Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppe Catalfamo

Sigilfredo. Il vero "uomo" Infame. (Completo)


Scegli la pagina:
...Avrebbe reso tutto entro una decina di giorni... ma ho chiamato Giancarlo l'altro ieri e mi ha detto che sono scema...
lui vive di espedienti e si mangia tutto al gioco".

Avevo in testa un bel gioco da fare col Sigilfredo,
mentre rasserenavo mia mamma
con tono stentoreo e lucido.
Ebbi suadente ancorché persuasivo
piglio filosofico nel convincerla di star tranquilla,
tutto si sarebbe sistemato.
Ineluttabilmente,
lui,
l'avrei accuratamente
"Sistemato".

Da sei ore il dolore del ventre che mi partorì
nutriva il mio sangue.

Una canna di nero e con Paolo
ci mettemmo in macchina.
Cominciò lui a guidare la mia Alfetta 1.8 bianca,
arrivo a Roma previsto intorno alle cinque,
erano quasi le due.
Sì, Roma.
Si pensò che arrivando la domenica mattina presto,
avremmo dato nell'occhio, facilmente identificabili.
Avevo l'impianto a metano e le bombole rendevano il posteriore sospettosamente ribassato.
Era il tempo del terrorismo, una straziante media giornaliera
di un carabiniere vigliaccamente ucciso,
mi fermavano tutti i giorni, anche più volte,
sovente solo per vedere
cosa potesse nascondere il portabagagli.
Si posteggiò quindi a Roma Termini, prendemmo il primo treno per Terni, ogni quaranta minuti ce n'è uno.

Via Tempio del Sole è adiacente a Piazza della Repubblica,
una decina di minuti dalla ... [segue »]
Composto giovedì 19 maggio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppe Catalfamo
    Dedica:
    A mia madre.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

    12
    postato da , il
    ... Mai :)) ...
    11
    postato da , il
    ahahahah il cappuccino e le paste da Pazzaglia.... non ci rinunciamo!!
    10
    postato da , il
    Ben venga l'integralizazione' :) ma il mio egoismo volea sentir ternano :)
    ... cmq domenica mattina fu :)
    9
    postato da , il
    se era di giovedì poi in giro non trovi un ternano... si tu sai che a Terni abbiamo un senso dell'ospitalità molto alta e quindi le comunità straniere sono ben integrate qui.... considera non solo quelle che hai citato tu ma anche indiane, cinesi ecc. i nostri figli e quelli delle altre comunità non fanno già più distinzione sono amici e basta... sono nati a Terni e sono parte integrata della città. Se guardiamo ad altre realtà a noi vicine, vedi Perugia, qui a Terni si vive ancora bene, bene o male ci si coconosce tutti.
    :))
    8
    postato da , il
    :) mi è venuta in mente stà cosa :)
    Appena arrivo a Terni poso la valigia al Paris e vado subito in Piazza Tacito per sentire le persone ... AMO loa cadenza ternana,mi tonifica il cuore ... tre mesi fà faccio come detto,circa mezzodì, ca z z o ... non c'è stato verso ... albanese,romeno,russo ed altre lingue slave che non distinguo ... :)

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati