Poesie di Francesca Genna

Impiegata, nato venerdì 26 maggio 1967 a Trapani (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fragolosa67

L'autostrada

Corde di un violino stridono in vie
dove gomme di motori
sgommano come bolidi che
cavalcano cavalli che
si arrendono davanti
al rosso di un semaforo.

Muri alti su carreggiate afose
fermano sassi che bucano i vetri
di un'auto in corsa.

Corpi esanimi sotto un ponte.
Futuro spezzato da
un gioco di morte mortale.

Vuoto è l'altare
che il vento o lo sgomento
porta oltre lo spazio
in un tempo che corre
e non frena per l'altrui preghiera.
Francesca Genna
Composta venerdì 31 maggio 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Fragolosa67

    Amanti

    Nuvola grigia di acqua densa, compatta che
    scoppia all'improvviso e si riversa sul mare.
    Onde fragorose sbattono con il vento
    su vele di tormenti che annegano in un oceano
    ingoiati da pesci che colorano
    anime pure che non conoscono avventura.

    Vado dove mi porta la tua aria
    ascolto il respiro che si confonde
    nei sospiri di un uragano di passione
    fra rivoli di sudore
    che come gocce scivolano sulla fronte
    asciugate da fazzoletti di emozione.

    Amore che spegni il fuoco e dai tormento!
    esisti dentro un calice di bolle che frizzano di piacere
    e rendono arsa la lingua e la pelle
    sete di te di me.
    Siamo un sogno che non finisce
    domani, quando all'alba te ne vai.
    Francesca Genna
    Composta venerdì 31 maggio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Fragolosa67

      Seduzione

      Mi guardi distante un sogno di pensieri
      che vibrano tra i tasti di un piano.
      In me trovi colei che racconta la vita
      e cattura la tua mente.

      Insieme scriviamo versi che
      distruggono le favole
      per costruire la storia di sempre.

      Libro aperto il tuo cuore incantato.
      Emozione il tuo io coperto da un brivido ignaro.
      Racconto la guerra, l'amore, la vita
      poi ti guardo e ti incontro soldato.

      Tizzoni ardenti hai sotto i piedi
      vacilli confuso e
      mi segui sul monte più alto:
      dispieghi le ali poi cadi!
      Francesca Genna
      Composta martedì 28 maggio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Fragolosa67

        La raccomandazione

        Ventagli di foglie
        sventolano nuvole
        frusciate dall'alto.
        Addobbano alberi
        verdi di festa.

        La musica sento
        la giostra la vedo:
        Cavalli che girano
        in tondo ed è gioia.

        Vita balocca
        ti guarda e ti ascolta
        in mano monete
        ma non per la sete.

        Rigira la giostra
        ma a me mai non tocca.
        Qualcuno che ruba
        ed è la più furba.
        Non conosco risata,
        solo una bara.

        Lontana è la festa
        con musica e sfarzi
        ma ormai non importa.
        In tasca ho qualcosa,
        compro una rosa e
        la lancio alla sposa.
        Francesca Genna
        Composta lunedì 27 maggio 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Fragolosa67

          Concorso

          Foglie secche
          di rosa selvatica
          su un tavolo spoglio
          di senso e progetto.

          Conto i miei giorni
          persi in un sogno
          disperso in tasca
          di chi mi comanda.

          Non ho destino
          solo il mio io
          a volte ferito
          spesso tradito
          per sogni di altri
          per lazzi e svolazzi
          di dame e ragazzi
          parenti dei capi.

          Secca è la rosa
          dell'acqua privata
          ormai abbandonata.
          Francesca Genna
          Composta martedì 21 maggio 2013
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di