Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Solo un giullare

Scorrono nella mia mente gli anelli del ponte levatoio
mentre sono in attesa davanti al tuo castello
sono solo un giullare
di quelli che sanno fare ridere... e amano scherzare
so fare capriole... e faccio giochi magici con le parole
assorbo le tristezze dentro al cuore
e posso darti il sole ogni mattina
sono fatto così... non uso nessuna polverina.

Ti prego fammi entrare... o dolce mia Regina.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Scrivo d'amore

    Scrivo d'amore perché non posso farne a meno
    e scapicollo in mezzo ai sentimenti... giù tra ripide discese... senza toccare freno
    gioco con i magici putti che scoccano freccette di passioni... non ho ripari
    e ad ogni freccia non è morir
    ma nascere ogni volta ricoperto d'emozioni
    chiamo sempre in aiuto il vento... per soffiar via quei veli di tristezza
    e abbraccio le parole le stringo... e loro si trasformano in pura tenerezza
    amo nuotar nei fiumi quando esondano d'amore
    cercando di restare a galla... usando come salvagente il cuore
    scrivo d'amore... sento che mi appartiene lo sento sulla pelle... nelle vene
    ma... la cosa piu bella che mi capita quando scrivo d'amore
    è che tra una parola e l'altra... sento battere il tuo cuore.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Il sole

      Il tuorlo d'uovo
      stagliava soddisfatto
      in cima alla polpetta
      seduto come neve
      sulla vetta
      il
      pane abbrustolito
      sostava appena sotto

      e
      non per sbaglio

      con
      fare un po furbesco
      ammiccava l'aglio

      al
      centro del disco ceramico
      si estendeva la pianura
      ricolma di colori
      che
      faceva invidia
      alle tavolozze dei pittori

      le
      polveri... le salse
      i dadini di cipolla
      discutevano tra loro
      nell'attesa di posarsi sulla lingua
      e donare il loro impatto.

      Mentre il tuorlo sulla cima
      si stagliava soddisfatto.

      Lui si sentiva
      il sole
      che illuminava
      il piatto.
      Franco Mastroianni
      Composta domenica 13 dicembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Gli orticoli bulbi

        La bianca coperta
        di
        neve
        discesa a coprire
        ogni cosa
        ripara e protegge
        dal gelo
        gli orticoli bulbi
        le
        radici di rosa

        riscalda la madre terra
        che sdraiata riposa.

        Dai
        prati in pianura
        ai
        terreni sconnessi

        ai semi

        per le nuove messi.

        Naturale scenario

        che appare

        senza aprir di sipario
        e
        muove colori
        di piccole vite... sul palco.

        Che non sfuggiranno
        all'artiglio del falco.
        Franco Mastroianni
        Composta venerdì 8 gennaio 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Autentica sorpresa

          Questa sera voglio uscire
          senza muovere
          i
          miei passi

          appostarmi
          sopra un ramo
          o
          su
          un camino
          come sentinella
          attenta
          e
          avvistare la mie prede
          tra le foglie
          per la strada
          o
          in
          mezzo ai sassi.

          Il silenzio
          è
          compagno mio d'attesa
          che
          miscela il mio volare
          in
          autentica sorpresa.

          Questa sera voglio uscire.

          Di restare in questo corpo
          sono stufo.

          Questa sera
          sono
          il gufo.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta