Le migliori frasi di Silvia Nelli

Disccupata, nato giovedì 14 giugno 1973 a Pisa (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Ho paura di soffrire ancora, di abbandonarmi ancora a qualcuno che per l'ennesima volta non sa proteggermi, paura di ascoltare parole dolci e scoprire poi che sono solo bellissime bugie, paura di guardare qualcuno negli occhi e credere di aver trovato il "mondo" e scoprire poi che non è "niente" di tutto ciò che ho sempre creduto!
Silvia Nelli
Composta venerdì 26 luglio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Puoi scrivere le più belle parole. Puoi avere i pensieri più profondi e le parole più vere, ma se chi ascolta non lo fa con il cuore, credimi resteranno solo lettere, pensieri e parole inutili e vuote. Non basta sentire se non si sarà ascoltati. Non basta provare se non si è ricambiati. Non basta inseguire se non c'è nessuno che sta faticando per venirci incontro.
    Silvia Nelli
    Composta mercoledì 1 gennaio 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Non è molto il tempo che ho vissuto, ma mi è bastato per capire che le persone su cui tu possa fare affidamento si contano sulle dita di una mano! Che saranno sempre in maggioranza quelle che proveranno a fregarti e fotterti appena ti volti! Che saranno molte quelle che con bugie cercheranno di strapparti parti della tua vita per poi usarle contro di te! Impara: Conta su te stesso! I cazzi tuoi, le tue cose private e personali tienile per te e per pochi eletti! Guardati le spalle sempre e non farti problemi per chi ferisce e infama ma manda tranquillamente anche a fanculo!
      Silvia Nelli
      Composta mercoledì 12 febbraio 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Dovrei pensare un po più a me stessa, forse tenermi di più e tenerci di più. Dovrei cominciare a pensare che non ho niente di sbagliato... Che sono semplicemente fatta in modo diverso da molte altre persone! Forse aprendomi e accettandomi posso tornare a vedere anche ciò che oggi fingo di non vedere!
        Silvia Nelli
        Composta martedì 20 maggio 2014
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Silvia Nelli
          A cosa ti serve aprirmi l'anima, irrompermi nel cuore e devastarmi la mente di "te" se poi lasci tutto questo a vagare nel vuoto più assoluto, senza certezze e dimostrazioni. A cosa ti serve rapire i miei sguardi e i miei pensieri se io non ho mai fatto parte in modo concreto dei tuoi. Anche a pezzi, anche sentendosi stupida... Una persona che viene ferita è... e sarà sempre migliore di chi la usa, la ferisce e poi la dimentica.
          Silvia Nelli
          Composta mercoledì 20 agosto 2014
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Silvia Nelli
            Molte persone credono che "Non perdonare" sia portare, covare e provare rancore e odio verso qualcuno. Non credo che sia così. Personalmente... Ho ricevuto male, come molti di voi. Ho affrontato e anche perdonato in alcuni casi dove ho visto un sincero pentimento e l'ammissione sincera di aver commesso un errore. Ma non so perdonare laddove vedo che si sorride di fronte al male inflitto, dove volutamente se ne continua a fare... Questo mio "Non perdono" non è odiare quelle persone, ma semplicemente scegliere di "Ricordare" chi sono, cosa hanno fatto, il modo che hanno scelto di vivere e di lasciarle alla loro strada. Per come sono fatta io si perdona si, ma non tutto. Il perdono divino non spetta a me; e fin quando sono viva e padrona di me stessa decido io a chi donare il mio perdono e chi lasciar andare.
            Silvia Nelli
            Composta domenica 28 settembre 2014
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Silvia Nelli
              È facilissimo lasciarsi trasportare da emozioni e sentimenti. Resta difficile ragionare ed essere razionali, quando da essi ci facciamo comandare. Ricordiamo però che determinati segnali che la ragione concede non vanno sempre trascurati, ignorati o lasciati inascoltati. Spesso essi, hanno molta più ragione e obbiettività del cuore.
              Silvia Nelli
              Composta lunedì 16 marzo 2015
              Vota la frase: Commenta