Questo sito contribuisce alla audience di

Mi fermo sulla riva

Basta!
Questa volta mi fermo qui sulla riva e attendo
una volta ancora lascerò uno spiraglio
Se mi raggiungerà saprò che non è stata vana l'attesa
Nessun inganno dei sensi
Nessuna azione ammaliatrice
Solo testa, cuore, voce...
la voce, quella che si imprime dentro che non scordi che ti sussurra sempre qualcosa anche quando sta in silenzio
Se lo vedrò arrivare saprò con certezza che ha saputo ascoltare il richiamo.
Immacolata Sciarretta
Composta mercoledì 24 aprile 2019
Vota la poesia: Commenta
    Ancora mi adagio sul tuo nome
    e ti considero mio
    mi illudo, persevero nella convinzione che sia vero
    che qualcosa di meraviglioso possa accadere
    sogni che si intrecciano
    desideri, passioni
    sospiri solitari
    o condivisi con l'idea di te
    anche stanotte tenterò di chiudere gli occhi immaginandoti
    abbraccio il mio cuscino
    mi copro con i miei sogni
    provo a dormire,
    sola in questo grande letto freddo.
    Immacolata Sciarretta
    Composta martedì 21 maggio 2019
    Vota la poesia: Commenta
      Arriverò a te per sentirti nel mio silenzio
      Mi poserò esile sulle tue labbra,
      sentirò la tua pelle, il tuo odore
      accarezzerò il tuo viso
      toccherò le tue mani,
      cominceranno a giocare,
      le porterò su di me

      Mi sentirai forte fino a sentirmi nell'anima

      Spezzerò questa gabbia che ci divide
      Non ci sarà più silenzio assordante ma cuori che battono all'impazzata All'unisono, forte

      Sarà un esplosione di colori, luce emozioni
      Ce la farò
      Sarà di nuovo vita.
      Immacolata Sciarretta
      Composta sabato 18 maggio 2019
      Vota la poesia: Commenta

        Dedicata a te amico mio virtuale

        È cominciato così:
        Come stai?
        Scusa sai,
        ma hai scritto qualcosa che mi ha toccato,
        comunque non è tua l'hai copiata...
        Possiamo parlare?
        Lo abbiamo fatto
        Ci siamo raccontati così,
        dal nulla
        Ci siamo conosciuti nell'animo
        Persona di ineguagliabile onestà, sincerità
        Niente ci allontana più
        Al mio bisogno tu arrivi
        Io ci sono
        Abbiamo anche pianto ricordi? Quella notizia mi ha sconvolto dentro
        I tuoi singhiozzi
        i miei che ho dovuto frenare
        non potevo, tu avevi bisogno di me
        Ti voglio bene amico mio carissimo sapessi quanto...
        Poi un nuovo giorno,
        nuovi sorrisi
        nuove risate
        tu sempre presente
        con le tue raccomandazioni "non innamorarti mai di me, ho bisogno della nostra amicizia, deve rimanere sacra, so che tu ci sei sempre, nulla deve rovinarsi"
        Tranquillo non accadrà
        tu mi riempi la vita,
        mai butterei al vento ciò che è nato quella sera chattando con un tipo disperato che aveva necessità di essere ascoltato
        di avere un po' di serenità interiore
        Ora i pezzi li raccogliamo in due
        Una volta tu, una volta io
        Si lo so... i miei sono di più...
        Ma non potrei mai rinunciare a te
        L'amicizia seppur nata virtuale è stata sempre sana, unica e dopo tanto tempo diventerà reale... finalmente!
        Io ci credo sai, a noi è accaduto
        Dolce e sincero amico mio
        Un Ti voglio bene che riempie la vita...
        Potessi oggi verrei di corsa ad abbracciarti e tu lo sai.
        Immacolata Sciarretta
        Composta lunedì 13 maggio 2019
        Vota la poesia: Commenta

          Logorante distanza

          Logorante distanza è la nostra
          tutto conduce sempre e solo a noi
          Tu sei lacerante presenza quando il desiderio di averti è tale che la tua assenza mi contorce forte il cuore
          Sei assenza quando sento la tua voce e non riesco a toccarti
          Sei presenza indiscutibile perché so che il tuo amore non cesserà mai di esistere
          Logorante si
          perché tu sei lì, io qui
          Tra noi solo una distanza geografica.
          Immacolata Sciarretta
          Composta domenica 12 maggio 2019
          Vota la poesia: Commenta

            Tienimi forte

            Tienimi con te
            lasciami appoggiare la testa sul tuo petto, ho bisogno di ascoltare il cuore
            Voglio sentire ogni sbalzo,
            il battito che aumenta ogni volta che ti sfioro e ti accarezzo
            Ho bisogno di sentirti così coccoloso, amoroso,
            battitoso al mio contatto
            Lasciami qui sul tuo petto
            è così che devo stare per sentire le nostre emozioni che si rincorrono
            Stasera più che mai
            Ti prego, Tieni forte.
            Immacolata Sciarretta
            Composta mercoledì 8 maggio 2019
            Vota la poesia: Commenta