Le migliori poesie di Giorgio De Luca

Nato giovedì 27 luglio 1950 a Chieti (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Giorgio De Luca

Il presuntuoso

Cavalca baldanzoso in groppa al suo cavallo,
sfoggiando un armatura sfavillante.

Non s'avvede del ritorno esuberante
dell'acerrimo nemico pronto ad espugnare
il fortificato luogo.

Deriso e mesto, resta vinto il prepotente.

Laddove un tempo ebbe a gloriarsi,
si odono grida di rivolta.

S'allontana tra il tripudio della folla festante
che irride la sua viltà.
Giorgio De Luca
Composta sabato 30 giugno 1990
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Giorgio De Luca

    Noi ragazzi della via

    Siamo nati in quella via
    noi bambini scanzonati.
    Per poterci divertire
    mille giochi abbiam creato.

    L'allegria accomunava,
    l'amicizia affratellava.
    Nelle piazze si giocava,
    si sfidavano i rioni.

    Noi ragazzi del cinquanta
    siamo amici ancora adesso.
    Ricordiamo con tristezza
    i bei tempi ormai passati.

    Soldi in tasca non ce n'eran,
    senza droga siam cresciuti.

    Voi ragazzi del tremila,
    se vorrete campicchiare
    come noi dovrete fare.
    Giorgio De Luca
    Composta sabato 26 ottobre 1991
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Giorgio De Luca

      Scrivo emozioni su pagine di vento

      Nel giorno che s'appresta a riposare
      migrano tra spente galassie i pensieri.

      Le mani affondo tra nuvole brune
      e sconosciute stelle scuoto.

      I guaiti di un cane mi svegliano...
      ha seguito le impronte ricamate
      sul sentiero impolverato.

      Non sono più solo,
      è lui che fa strada
      fin dove finisce il silenzio.

      Odo il battere delle ore
      dal campanile stanco di suonare.

      Scrivo emozioni su pagine di vento,
      disegno parole su arcobaleni di vetro,
      canto stagioni di favole antiche.

      E lui abbaia felice all'alba che nasce...
      Giorgio De Luca
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di