Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppe Catalfamo

Sigilfredo. Il vero "uomo" Infame. (Completo)


Scegli la pagina:
Il volo di mio padre

17 Novembre 1982. Ore 17.30.
Scuola Interforze di Telecomunicazioni, Slelmilit Chiavari.
Compagnia Comando e Servizi.
Infermeria.

"Signor Catalfamo vada subito in fureria
c'è una telefonata per lei".
"Pino... sono la mamma... papà è all'ospedale,
vieni subito a casa,
stai tranquillo comunque, non è niente di grave".

Sì, certo, papà non può avere nulla di grave,
troppo "forte" Lui.
Ma come stracazzo faccio a muovermi?
Sono al terzo giorno di c. P. r.
La consegna di rigore è la più fastidiosamente infame.
Si sconta in rigide ristrettezze e si recupera a fine "ferma".

Ero disponibile del Corpo di Guardia.
Alle tre passate del mattino sento in lontananza,
"Colasuonno stà male,
dai Catalfamo monti tu, alzati"
Mi rifiutai.
Addussi dolori alla pianta dei piedi,
rincarai accampando il non reggermi in piedi.
Colasuonno montava di Guardia Diana, infinita.
Mi resi conto della mia coglionaggine
guardando le spalle del sergente
che usciva dalla camerata.
Si recava da altro "disponibile".

Pensai di mettermi al vento.

Spalmai un bel po' di succo d'agave
sulla totalità dei piedi.
Tenevo sempre una boccetta nell'armadietto.
L'agave è pianta grassa messicana
dalle molteplici proprietà.
Il liquido all'interno delle foglie
possiede la più interessante.
Urticante di brutto.
Basta spalmarne un po' e nel giro ... [segue »]
Composto giovedì 19 maggio 2011

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppe Catalfamo
    Dedica:
    A mia madre.

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

    12
    postato da , il
    ... Mai :)) ...
    11
    postato da , il
    ahahahah il cappuccino e le paste da Pazzaglia.... non ci rinunciamo!!
    10
    postato da , il
    Ben venga l'integralizazione' :) ma il mio egoismo volea sentir ternano :)
    ... cmq domenica mattina fu :)
    9
    postato da , il
    se era di giovedì poi in giro non trovi un ternano... si tu sai che a Terni abbiamo un senso dell'ospitalità molto alta e quindi le comunità straniere sono ben integrate qui.... considera non solo quelle che hai citato tu ma anche indiane, cinesi ecc. i nostri figli e quelli delle altre comunità non fanno già più distinzione sono amici e basta... sono nati a Terni e sono parte integrata della città. Se guardiamo ad altre realtà a noi vicine, vedi Perugia, qui a Terni si vive ancora bene, bene o male ci si coconosce tutti.
    :))
    8
    postato da , il
    :) mi è venuta in mente stà cosa :)
    Appena arrivo a Terni poso la valigia al Paris e vado subito in Piazza Tacito per sentire le persone ... AMO loa cadenza ternana,mi tonifica il cuore ... tre mesi fà faccio come detto,circa mezzodì, ca z z o ... non c'è stato verso ... albanese,romeno,russo ed altre lingue slave che non distinguo ... :)

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati