Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna Di Lollo
"Ama il prossimo tuo come te stesso", non mortificandoti.
Si coltivi la propria essenza. L'ego è la sua dimora, la base di ogni relazione col mondo esterno, non un nemico da schiacciare, demonizzare, perseguitare. Da qui il passaggio successivo è la creazione di un gregge facilmente gestibile e addomesticabile, per chi volesse approfittarsene. Si può anche avere una spiccata personalità, eppure gestire e preoccuparsi con estrema cura del bene collettivo. Esiste sempre un compromesso, una scelta altra, una via aperta per la vera saggezza, che non attraversa mai il campo della sudditanza, ma sempre le terre feconde e sconfinate del libero pensiero.
Anna Di Lollo
Composta martedì 9 gennaio 2018
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Anna Di Lollo
    Dinanzi alla più profonda oscurità, alla più potente delle tormente, al più mostruoso degli avversari, alla più nera delle miserie, al più temibile dei destini, lui resta. Soprattutto quando ogni logica ed evidenza urlano la ritirata, non indietreggia, lui resta. Combattendo, riesce a trasformare in coraggio anche il più bieco terrore. Resta, non s'arrende mai. L'amore resta.
    Anna Di Lollo
    Composta sabato 6 gennaio 2018
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Anna Di Lollo
      Le delusioni nascono dal trasporre i nostri intenti e la nostra sensibilità nell'agire di chi ci circonda, ma gli altri non siamo noi. Gli altri hanno un loro sentire, un loro volere, desideri diversi. Allora bisogna scegliere se restare soli o trovare un compromesso, ed è questa seconda via il biglietto per il viaggio chiamato amore.
      Anna Di Lollo
      Composta martedì 2 gennaio 2018
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Anna Di Lollo
        Il dolore è madre di tutte le cose, unità di misura della vita stessa, fonte di ogni creatività e forma artistica. Esso rappresenta l'esame continuo a cui l'esistenza ci sottopone.
        L'egocentrico, che lo palesa ai quattro venti, ha sofferto ancora poco. Chi lo tace ne ha conosciuta la dignità profonda che esso conferisce. Ma solo chi lo sopisce, lasciandovi germogliare sontuosi giardini ove far sbocciare distese di sorrisi, ha veramente superato la prova.
        Anna Di Lollo
        Composta mercoledì 13 dicembre 2017
        Vota la frase: Commenta