Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Antonio Belsito

Avvocato - Scrittore
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Antonio Belsito
Che ne sai
di quanto possa scaturire
da uno sguardo
mentre il sole rischiara
e la luna sfiora
e il cielo s'apre
e colora il mare
e il vento sospira
in apnea
o in emersione
d'uno spunto di dolcezza
o d'un tratto di tristezza
e quelle pupille dilatate
si ritrovano in una danza
a rincorrersi senza fermarsi
in un fremito incessante
il momento
in una tavolozza d'intensità
a sorridersi
o a non trovarsi
o a sfuggirsi
e, comunque,
a sognarsi.
Antonio Belsito
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Antonio Belsito
    Piangi
    perché è ricominciare
    e mai finire
    perché si ha bisogno di dire
    e di continuare
    piangi
    perché è il suono da coccolare
    la solitudine da abbracciare
    l'incomprensione da superare
    piangi
    perché vorresti volare
    eppure bisogna atterrare
    e non riesci a stare
    piangi
    perché si presenta il dolore
    la paura è odore
    la morte, forse, diventa colore
    piangi
    perché sorprendi te stesso
    - che non sei di gesso -
    e se c'è un bene o un male
    senti la forza per affrontare.
    Piangere è amarsi e amare.
    Antonio Belsito
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Antonio Belsito
      Quando alzerai gli occhi
      dovrà sorprenderti ogni espressione
      dovrà travolgerti ogni batter di ciglia
      dovrà incantarti la lucentezza che promana
      dovranno, le mani, divenir le tue
      e le tue gambe dovranno congiungersi ai suoi passi
      e dovrete iniziare a correre
      così veloce
      che quando finirete
      vorrete ricominciare.

      Un altro istante.
      Antonio Belsito
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Antonio Belsito
        Quando l'alba s'infrange
        contro il vento
        e foglie si staccano in silenzio
        e fili d'erba colorati di rugiada
        contano il tempo
        e nuvole si sorpassano
        ed è luce intermittente
        e passi compassati succedono
        a sguardi sedati
        e parole strette tra i denti
        e silenzi seduti comodamente,
        l'odore di te
        le tue labbra dipinte di me
        le nostre dita in se
        il mio e il tuo addome, beh...
        caviglie a sfiorarsi
        capelli a sciogliersi
        respiri a confondersi.

        La nostra estate.
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Antonio Belsito
          Un dondolo che culla una nuvola,
          il sole che fa capolino,
          la corsa affannata
          di un giocoso bambino,
          il mondo come base di un orologio,
          un foglio
          che svolazza
          e lambisce un faggio,
          il coraggio di un saggio.
          Mentre un fiume inonda di azzurro
          e colora di cielo la felicità
          un vulcano esplode dolce verità
          e una barca affonda nella vita
          e una lacrima
          è solo il segno tangibile
          della serenità.
          Antonio Belsito
          Vota la poesia: Commenta