Aforismi di Guido Paolo De Felice

Chirurgo orale, nato venerdì 5 luglio 1985 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: G. De Felice
Non ho smesso di esprimere desideri. Non ho smesso di guardare le stelle. Ma ho iniziato a capire che desiderare implica un patto con se stessi, quello di iniziare a credere così tanto nei propri desideri da iniziare a fare di tutto per realizzarli. Senza credere che qualcosa di bello caschi dal cielo. Noi siamo ciò che desideriamo. Noi siamo ciò in cui crediamo. Noi siamo il sudore che spendiamo per inseguire i desideri. Noi siamo ciò che gli altri ardentemente vorrebbero non riuscissimo mai ad essere. Noi siamo ciò che decidiamo di essere, oggi non domani. Non ho smesso di guardare le stelle. Semplicemente, la stella più luminosa ho deciso di esserla io, per me stesso.
Guido Paolo De Felice
Composta giovedì 10 agosto 2017
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. De Felice
    - "Perché resti lì impalato a guardarla e non la inviti a ballare?"
    - "Ma dai, sai che non so ballare."
    - "Non interessa a nessuno che tu sappia ballare, devi essere solo disposto a fare qualsiasi cosa per lei. Solo questo conta. Non piacciono a nessuno quelli che sanno ballare."
    Guido Paolo De Felice
    Composta lunedì 7 agosto 2017
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di