Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

L'oscura parte di me

L'oscuro, vive in me, ne percorro di
questa strada buia davanti a me,
e tu luce dove sei?
aiutami a venirne fuori,
non riesco a vedere quella luce che
tanto illuminava la mia anima...
ora il buio mi assale,
la paura di buio invade l'anima
aiutami luce ti prego aiutami
Questo buio mi intimorisce
Accenditi luce ti prego,
non abbandonarmi in
questo mondo che non mi appartiene,
aiutami luce di vita,
aiutami a capire il buio
il buio che fa tremare i venti,
il buio che suona nel tempo come un corvo
che attende la morte,
aiutami a venire fuori da questo
buio che invade la mia anima,
maledetta anima
che non vuole più vivere e che vive
nella paura della morte,
Dove sei luce? dove?
afferra la mia mano e portami via
dal buio, non lasciami morire
in questo oscuro mondo,
un mondo dove il freddo è caldo
e dove il caldo ne diventa freddo!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Cosa me ne faccio del cuore?

    Cosa me ne faccio di un cuore?
    me lo chiedo sempre,
    cosa me ne faccio di un cuore
    che sempre e per sempre si
    distrugge?
    A cosa mi serve il cuore
    se poi smette di battere?
    l'unica,
    e l'unica risposta che riesco a darmi è:
    ma è semplice!
    per rimetterlo in sesto e
    ricominciare ad amare
    con la speranza che non me
    lo distruggano di nuovo!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      Ed io spezzo la catena

      Io me ne vado
      fuggo via
      e non resto, non più!
      non posso,
      devo vivere e senza di te io non vivo,
      io senza di te muoio,
      io muoio un po'.
      mi libero di questo amore
      che ne toglie il respiro,
      ne porta via l'anima,
      e ne lascia solo dolore,
      in un vortice senza uscita
      io vado...
      spezzo la catena che mi lega a te!
      asciugherò le mie lacrime e camminerò!
      Guarderò un nuovo sole sorgere,
      e forse, nell'anima mia,
      spererò di vedere il tuo volto
      al tramonto,
      ma adesso fuggo, via
      lontano volando nei spazi del tempo
      e ne spezzo con rabbia
      questa catena e volo via,
      nell'infinita ricerca di te
      che non sei più con me!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan

        Quando l'anima parla

        Quando l'anima mia parla
        io ascolto
        ascolto con dolore, a volte con gioia,
        a volte con angoscia,
        e spesso ne resto perplessa,
        quando l'anima mia mi parla,
        Io
        ascolto e spesso mi parla di te!
        del tua angoscia, della tua solitudine,
        del tuo amore, delle tue paure,
        e la mia anima mi parla di te.
        e se provo a dormire,
        lei mi sveglia
        mi angoscia al sentire di te,
        si proprio di te!
        allora mi sveglio,
        sudata quel sudore di angoscia,
        e sento te vivo in me, poi
        sei qui davanti a me,
        non posso e non voglio sentirti,
        non voglio sentire il tuo vuoto che riempie il mio
        ma la mia anima mi parla, e parla di te,
        due anime, o forse due anime divise
        che vivono in una, la mia!
        allora io chiudo gli occhi e
        ti vedo seduto li ad ascoltare la musica
        Amore tu piangi, ed io piango di te
        del tuo vuoto
        di quel vuoto in te
        che non riesci a riempire, ma ne riempi il mio
        e mi rendo conto che
        sei vivo, in me tu vivi!
        quando la mia anima mi parla,
        io ascolto, ascolto te!
        Ma adesso, io devo lasciarti,
        non posso
        non voglio, ascoltarti, non voglio più
        sentirti dentro di me.
        adesso io vado,
        no! non è un addio,
        ma un semplice arrivederci a presto.
        quando la mia anima mi parlerà di te
        mi parla di te,
        adesso dirò,
        lasciami dormire
        ti prego,
        lasciami essere,
        e lasciami vivere!
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Susan

          I 20 comandamenti dell'amore..

          1) se devi amarmi devi rispettarmi
          2) non mentirmi mai mentiresti solo a te stesso
          3) sii sempre sincero con me
          4) io credo in te
          5) non nasconderti dietro una bugia
          6) quando non mi parli mi fai stare male
          7) non essere ignorante e superficiale
          8) regalami una margherita, le rose hanno le spine
          9) non pronunciare la parola ti amo se è una bugia
          10) sii sempre onesto con me, ma soprattutto con te
          11) il tuo silenzio non mi dà certezze
          12) parlare tra di noi è importante
          13) non pronunciare la parola amore invano
          14) cammina accanto a me, mai dietro di me
          15) quando ci saranno tempeste, sii il mio sole
          16) stringimi quando mi sento sola
          17) qualunque strada deciderai, anche se non con me, parlami
          18) se devi dirmi addio, dimmelo, non sparire
          19) leggi i miei silenzi
          20) quando non parlerò più. ti ho già detto addio!
          Susan Randall
          Vota la poesia: Commenta