Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Alberto Vitolo

Il regno incantato


Scegli la pagina:
...sa, anche se ancora crede di non conoscerlo o di non averlo mai visto né di averne mai sentito parlare.
Dunque c'era una volta...
Ehi, non meravigliatevi se anche questa favola inizia con "c'era una volta", ve l'ho detto, è una favola come tante altre, anche se è reale.
Dunque c'era una volta un regno, non lontano dai confini della realtà, un regno molto grande e molto ricco, forse il più grande e il più ricco mai esistito, dove i suoi abitanti si sentivano felici, dove tutto era ammesso, tutto era possibile, perché in quel regno esisteva un'unica legge, una legge che non era nemmeno stata scritta, una legge che non aveva bisogno di essere scritta, una legge che tutti conoscevano anche se non ne avevano mai sentito parlare, ma a cui tutti sentivano di dover obbedire e tutti erano felici di farlo.
Era un regno in cui non esisteva il danaro, anzi, non era nemmeno preso in considerazione perché non ce n'era bisogno. In quel regno ognuno lavorava per sé e per gli altri, ognuno donava agli altri il frutto del proprio lavoro, ogni cosa era di tutti, ognuno sorrideva all'altro ed ognuno rispettava il suo prossimo, ne rispettava ... [segue »]
Composto mercoledì 5 giugno 2002

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Alberto Vitolo
    Dedica:
    Alla mia regina, colei che ho tanto atteso ai piedi dell'arcobaleno e che terrò con me per tutta la vita.

    Commenti

    4
    postato da Sara Galea, il
    Bellissima, veramente da non commentare, vive di se, rilucendo della sua stessa luce.
    3
    postato da , il
    Grazie..avevo bisogno di una mezzoretta così :)))
    Molto carina.
    2
    postato da , il
    è proprio una bella fiaba...la leggero a mio figlio...
    1
    postato da , il
    .....leggerlo qui mi ha fatto un certo effetto. Bravo....

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.77 in 13 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti