Post di Raffaella Frese

Poetessa e scrittrice, nato domenica 27 febbraio 1977 a Basilea (Svizzera)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Raffaella Frese
Arriva un momento che non riesci più a sopportare la pesantezza di alcune parole. E ti stanchi di ascoltare, ti stanchi di dare inutili approvazioni. Certe parole cercano giustificazioni, mentre rivangano spettri che avevi chiuso nell'armadio del passato. Stanco di essere sempre un qualcosa di scontato, abbassi lo sguardo e annuisci mentre ti allontani. Consapevole che tu sei più importante di tutte le ragioni, di tutte le ragioni che hai percorso, di tutte le parole che sono state pronunciate. Sei più importante della superficialità che ti aleggia intorno, sei più importante della fiducia che riponi negli altri. Arriva un momento, che le parole che ascolti sono solo parole, perché la fiducia che avevi nel loro significato, ora è scaduta, perché l'hai persa. E ora ambisci solo alla vetta che meriti, quella che nelle delusioni hai deciso di raggiungere, per te, perché tu vali, perché tu lo meriti, perché sei più forte, perché il dolore ti ha donato coraggio e il coraggio ti ha mostrato la strada da percorrere.
Raffaella Frese
Composto venerdì 18 agosto 2006
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Raffaella Frese
    Abbi pazienza, abbi pazienza, è una frase che sentiamo troppo spesso. Una cantilena che tante volte ci irrita. Il problema non è la pazienza, il problema è che certe cose, non scendono, certe parole, certi gesti, certe affermazioni proprio te la fanno perdere la pazienza e con lei tante volte anche il rispetto purtroppo!
    Raffaella Frese
    Composto lunedì 16 luglio 2007
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Raffaella Frese
      A volte le parole vanno in letargo, silenziose posano le loro spoglie sulla rinuncia. Addormentano i loro buoni propositi, sulle delusioni passate e tacciono. Hanno dato troppo in fretta un giudizio al prospetto della vita e i valori importanti sono andati nel dimenticatoio; scemando come la volontà di resistere ancora e combattere. Il silenzio diventa l'unica arma per combattere contro delusioni, cattiveria e tristezza. E anche il cuore si addormenta, la sua scorta di speranza è oramai terminata, il peso dei giorni schiaccia la determinazione e la fiducia, mentre sterili sentimenti svuotano i legami che l'indifferenza a portato lontano.
      Raffaella Frese
      Composto lunedì 16 maggio 2005
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Raffaella Frese
        Non dimenticate che le cattiverie non rimangono impunite. Le cattiverie tornano tutte, come un boomerang, travolgendoci. Si tratta di scegliere se tenere l'anima serena proseguendo senza dannarsi, oppure proseguire invidiando tutto e tutti, restando con un pugno di mosche in mano. Tracciamo da soli il nostro percorso, impiantando segnali; certi ci conducono alla vetta al traguardo, altri sanno solo trascinarci alla discarica delle nostre delusioni e frustrazioni.
        Raffaella Frese
        Composto giovedì 15 dicembre 2005
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Raffaella Frese
          Detrai quando il buio della vita vuole raggiungerti. Non è il buio della sera a far paura, ma quello dell'esistenza dove covano tanti mostri mitologici. I peggiori mostri molte volte ci camminano a fianco, ci sorridono mentre girando le spalle e ci deridono. Questi sono i peggiori. La cattiveria, la presunzione, il credersi migliori di altri li ciba alzandoli su un piedistallo instabile che al primo soffio li fa cadere.
          Raffaella Frese
          Composto sabato 16 settembre 2006
          Vota il post: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di