Che vuoi che sia ti manderò un bacio dolcissimo sulle ali del vento e sono certo che lo sentirai sulle tue candide guance. Ti volterai per cercarmi ma non mi vedrai ma io sono lì accanto a te, tu dormi, sogni me, cerchi le mie mani, cerchi le mie labbra, senti una dolcissima carezza che raggiunge il tuo cuore, ma sogni sei felici e continui a sognare immensi prati verdi. Mi vedi e incominci a correre vorresti raggiungermi vorresti abbracciarmi urli per fermarmi per aspettarti ti accorgi che mi giro e ti vengo incontro mi afferri per mano e il sogno svanisce ti svegli ti giri e ti accorgi che io sono lì accanto a te mi vieni vicino e abbracciandomi mi sussurri amore non lasciarmi mai.
Antonio Carmelo Graziano Caricati
Vota il post: Commenta
    È 2020 anno traditore ha estinto la più bella generazione ancora esistente degli anni 30/4 0/50. Portandosi via i custodi della memoria della nostra bella Italia gente che ha combattuto, ha sofferto gente che ha donato tutto per un'Italia migliore gente con valori inestimabili, sempre attenti sempre pronti sono scampati a tanti pericoli per poi dover perire da un virus maledetto andando via avvolti in un lenzuolo senza poter ricevere l'estremo saluto, l'ultimo abbraccio dai propri cari. Hanno intrapreso un viaggio verso una luce di rinascita, dove il respiro non manca più.
    Antonio Carmelo Graziano Caricati
    Vota il post: Commenta
      A te. Che senza sapere se è stata una bella giornata, hai deciso. Aggiungimi alla tua lista dei contatti... a te... che ne sai... per te... non importa chi sono... come sono... o da dove vengo... mi hai aperto il tuo cuore e mi hai dato la cosa più preziosa che un essere umano può dare... "la tua amicizia"... a te... senza sapere se sono triste o felice... mi mandi i tuoi messaggi... che tante volte mi fanno sorridere... a volte quando ho voglia di piangere... tu... che mi chiami "amico/a"... che mi mandi etichette... immagini... baci... abbracci e messaggi... a te... voglio dire "grazie... grazie per essere nella mia vita. Muawhhhh.
      Antonio Carmelo Graziano Caricati
      Vota il post: Commenta
        Tu che la sera sei stanca dopo una giornata travagliata ti assopisci, ma il sonno tarda a venire e pensi se davvero abbia realizzato te stessa, ti balenano tanti ricordi fatti di giorni felici e immensi, e vorresti che non fossero mai trascorsi. Poi all'improvviso come un vento impetuoso ti balenano nella mente quei giorni tristi fatti da tante pene e di tanti errori che penetrano inesorabilmente nell'anima e ti attanaglia un'immensa tristezza, che penetra nella carne. E sai che quei ricordi torneranno all'improvviso, così senza chiedere permesso. E non sai mai quando se ne andranno. L'unica cosa che sai che purtroppo torneranno di nuovo. E li vorresti cancellare per sempre ma sei certo/a che non potrai farlo e ti proponi di pensare al domani per un futuro migliore.
        Antonio Carmelo Graziano Caricati
        Vota il post: Commenta