Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
Gli amori come nascono finiscono sono come i treni che percorrono i binari, si fermano e poi si muovono veloci. Sono come pugni di grano seminato sul solco di una terra che aspetta di germinare. Sono come le mele più le mordi più ti fanno bene. Sono come i fuochi del cammino in una sera d'inverno. L'amore dei giovani è come un raggio di sole una lacrima di luna, come il cielo stellato come, un grappolo d'uva, come un calice. Piangente. L'amore è un'onda.
Lina Viglione
Composta venerdì 19 novembre 1999
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    La nostra luce è quella fiammella che non si spegne mai, anche se debole sa sempre indicarci la strada quando ci sentiamo smarriti, riscaldandoci col col suo tepore. Si chiama la fiammella dell'amore che è ognuno di noi può sia nel dare che ricevere perché se si dovesse spegnersi ci si ritrova in un grande abisso oscuro di dolore e solitudine da cui solo se riusciamo a riaccendere un'altra fiammella possiamo uscire di nuovo verso la luce della vita, quella vera.
    Lina Viglione
    Composta martedì 18 maggio 1999
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      La vita è un dono. Si piange per le gioie e per dolori. Io ogni volta che piango per aver troppo amato il giorno dopo amo di più. Ogni lacrima per amore è una goccia d'amore va via dal cuore. Sono come una stella diurne, rinasco ogni giorno riscaldata dal sole nella speranza che qualcuno aspetta il mio passaggio, sprigionando una luce d'amore, un chiarore, indelebile che avvolge la mia anima, illumina i pensieri e li fa sbocciare dentro di me. Non la confonderò quella luce con la primavera è solo qualcosa che si avvererà domani.
      Lina Viglione
      Composta giovedì 18 febbraio 1999
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        La libertà del pensiero? Per me è l'assoluto. assoluto è anche il bisogno di vivere come si vuole, agire ma soprattutto di parlare ed esprimersi in pieno libertà, senza paure. Questo si chiama "Libero pensiero" grande parola da scoprire, e ritrovarsi nel nostro interiore "Come fosse un respiro profondo e di grande sollievo" Possiamo riuscirci, se cerchiamo di provarlo e ma sopratutto trovarlo non aspettiamo che si manifesti per che lo sentiamo nella nostra tranquillità, e così agiamo di riflesso esteriormente, è la cosa più bella del mondo. La possiede solo chi sa veramente amare e dare senza aspettarsi niente da nessuno.
        Lina Viglione
        Composta mercoledì 19 aprile 2000
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Si dice che: dopo la tempesta arriva sempre l'arcobaleno, sembra una frase fatta ma è così. Succede un po' a tutti di attraversare dei e periodi dove ci si sente fuori posto, ma sono proprio questi momenti che ci regalano la singolarità, momenti dove ci possiamo ascoltare. Sono momenti di crescita. L'esperienza non c'è la da la quantità degli anni perché ci sono tante persone con tanti anni di esperienze, che restano più stupidi di prima. L'esperienza secondo me nasce dai profondi dolori, dolori che devi imparare a gestire, e gestendo gestendo entri in un mondo particolare. In questo mondo si scopre l'Essenza della vita, ma soprattutto di se stessi, e allora si ha l'impressione molte volte di sentirsi stupidi, invece di sentirsi stupidi dell'ampiezza del proprio essere. Perciò, non sentiamoci stupidi. Mai.
          Lina Viglione
          Composta mercoledì 18 ottobre 2000
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Lina Viglione
            Sarebbe l'ideale vivere giorno per giorno e senza rimpianti. Sarebbe l'ideale se ogni giorno fosse diverso dagli altri, Purtroppo il mio più grande ostacolo è la monotonia e poi devo avere tutto costantemente sotto controllo. Mi preoccupo sempre di cose cosi lontane dal mio oggi da farmi sentire piccola come una formica e anche un po' inutile perché è difficile scavalcare tutti questi anni solo per provare ad intuire cosa sarò domani e ancora credere di non riuscire a combinare nulla di buono.
            Lina Viglione
            Composta domenica 19 novembre 2000
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Lina Viglione
              La vita è un pendolo che oscilla tra il dolore la noia e con brevi momenti di felicità e ci possiamo fare quello che vogliamo. E sta a noi diventare quello che vogliamo. Se prima di morire ci guardiamo indietro e diremo: La vita mi mi ha portato tanto, e si pensa sorridenti a tanti bei ricordi, a tante belle persone che abbiamo incontrato, a tanti obiettivi che abbiamo raggiunti, progetti portati a termine, beh! Io direi che ne è valsa la pena viverla, perché un po ci siamo realizzati, abbiamo gioito, e pianto. In fondo chi ha tanti obbiettivi la vita non è altro che la freccia che rincorre un destino.
              Lina Viglione
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Lina Viglione
                Nelle favole sembrano tutti felici è contenti, nella vita reale: ci vuole fatica, impegno sacrificio e solo in questo modo si riuscirà a godere di un attimo di felicità e contentezza che ci ripagano per tutto quello che si passa e per tutti i problemi che si presentano nella vita quotidiana. Purtroppo Nella vita si ha bisogno anche di questo, altrimenti non ci sarebbero momenti di gioia. Dobbiamo sl vivere giorno per giorno e non perdere mai la speranza che un domani arriverà anche per noi il momento della serenità non della felicità, ma almeno la serenità che ci permette di vivere bene, sempre. Perché la felicità è un attimo che non può durare tutta una vita.
                Lina Viglione
                Composta giovedì 14 settembre 2000
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Lina Viglione
                  Se gli esseri umani ci deludano, ci fanno soffrire, noi lasciamo scorrere la nostra sorgente, ossia non smettiamo mai di amare. Ci viene però da dire: ne ho abbastanza di essere sempre malmenata ingannata, lesa.
                  Ma meglio essere ingannati e lesi piuttosto che impedire alla nostra sorgente interiore di scorrere. Possiamo sempre porre riparo alle delusioni, alle perdite ma se la sorgente dell'amore non scorre più, siamo perduti: nel nostro interiore, diventiamo una palude. Meglio sapere come orientare l'acqua di quella sorgente, e come meglio canalizzarla, affinché non vada a scorrere in, in un giardino qualunque, o un posto qualunque. Per favorire la crescita di ortiche o erbacce. Non bisogna lasciar inaridire la sorgente, ma meglio proteggerla, affinché scorra pura per alimentare unicamente il mondo, e Dio se ne incaricherà.
                  Lina Viglione
                  Composta venerdì 17 marzo 2000
                  Vota la frase: Commenta
                    Scritta da: Lina Viglione
                    i sogni appartengono ai grandi e ai piccoli. Sono di tutti anche se sono irraggiungibili come le stelle, ma è bello sapere che sono lassù quando alzi gli occhi "sono la porta d'ingresso dei desideri e solo attraverso questi si può conoscere l'infinito. Nell'estremo limite del mondo dove il cielo si confonde con la terra c'è l'albero dei sogni. Ogni foglia è un sogno, che nasce dal ramo della vita, cresce, si stacca con il vento d'autunno, scivola leggera a terra, si ricompone ad essa, ritorna a farne parte. Ogni sogno perduto parte di noi, della nostra storia, una luce che guardando indietro riesci ancora a vedere, una stella che ha guidato il tuo cammino. L'importante e non fermarsi mai ci saranno altre stelle ed altri sogni, ma il sentiero si farà più sicuro, la terra più solida, le nebbie del sogno acquisteranno consistenza e verità e quando arriverai infine all'albero saprai che valeva la pena anche
                    solo di sognare.
                    Lina Viglione
                    Composta mercoledì 18 ottobre 2000
                    Vota la frase: Commenta