Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Silvana Stremiz

Nato martedì 12 luglio 1960 a Port Arthur (Canada)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Silvana Stremiz
Piango ancora
per le solite cose
quelle emozioni
che appartengono
all'infanzia
all'adolescenza.

Piango ancora
col cuore
con l'anima
per ogni brivido
per ogni battito
che la vita mi regala.

Piango ancora alla mia età
con l'entusiasmo
di una bambina
incantata dalla vita
dai suoi perché
dai suoi misteri.

Per quel tempo che scorre.
Che da e che toglie.
Silvana Stremiz
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Silvana Stremiz

    Non ti fermare...

    Mentre dolcemente le disegni le spalle,
    scendi sui seni e continui mentre si tende.

    La guardi, ti guarda
    e accecata dal brivido
    quasi non ti vede.
    I suoi occhi ti guardano
    dietro la cortina
    delle ciglia semichiuse,
    ti fermi un attimo e le tue labbra
    si posano appena sulle sue,
    che si aprono inconsapevolmente
    lasciandoti dolcemente il modo di entrare.

    Le tue mani la ripercorrono,
    scendono sui fianchi e lentamente
    sempre più lentamente
    scoprono le sue curve
    posandosi teneramente.

    La schiena si inarca,
    una rosa si posa fra i suoi seni.

    Baci la fanno tremare
    mentre dalle sue labbra
    esce quasi come invocazione:
    non ti fermare...
    Silvana Stremiz
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Silvana Stremiz

      To My Father

      I remember your eyes almost shut.
      Your barely smile...
      The words that i wanted to tell you,
      that i never said.
      Your strength, the stifled pain,
      your unhappiness behind a smiling mask,
      i remember your loyalty.
      Your love not always understood.
      Your life lessons,
      sometimes exaggerated,
      Your reproofs.
      I remember the pride in your eyes
      when you talked about us,
      Your happiness in seeing us.
      I remember the values
      that you have passed on,
      Your desire to play and live,
      and maybe even to die.
      Silvana Stremiz
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Silvana Stremiz

        Avrei Voluto... Papà

        Avrei voluto stringerti la mano
        per regalarti del tempo
        per fermarti e non lasciarti andare.

        Avrei voluto essere la tua mente
        per regalarti gioiosi pensieri,
        per farti sorridere ancora.

        Avrei voluto essere il tuo cuore
        per farlo battere ancora
        e scandire battiti d'amore.

        Avrei voluto essere i tuoi occhi
        per insegnarti a guardare
        per farti vedere "l'ancora" molto da vedere.

        Avrei voluto essere la tua anima
        per farti sentire la vita
        per scacciare la morte.

        Ma non ho potuto...
        perché eri già morto
        dentro di te.
        Silvana Stremiz
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Silvana Stremiz

          Le "età" dell'amore

          A 15 anni se ti innamori
          tutto sembra debba essere eterno
          per poi svanire lentamente
          lasciando col tempo un dolce ricordo.
          Se era quello vero e non era il suo tempo
          il tempo te lo restituirà in un tempo "giusto"
          e danzerà con te l'eterno ballo dell'amore.

          A 20 anni se ti innamori può essere quello giusto
          può farti vibrare l'anima e abbracciarti il cuore
          Può essere un errore, un abbaglio, un'infatuazione.
          Una passione a livello di cuore.
          Può essere per un giorno o l'eternità.

          A 30 anni se ti innamori
          hai perso il brivido dell'inconscio
          hai acquisito in saggezza
          hai perso naturalezza
          ma vivrai un'emozione profonda,
          forse quella del fatidico sì.

          A 40 se ti innamori lo fai per solitudine
          o perché travolto dagli avvenimenti
          per riempire un vuoto mai riempito,
          perché senti una nuova vibrazione
          o il bisogno di una concretezza
          o per pura emozione.

          Se a 50 anni ti innamori
          sei maturo e consapevole.
          Può essere per il bisogno di un compagno
          per abbattere la solitudine.
          Per affrontare il buio del tempo.
          Perché la notte è fredda da solo
          o perché semplicemente
          è stata l'unica volta che hai sentito
          vibrare l'anima e "battere" il cuore.
          Silvana Stremiz
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Silvana Stremiz

            Si chiama "amore", il "respiro" del cuore

            Cancello tutto o quasi
            un "reset" generale,
            tiro fuori un foglio bianco
            dove riscrivere me stessa.

            Passato, presente, futuro.
            Quello che conservo sono
            quattro nomi infondo al cuore,
            quelli che contano
            si chiamano amore.

            E poi ci sei tu...
            Ben piazzato, radicato
            fra le pareti della mia anima
            per farmi respirare il "puro"
            Il limpido, l'amore vero.

            Quello che nulla chiede
            se non un sorriso, un abbraccio
            o un semplice ciao.

            Nel cuore alberga
            quel profondo respiro
            che dà un senso a tutto,
            ad oggi e a domani.
            Silvana Stremiz
            Composta domenica 5 luglio 2009
            Vota la poesia: Commenta