Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Un minuto di silenzio

O dolce suono che sa lenir tensione
nuvola colorata passaggio di stagione
entrare nel silenzio della musica interiore
la porto dentro me nel cuore

Note rubate al vento
intrise di passione
d'amor di turbamento
di magico momento

Perso dentro una nebbia che tutto mi nasconde
mi ferma... e rende questo impatto lieve
affascinato ancor di più da quel silenzio candido
che mi ricorda il cadere della neve

Mercante immaginario d'erbe magiche e pozioni
di rospi e di lucertole da bollir nei pentoloni

L'assenzio...

Ho scritto queste frasi in un minuto di silenzio
silenzio che mi porto appresso
mi fa sentire bene
mi fa sentire tutto

Io sono adesso.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Cavie

    Siamo miliardi
    di cuori in movimento
    di lampi d'emozione
    d'amor
    di sentimento
    siamo
    caratteri... di stampa
    nel libro della vita
    siamo corteccia... pietra
    magnete... calamita
    inutli dilemmi
    amici oppur... nemici
    candido tufo... dove
    non attecchiscono radici
    siamo l'amore ricercato
    prestampato... l'usa e getta
    siamo soltanto i figli
    della fretta

    e quando ci accorgiamo
    nonostante tutto
    di saper usar le ali...

    il nostro nome può diventare

    Ebola... Aviaria... H1N1.

    Siamo soltanto cavie
    per le multinazionali.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Il ballo del parlare

      Pensieri ancora nudi
      in cerca di vestiti
      da indossare
      per presentarsi al grande ballo
      del parlare

      si affacciano con timidezza
      dalle finestre
      della mente

      ma a volte capita
      che per il troppo sporgersi

      qualcuno sulla lingua
      và a precipitare
      e
      credo nasca da qui
      il modo di dire

      parli senza pensare.
      Franco Mastroianni
      Composta sabato 5 dicembre 2009
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Quante storie

        Quante storie vorrei scrivere di te
        dei tuoi sguardi
        dei tuoi modi di parlare

        dei tuoi meravigliosi
        piccoli particolari

        dei tuoi occhi
        da cui nasce sempre il sole
        e
        ogni battito di ciglia
        è dolce vento
        che fa dondolare il cuore

        quante storie vorrei scrivere di te
        coricato sopra l'erba
        su un divano o dentro al letto
        o seduto sui gradini delle scale
        stà di fatto
        che
        purtroppo non ho mai
        scritto un racconto.

        Ma ogni volta
        che ti posi su di me
        scriverei
        che mi sento l'orizzonte

        baciato da uno splendido tramonto.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Una tua parola

          Quanto mi piaci
          le
          volte che si altera
          il
          tuo umore

          quando
          la
          voce cambia suono
          e
          il viso
          il
          suo colore.

          Quando i tuoi occhi
          trasmettono
          una luce
          dove
          non trovo rabbia
          perché
          pieni d'amore.

          E
          poi mi perdo
          e
          vorrei essere
          una tua parola
          per farmi accarezzar
          dalle
          tue labbra
          dove
          io mi adagerei.

          Si
          anche in quei momenti
          tu
          mi attrai.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta