Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Guido Paolo De Felice

Chirurgo orale, nato venerdì 5 luglio 1985 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: G. De Felice
Vivevo sotto un cielo blu, colorato solo di me, dei miei bisogni, delle mie paure. Era perfetto, terso, inappuntabile.
Rassicurante, come ogni roccaforte di paura sa essere. Poi sei arrivata tu, quella nuvola bianca che lo ha sconvolto, rendendolo imperfetto, diverso, unico. Che gli ha dato un senso. Che lo ha reso così mortificantemente bello. Ma il vento delle incomprensioni non dà scampo: ed ora, spazzata via, seguendo i venti delle tue infelicità e dei miei rancori, tutto questo azzurro non ha più alcun senso.
Guido Paolo De Felice
Composta sabato 28 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. De Felice
    Il silenzio non è un vuoto da riempire ad ogni costo. Il più delle volte è un rumore. È un ruggito d'orgoglio. È tutto quello che avrei voluto dirti, sigillato in una bottiglia di vetro e affidato alle onde del mare, furiosamente scosso dal maestrale del mio rancore.
    Guido Paolo De Felice
    Composta sabato 28 gennaio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: G. De Felice
      Ti ho amato per come mi sono visto nei tuoi occhi, per come mi sono avvertito nelle tue parole, per come mi sono assaporato sulle tue labbra e sfiorato sulle tue mani, perdendomi nel tuo odore. Mi hai sedotto, avvinghiato, posseduto e poi annientato. Ti odio perché usando il mio cuore ed i miei sentimenti come passatempo per lenire le tue velleità mi hai insegnato il significato della parola rancore.
      Guido Paolo De Felice
      Composta venerdì 25 novembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: G. De Felice
        Ricorda: non c'è mai stato nessuno che abbia imparato ad amare senza aver sofferto. Proprio così come non c'è mai stato nessuno che abbia imparato a camminare senza cadere più e più volte. Tuttavia, le cadute in sé sono sopravvalutate: sono tutte le volte e il modo in cui ti rialzerai che permetteranno al tuo cuore un giorno di essere così diverso da brillare nel cuore buio di chi ti aspettava da sempre. Di chi, anche non conoscendoti, sapeva che prima o poi l'avresti trovata.
        Guido Paolo De Felice
        Composta venerdì 25 novembre 2011
        Vota la frase: Commenta