Frasi tratte dai Telefilm - migliori


Scritta da: Claudia Di Lembo
I segnali possono essere buoni o cattivi, ma non andrebbero mai ignorati.
I segnali non significano sempre quello che pensiamo, possono anche essere disorientanti. Soprattutto nel mondo di oggi, ne siamo costantemente bombardati.
Tuttavia sta a noi interpretarli nel modo migliore che conosciamo... questione di sopravvivenza!
Purtroppo aspettare il segnale giusto può essere frustrante... ed è per questo che talvolta devi... aiutare i segnali a trovarti!
D'altro canto alcuni segnali arrivano a te anche quando non vorresti.
Se vai di fretta, non puoi essere troppo pignola sui segnali: se riescono a far scattare qualche scintilla... cosa vuoi di più? Purtroppo non tutte le scintille sono positive. Certamente nello schema cosmico delle cose, i segnali tengono a controbilanciarsi.
Per esempio: quando uno dice "chiuso"... un altro dice "avanti".
A volte i segnali sono così evidenti che solo uno stupido non li capisce.
Non è semplice iniziare una nuova vita, seguire dei nuovi segnali... soprattutto quando quelli vecchi continuano a starti tra i piedi.
I segnali arrivano in ogni momento e da ogni parte: ma quando ne arriva uno non hai altra scelta che seguirlo, anche se ti porta dritto al pericolo.
A volte è facile farsi sfuggire dei segnali, ma se hai la fortuna di coglierli, in genere ti indicano la direzione giusta. E d'altro canto se ti sfuggono... ti si possono ritorcere contro.
A volte è buffo dove ti portano i segnali: raramente dove pensavi di finire, ma sempre verso il mondo cui appartieni. Per quanto irta di pericoli sia la corsa, i segnali spesso ti riportano dritta al punto da cui eri partita. Cambiata, diversa, ma... a casa!
Phoebe Halliwell (Alyssa Milano)
episodio 8x2 "Streghe nel paese delle meraviglie"
dal film "Streghe" di Serie TV
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Edoardo Grimoldi
    House: [per tutto il tempo con un tono da predicatore appassionato] Venite avanti, Fratelli e Sorella. Vi accolgo a braccia aperte.
    Cameron: Per favore, House, è la cappella.
    House: Il cielo ci ha elargito di un nuovo sintomo. Fratello, illuminaci sul perché il bulbo oculare di quel povero ragazzo si è rovesciato all'indietro.
    Chase: Anche questo è un sintomo dell'avvelenamento: paralisi oculare.
    House: La natura umana è maligna e ingannevole, mai sottovalutare il maestro. L'occhio non è paralizzato ma fa le piroette all'indietro.
    Cameron: Sclerosi...
    House: [esaltato] È più facile per un saggio avere accesso al paradiso.
    Dr. Gregory House (Hugh Laurie)
    discute insieme ai colleghi nella cappella dell'ospedale invece che in ufficio
    Vota la citazione: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di