Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Alberto Vitolo

Il regno incantato


Scegli la pagina:
...parti un viandante, uno di quelli che era passato di lì già qualche tempo prima e notò le donne ancora intente ai preparativi per i festeggiamenti del gran ritorno.
Stupito si avvicinò ad una di loro e le chiese cosa mai dovessero festeggiare.
La donna lo guardò sorridendo e gli raccontò la storia del re e della sua malattia e del fatto che sarebbe ritornato presto.
Il viandante l'ascoltò con interesse, poi, quando lei finì, le disse di aver conosciuto il loro re, di averlo incontrato durante uno dei suoi tanti viaggi, di aver parlato con lui e di essere rimasto colpito dalle sue parole. Poi disse cha aveva da dire loro qualcosa di importante. Chiese di parlare con i più anziani e i più saggi.
...
La piazza del paese era molto grande. Era una piazza rettangolare con un enorme prato verde circondato dalla strada. Era leggermente in declivio, e, sul lato piccolo sorgeva l'albergo dove il viandante aveva preso alloggio e, sul lato opposto, vi era il porto, con i suoi battelli e le sue navi.
La grande fontana circolare al centro aveva ripreso a funzionare da qualche giorno, da quando, cioè, aveva cominciato a rinverdire il prato ... [segue »]
Composto mercoledì 5 giugno 2002

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Alberto Vitolo
    Dedica:
    Alla mia regina, colei che ho tanto atteso ai piedi dell'arcobaleno e che terrò con me per tutta la vita.

    Commenti

    4
    postato da Sara Galea, il
    Bellissima, veramente da non commentare, vive di se, rilucendo della sua stessa luce.
    3
    postato da , il
    Grazie..avevo bisogno di una mezzoretta così :)))
    Molto carina.
    2
    postato da , il
    è proprio una bella fiaba...la leggero a mio figlio...
    1
    postato da , il
    .....leggerlo qui mi ha fatto un certo effetto. Bravo....

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:7.77 in 13 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti