Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Anna R. Di Lollo
Gli amori non condivisi, quelli custoditi in un solo cuore, finiscono per raggiungere la sublimazione. Divengono astrattamente perfetti e per questo difficilmente sradicabili. In essi, forse ancor più che dell'altro, ci si innamora della propria parte intima che reagisce all'idea esterna dell'amore. Si finisce, insomma, per alimentare premurosamente una creatura che cresce dentro e con cui difficilmente si riuscirà a recidere il rapporto. Gli amori a senso unico restano fra i più intensi. Talvolta non finiscono, ma divengono un tale tesoro di affetti da cui non ci si vorrà né potrà mai separare.
Anna Di Lollo
Composta giovedì 26 maggio 2016
Vota la frase: Commenta