Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Giorgio De Luca

Muto è il pianto che lento scende nella cheta terra

Gli anni hanno il sapore del tempo,
delle stagioni invecchiate,
degli amori appassiti e buttati via.

Disegna tristi pareti di solitudine,
di fosca beltà colora albe appena nate.
È prigioniero dei ricordi,
di un passato logoro, polveroso...

La Vita scorre tra illusioni di ieri,
viaggia sull'autostrada dei misteri
senza trovare la Verità ch'essa cela.

Là dove l'ombra è grave, muto è il pianto
che lento scende nella cheta terra,
ove bambino udì dei flauti il suono
e dell'usignolo il canto...

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Giorgio De Luca
    Ha partecipato al concorso
    Come un granello di Sabbia

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    1
    postato da , il
    Salvatore, ho stima solo di quelle persone capaci di mostrare la faccia. Il loro modo di fare (nascondendosi) rispecchia ciò che realmente sono: pusillanimi? codardi? vigliacchi? (scegliessero loro!)
    Grazie per essere intervenuto.

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati