ad abbattere. Siamo quelli che hanno portato nel cuore, tanti "ci credo"! E ne hanno assaporato il sapore e il dolore della delusione. Siamo quelli che non si risparmieranno mai per proteggere e difendere chi amano, anche se nessuno ci proteggerà o ci difenderà mai. Siamo quelli di un tempo ormai andato, perso e scomparso. Siamo i "rari" oppure i "preziosi" per alcuni e gli altrettanto "scomodi" per altri. Siamo quelli che lo prenderanno quasi sempre in "quel posto", ma siamo anche quelli che non cambieranno mai perché sono troppo fieri di essere quello che sono.
                  Silvia Nelli
                  Composto giovedì 30 luglio 2015
                  Vota il post: Commenta
                    Scritto da: Silvia Nelli
                    C'è un sapore nuovo in me questa mattina. Ho aperto gli occhi e mi sentivo diversa. Ho sorriso, ho sorriso perché mi sono sempre presa cura di me da sola e ne vado fiera. Perché non me ne è mai importato niente di essere stra figa, ho preferito curare altro di me. Ho preferito essere pulita nell'anima. Oggi mi guardo allo specchio e dico che non sono una tipa "semplice", ma nemmeno ingestibile. Non so stare con tutti e non intendo imparare. Purtroppo mi amo e tanto e questo fa di me una di quelle donne che sorridono sempre, che non si arrendono mai e che se ne fottono del superfluo e di ciò che può pensare la gente. Scelgo, scelgo sempre chi è degno di me e continuerò a farlo ogni giorno, ogni minuto della mia vita. Non mi fa paura nulla, ne ciò che lascio dietro, ne ciò che perdo e nemmeno ciò che mi si piazza di fronte ad impedirmi il cammino. E non avrò mai paura del dolore, perché crescere dentro può far solo bene! Oggi dico a me stessa: bentornata.
                    Silvia Nelli
                    Composto venerdì 31 luglio 2015
                    Vota il post: Commenta