Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Rispettami

Rispettami
rispettami non
solo perché sono
tua mamma,
rispettami
non solo perché
sono tua amica ed
amante,
rispettami non perché
mi prendo cura di te,
rispettami non solo
perché abbasso la testa
quando piango
alle tue parole
che feriscono l'anima,
rispettami,
sì!
Rispettami
solo perché io
sono donna
e sono il faro
che dà luce
alla tua vita.
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    La mia prigione, tu

    L'unica prigione in cui voglio restare,
    per abbandonarmi senza remore,
    l'unica prigione in cui voglio dormire,
    e svegliarmi
    è la prigione delle braccia dell'amore,
    quell'amore che ama, rispetta e ti dice:
    tu donna, amante, amica mia,
    sono qui per sorreggerti
    amarti e rispettarti,
    non solo oggi ma sempre.
    Quella è l'unica prigione
    in cui io voglio addormentarmi
    nell'eterno riposo.
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan

      Divina visione

      Alzo gli occhi verso il cielo,
      una nuvola colpisce la mia anima,
      quasi sembrano ali di un angelo,
      sorrido.
      Forse esiste qualcosa di bello
      in questa vita che copre gli occhi,
      quasi come un velo,
      impedendo all'anima di "vedere".
      Mentre penso un leggero venticello
      porta via quel "velo",
      divina è la "visione".
      Esiste, esiste qualcosa di bello che mi abbraccerà.
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan

        Io che

        Amo il mare d'inverno,
        con il suo dolce e freddo sorriso,
        lo amo.
        Col suo tepore
        assaporo il battito
        dell'anima mia,
        amo quel mare d'inverno,
        ricco d'amore infinito
        che dall'apparenza mesta,
        alimenta quest'anima malinconica
        quasi a dare vita ai suoi sogni.
        Amo il mio mare d'inverno
        che dona tenere carezze
        all'anima mia.
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Susan

          Il vero tesoro giace

          Alla ricerca del vero tesoro mi perdo,
          come un pugno di sabbia che scivola via,
          ascolto le parole di un passante,
          guardo un fiore che nasce,
          il volo di un gabbiano,
          e mi perdo,
          è quello il vero tesoro
          cos'è che cerco?
          Forse una carezza
          che mi faccia volare?
          Cos'è che cerco?
          Dal nulla arrivano parole del vento
          come un sussurro,
          stringe l'anima mia,
          e mi accorgo che solo nel silenzio dell'anima mia
          giace il vero tesoro.
          Susan Randall
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Susan
            Tu,
            tu dietro ogni mio punto e virgola,
            tu dietro ogni mia parola nascosta,
            Tu nascosto tra le mie righe dell'anima,
            pur di farti restare
            riempiendo i miei spazi infiniti di attimi di noi,
            lasciando spazio all'attesa della speranza,
            una speranza che scivolava lentamente
            negli abissi del mare,
            lasciando un foglio bianco,
            in un'attesa infinita,
            che un giorno tu colorassi "quel" foglio,
            con dolci parole d'amore.
            Invano!
            Quel foglio resta bianco
            sospeso tra le rughe di un sorriso
            ormai spento,
            sporco di lacrime, senza colore.
            Susan Randall
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Susan

              Cammino

              Cammino a passi lenti
              per paura di cadere,
              troppe volte son caduta,
              troppe volte mi sono rialzata,
              e, così a passi lenti
              io cammino, mentre guardo avanti,
              lasciando la tempesta alle spalle,
              un ultimo sguardo
              per continuare il mio cammino
              il mio sguardo cade sull'arcobaleno,
              anch'esso dietro di me,
              ingoio una lacrima e mi dico:
              chissà se ci sarà
              un arcobaleno anche per me!
              E, cammino.
              Susan Randall
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Susan

                Trepida

                Trepida
                trasparente anima,
                è la mia,
                come un trepido ruscello
                che scivola nel suo mare,
                e ne diventa trasparente
                agli occhi invisibili
                a chi osserva in silenzio,
                trepida
                quest'anima resta davanti
                ad un alba sconfitta,
                sconfitta ai fini
                del senso di ore mai vissute,
                trepida
                è quest'anima che vive
                nell'immenso di un cielo sbagliato.
                Susan Randall
                Vota la poesia: Commenta