Scritta da: Lina Viglione
La ricerca interiore è un un viaggio faticosissimo. Come scalare una grande montagna. È un cammino difficile dove occorre controllare i pensieri il proprio cuore e seguire una rotta senza tentennamenti. Si cade e ci si rialza con facilità. Ci sono tappe nelle quali ci si ritempra e riposa, come una cengia per lo scalatore e poi faticosamente si ricomincia a salire, ma non è facile lo si fà sempre in compagnia della fatica.
Lina Viglione
Composta mercoledì 16 settembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    La felicità è un dono. Non mi affanno a rincorrerla solo per cercare di dare un senso alla mia esistenza. Trovarla, cercarla, perderla è un attimo. Non sono felice per quello che Ho, ma per quello che sono! Non sono un oggetto! Ma una continua ricerca che io inizio a fare non appena prendo coscienza di me stessa. Continuo a cercarla la Felicità, ma solo quando riuscirò ad apprezzare quel raggio di sole che mi bacia il viso riuscirò a capire che la felicità è solo dentro me, non altrove, ma datomi da quella serenità che mi fa amare ogni piccola cosa. La felicità è un dono che solo io posso regalare e riuscirò a donarla solo a chi come me è riuscito capire che la cosa più importante nella mia vita è essere non avere. "La vita è come uno specchio: mi sorride se la guardo sorridendo!"
    Lina Viglione
    Composta martedì 10 giugno 2008
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Il cuore è più allegro quando è visitato da tanta gente, è colmo di visi, parole, momenti, ma non è sempre alta stagione. Noi lasciamo aperto la porta del cuore e mentre aspettiamo che arrivi qualcuno. Facciamo un po' di spazio, buttiamo via il superfluo e poi alleniamoci amando noi stessi stessi, perché noi siamo la cosa più importante che abbiamo. Da sempre.
      Lina Viglione
      Composta lunedì 10 agosto 2009
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        E in questa vita la cosa più preziosa che posso avere è la vicinanza di tante persone da amare, da incontrare, da consolare e da ascoltare, perché senza il piacere di essere donna in mezzo ad altre donne anche le altre cose belle della vita perdono di significato e mi sentirei ospite della mia stessa vita!
        Lina Viglione
        Composta martedì 11 agosto 2009
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Ho composto intere filosofie per dare risposta alle tante domande che mi pongo, e delle volte ho ricevuto anche risposte. Eppure molte paure mi rimangono, e altrettante domande. Oggi sono sola come ieri, e ancora mi domando cosa ci faccio io al mondo, e qual è il senso del mio essere qui, e dove andrò a finire dopo questa vita. L'esistenza a volte mi minaccia ed io cerco un rifugio, una protezione da quel senso di precarietà che è la mia vita. Per me ieri come di oggi è l'angoscia di fronte alla morte, e al'insicurezza che so di avere in me, il mio inizio e di non poter padroneggiare il mio destino. Il castello di vetro che mi sono costruita come una fortezza attorno a me è un involucro che mi protegge dal mondo esterno, dalle sofferenze e dal dolore. Però quando sento di poter far crollare quel vetro decodo di affrontare le mie paure e lasciarmi abbandonare dall'amore, quello che sa accarezzare, quello che sa comprendere l'anima e il cuore che dal gelo profondo si scioglie come neve al sole. Ora sono sola con me stessa, ma serena perché affronto attraverso i miei silenzi la mia esistenza.
          Lina Viglione
          Composta lunedì 13 marzo 2000
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di