Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mariacarmela Scotti

Amami

Amami senza spazi temporali, come se il domani non fosse eterno, come se stasera fosse tutto finito.
Amami in questo istante con tutta la magia della vita
e la delicatezza di mille rose.
Amami senza cambiare la tua essenza,
perché amo il modo in cui ti preoccupi quando mi chiedi se sto bene, perché amo lo sguardo che fai quando intrecci le tue dita con le mie.
Amami perché ogni giorno sono sempre con te,
in qualche sogno, in qualsiasi ricordo,
anche quando tu non sei qui.
Alessandro Ammendola
Composta mercoledì 20 febbraio 2019
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Mariacarmela Scotti

    Lacune d'amore

    Te ne vai
    Quando io ho più bisogno di te,
    Dici che sei qui,
    Ma scappi,
    Scappi sempre.
    Questo nostro amore
    È pieno di lacune,
    Nelle quali mi immergo,
    Cercando di trovarti,
    Ma semplicemente non ti trovo.
    Resta soltanto
    quel vano tentativo,
    di un'evasione disperata,
    Fatta di notti insonni
    E miserabili assenze.
    E se fosse diverso?
    E se fosse tutto il contrario?
    Tu mi vorresti ugualmente...?
    Come ti voglio io...?
    Alessandro Ammendola
    Composta martedì 13 novembre 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Mariacarmela Scotti

      Sogni di mezza estate

      Di tanto in tanto vado
      Nel luogo dove riposano i miei sogni
      Anche solo per vederti un attimo.

      Il tiepido tramonto disegna il tuo contorno
      E mi regala la tua figura come sempre.

      Ed eccoti qui, paziente e in attesa,
      Per un bacio, come una bella
      E tenera addormentata.

      Io resto immobile, contemplando
      La tua bellezza infinita,
      Estasiato, come la prima volta
      Che i miei occhi ti hanno visto.

      Le mie labbra sfiorano la consistenza della tua bocca
      E poi ti svegli, lentamente,
      come un sogno di mille anni.

      Sei ancora più bella.
      I tuoi occhi parlano senza dire una parola
      Mentre io provo inutilmente di
      decifrare i tuoi pensieri.

      Il tuo sorriso dolce mi basta
      Per capire la semplicità della tua anima.
      Il tiepido tramonto nasconde la tua figura
      E mi regala il tuo profumo per sempre.

      All'improvviso un forte rumore mi sveglia
      E come fulmine mi restituisce a terra ferma.

      Tu non ci sei più, sei già andata via...
      Ed io, di nuovo non ti ho detto che ti amo.
      Alessandro Ammendola
      Composta mercoledì 22 agosto 2018
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Mariacarmela Scotti

        Avrei voluto

        Avrei voluto mostrarti le mie ferite, ma tu le stavi già curando.
        Avrei voluto regalarti i miei sorrisi, ma ne eri tu la causa.
        Avrei voluto darti le mie lettere, ma già ti appartenevano.
        Avrei voluto donarti la mia vita, ma la mia vita era già tua.
        Avrei voluto quel bacio che sa di storia, senza sapere che tu eri già eternità.
        Alessandro Ammendola
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Mariacarmela Scotti

          “L’ideale”

          L'ideale sarebbe darti la mia vita e non rubare la tua libertà.
          L'ideale sarebbe che il nostro amore sia forza e non fragilità.
          L'ideale sarebbe abbracciarci con affetto e non con ipocrisia.
          L'ideale sarebbe un'insonnia d'amore e non di malinconie.
          L'ideale sarebbe ucciderci di tenerezza e non di indifferenza.
          L'ideale sarebbe un amore pieno di sincerità e non colmo di menzogne.
          L'ideale sarebbe vestirci della nostra compagnia e non di solitudine.
          L'ideale sarebbe baciarti ogni giorno e non solo attraverso una poesia.
          Alessandro Ammendola
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Mariacarmela Scotti

            Per amarla

            Per amarla
            bisogna avere
            il cuore
            in mano
            e l'immaginazione
            di un bambino.
            Per amarla
            bisogna innamorarsi
            del suo lato oscuro,
            dei suoi difetti,
            di quel suo lato che non piace a nessuno.
            Per amarla
            bisogna essergli accanto
            sia nei buoni
            che nei cattivi momenti,
            con i suoi capricci,
            con le sue paure,
            le sue sciocchezze
            e i suoi difetti.
            Per amarla
            bisogna amare
            la sua follia,
            i cambiamenti
            d'animo
            e la sua particolare forma
            di dirti ti amo.
            Per amarla
            bisogna amarla,
            ma sul serio.
            Alessandro Ammendola
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Mariacarmela Scotti

              Se solo tu sapessi

              Se solo tu sapessi che la paura
              è un buon pretesto per festeggiare la tua assenza.
              Se solo tu sapessi che sorridere
              è un altro mio modo di piangere.
              Se solo tu sapessi che amarti
              è stata la cosa più bella della mia vita.
              Se solo tu sapessi che se saprai starmi vicino,
              io sarò sempre con te.
              Se solo tu sapessi che sei sempre
              l'unico pensiero che mi farà tremare.
              Se solo tu sapessi che grazie ai tuoi sorrisi
              ho dimenticato i miei momenti tristi.
              Se solo tu sapessi che sei presente
              in ogni parola, in ogni dolore,
              in ogni mio sospiro, in tutti i miei sorrisi.
              Se solo tu sapessi.
              Alessandro Ammendola
              Vota la poesia: Commenta