Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
Quando ero piccola ero piena di sogni, sognavo tutto ad occhi aperti. Avevo si tanti sogni per la testa con gli anni mi rendo conto che i sogni svaniscono ma se noi adulti abbiamo ancora voglia di sognare, non grandi sogni irraggiungibili, ma piccoli sogni e visitare il mondo, estasiata e guardare il mondo con gli occhi di Peter Pan, cercando un'isola che non c'è e che mai troverei. Se mi arrendo so che è finita, e non è giusto. I sogni sono la medicina che alimentano l'animo di ogni persona sono lo specchio della vita, sono il disegno che vorrei vivere almeno una volta nella vita. I sogni non sono altro che grandi voli. Lontani. L'importante è che i sogni che faccio un giorno si avverino, quindi non sogno mai cose impossibili ma cose che realmente mi possono accadere.
Lina Viglione
Composta martedì 17 marzo 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    La Luce che ci appartiene è solo quando la riscopriamo, pensiamo di aver trovato un tesoro, ma in realtà è stato sempre dentro di noi. Il percorso non è facile Quante volte nel dolore ci siamo convinti che non saremmo sopravvissuti un'altro giorno. Ma poi si va sempre avanti, ancora e ancora, fin che non ci accorgiamo che la Luce è sempre stata in noi. Che siamo noi la Luce, esattamente come sono anche Ombra e questa scoperta, è la piena accettazione di noi stessi il riuscire a fare pace con la nostra anima... finalmente. Se noi stiamo bene attireremo persone che stanno bene. L'amore completa quella felicità che ci deve essere prima dentro di noi. La luce vuole la luce non l'ombra. E questa luce allora esplode, illuminando tutto il mondo attorno a noi.
    Lina Viglione
    Composta lunedì 4 aprile 2011
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Tutte le poesie esprimono le bellezza della nostra anima. Noi andiamo in giro per il mondo alla ricerca dei nostri sogni e dei nostri ideali. Spesso rendiamo inaccessibile ciò che è alla nostra portata. Quando ci accorgiamo dell'errore, abbiamo la sensazione di aver sprecato il nostro tempo, cercando nelle lontananze ciò che era vicino a noi. Dice il maestro: "Sebbene il tesoro possa essere sepolto nella tua casa, lo troverai solo se parti alla ricerca di esso. Se Pietro non avesse sentito la sofferenza del rifiuto, non sarebbe stato scelto come capo della Chiesa. Se il figlio prodigo non avesse abbandonato ogni cosa, non avrebbe ricevuto una festa in suo onore da parte di suo padre. Ci sono certe cose nelle nostre vite che portano un sigillo che dice: 'Apprezzerai il mio valore solo dopo avermi perso e riguadagnato. ' Non è una buona scelta provare ad accorciare il cammino.
      Lina Viglione
      Composta mercoledì 18 novembre 2009
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Molte volte mi pongo sempre la stessa domanda: ovvero se sono felice o infelice e fa nascere in me indecisioni e dubbi. Ma inizio a pensare che ciò sia sintomo di volersi conoscere profondamente auto analizzarsi, e di conseguenza penso che capire se stessi e più importante di tutto il resto! In fondo solo gli stolti sono convinti che la verità sia una sola e che quest'unica sia la loro. La cosa giusta sarebbe pensare poco, e pensare sempre al positivo, ma è impossibile in alcune situazioni! Ragionare senza farsi male è la cosa migliore!
        Lina Viglione
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Sono felice di essere viva e di respirare. Sono felice di vivere in tempo di pace. Sono felice di poter salutare le persone che amo senza sospettare di loro. Sono felice di essere libera e di poter scegliere come spendere la mia vita, perché anche lottare per vivere è qualcosa di meraviglioso e questa vita come ogni cosa ha dentro di sé del meraviglioso e dell'assurdo, impossibile nasconderselo all'infinito e bisogna viverla bene.
          Lina Viglione
          Composta domenica 17 ottobre 1999
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Lina Viglione
            Tu magica luna d'argento che mi porti lontano dolce e misteriosa. Stanotte chiacchiereremo insieme tra i sentieri nudi di un algido inverno. Ti racconterò di me delle mie paure, delle mie speranze perdute, dei miei sogni rubati alle clessidre della vita. Busserò alle sillabe dell'alba sorseggiando perle di rugiada ai rami della saggezza. Lascerò a te le mie vergini speranze prima che il sole dell'aurora porti via l'innocenza dei miei sogni di poeta e così potrà e il mio cuore gioire mentre il mio animo sentirò rifiorire.
            Lina Viglione
            Composta venerdì 3 marzo 2000
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Lina Viglione
              La poesia è qualcosa di semplice ed intenso che và soltanto colto. Può esserlo il sorriso di un bambino quando ci guarda con gli occhi pieni di gioia ed ammirazione, un volo di un'aquila in alto nel cielo, una luce neon offuscata da una notte piovosa e nebbiosa, un fiore in mezzo ad un prato, un dolce suono che pervade i nostri sensi, una frase in un libro o su di un muro, la fresca rugiada sui fili d'erba di un freddo mattino. Tutto quanto che sappiamo cogliere attorno a noi possiamo plasmarlo in poesia. Il poeta è un osservatore instancabile che tiene il propri sensi sempre aperti e che sa infondere al dettaglio la più alta essenza di se.
              Lina Viglione
              Composta lunedì 3 gennaio 2000
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Lina Viglione
                La vera vittoria della vita non è nella vittoria stessa che possiamo o non possiamo raggiungere materialmente. Si è davvero vincitori quando con estrema umiltà si accettano dalla vita le cose belle come le cose brutte. La gioia e il dolore, le lacrime e i sorrisi. Mentre continuiamo a camminare su questa strada che può franare, cadere, ma rialzarsi in volo. Ricadere e mai perdersi d'animo, seminare amore in questo cammino anche se prendiamo sonori schiaffoni, abbracciare un altro semplicemente perché lo desidera o solo perché a noi fà piacere. Camminare sotto la pioggia dirompente e vedere che comunque il nostro raggio di sole è lì che ci segue e riusciamo a donarlo agli altri perché lui è con noi. Consolare anche e sopratutto quando noi ne abbiamo più bisogno. Ascoltare o tacere perché siamo gioiosi di entrare nell'intimo dell'altro. Tutto questo, giorno dopo giorno, porta alla consapevolezza di una serenità interiore e di un amore senza confini, senza barriere, senza impedimenti. Perché l'amore e la felicità sussistono laddove vive la libertà di gesti senza pre-concetti, senza giudizi gratuiti.
                Lina Viglione
                Composta sabato 19 febbraio 2011
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Lina Viglione
                  L'amicizia è tutto, perché gli amici ci aiutano nel momento del bisogno se siamo tristi sanno come consolarci oppure ci provano. Cercando di capirci e soprattutto ascoltarci. Ma deve esserci una fiducia reciproca, se commettiamo qualche sbaglio il rapporto di amicizia potrebbe anche andare in crisi ma se si comprende l'errore è facile ed è anche giusto perdonare ed essere fieri di questa amicizia perché non sono molti quelli che possono dire di avere veri amici. Per me è come l'amore, quando è vera una volta trovata rende la tua vita migliore, e migliora anche noi stessi. Ecco, per me è questa l'amicizia è accendere un fuoco nel buio.
                  Lina Viglione
                  Composta sabato 18 giugno 2011
                  Vota la frase: Commenta
                    Scritta da: Lina Viglione
                    Per avere un mondo perfetto dovrebbe essere da soli bambini, senza malinconia senza inquietudine, senza cattiveria. Sarebbe un mondo all'insegna della purezza, dell'amicizia della bontà, all'insegna dell'amore, e di tutto ciò che è bello ai loro occhi. Un mondo in cui le nostre lacrime dovrebbero profumare solo di caramelle e non di veleno. Un mondo in cui la pioggia non dovrebbe rattrista ma d apparire come una cascata di fili di argento che dissetasse tutta la terra. Un mondo in cui sogni e fantasia soppianterebbero la malinconia e gli incubi, e in cui ogni cuore e un anima sarebbero al riparo da ogni male, protetti da un fortino chiamato felicità. Un mondo dominato da solo bambini sarebbe il mondo che tutti sogniamo. Ma questo posto è l'isola che non c'è.
                    Lina Viglione
                    Composta giovedì 19 gennaio 2012
                    Vota la frase: Commenta