Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppe Catalfamo

Sigilfredo. Il vero "uomo" Infame. (Completo)


Scegli la pagina:
...desumere il figlio di Salvatore.
È arbusto verde l'assioma di rima con onore.

Sigilfredo. La confessione.

"Pino... ti devo parlare, non te lo avrei voluto dire, ho paura di quello che mi dirai...
ma ora devo dirtelo... io non ce la faccio più".

Non argomentai lessicalmente.
Con gli occhi la feci sedere rendendo il mio ascoltare un gratificante farmaco dello "star bene".

"Quella faccia da porco ci ha rovinato...
gli ho prestato tutto... otto milioni in contanti
e due etti d'oro fra collanine e braccialetti...
in più ha fregato anche il signor Carlo,
l'ho portato io da lui e si è fatto dare un plateau
di catenine, una decina di milioni".

Il signor Carlo Ribatto fu persona fantastica,
quel che facilmente si definisce
Signore d'altri tempi.
Tranquillizzai,
fra le sue lacrime,
il senso di colpa che ingiustamente lacerava
sino alle viscere mia madre.
Lo feci con toni imperturbabili, glaciali.
Coltivavo un pensiero tanto chiaro quanto freddo.
Impassibile, con calcolato disinteresse chiesi:

"Ma dove abita a Terni stò Sigilfredo?"

"Via Tempio del Sole 21".
... e continuò più serena...
si era tolta un macigno...

"Aveva detto che fà il rappresentante di gioielli e che aveva cento milioni di merce bloccata perché doveva pagare una multa alla Finanza.... [segue »]
Composto giovedì 19 maggio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppe Catalfamo
    Dedica:
    A mia madre.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

    12
    postato da , il
    ... Mai :)) ...
    11
    postato da , il
    ahahahah il cappuccino e le paste da Pazzaglia.... non ci rinunciamo!!
    10
    postato da , il
    Ben venga l'integralizazione' :) ma il mio egoismo volea sentir ternano :)
    ... cmq domenica mattina fu :)
    9
    postato da , il
    se era di giovedì poi in giro non trovi un ternano... si tu sai che a Terni abbiamo un senso dell'ospitalità molto alta e quindi le comunità straniere sono ben integrate qui.... considera non solo quelle che hai citato tu ma anche indiane, cinesi ecc. i nostri figli e quelli delle altre comunità non fanno già più distinzione sono amici e basta... sono nati a Terni e sono parte integrata della città. Se guardiamo ad altre realtà a noi vicine, vedi Perugia, qui a Terni si vive ancora bene, bene o male ci si coconosce tutti.
    :))
    8
    postato da , il
    :) mi è venuta in mente stà cosa :)
    Appena arrivo a Terni poso la valigia al Paris e vado subito in Piazza Tacito per sentire le persone ... AMO loa cadenza ternana,mi tonifica il cuore ... tre mesi fà faccio come detto,circa mezzodì, ca z z o ... non c'è stato verso ... albanese,romeno,russo ed altre lingue slave che non distinguo ... :)

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati