Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Abusi

Ci sono posti dove non arriva il sole
ci sono posti dove non si sente il vento
ci sono molti cuori intrappolati in gabbie di tormento

Dietro pareti muri senza storia
bagliori intermittenti legati a sprazzi di memoria
illusi da vanificata gloria

Celati nei silenzi degli abusi
dimenticando i gesti che davano sorrisi

Cercando una finestra verso il mondo
una finestra aperta... anche due dita
che faccia ricordar cosa è la vita

Ma in tante stanze buie e desolate
il sole non conosce date
riecheggiano le note scure di metalliche mandate

Ci sono posti dove il sole non arriva
e non si sente il vento

Ci sono posti dove l'amore
è solo un flebile lamento.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Malato d'emozione

    Credo che dentro al profondo di tutte le genti
    ci siano parole d'amore ferme latenti
    che attendono solo il soffiare dei venti,
    e in ogni persona ci sia una dolce emozione che suona
    quell'emozione sa render la vita un po'... grigia
    in una magica scena e farci sentire quei brividi lungo la schiena
    vorrei che tutto il mondo s'ammalasse d'emozione
    e non ci fosse antidoto per trovare guarigione.
    (Purtroppo) son malato d'emozione, son portatore sano,
    ma non aver paura puoi stringermi la mano.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Io lascio

      Quante stelline troverò per quel che ho scritto
      sarò capace di riempire
      il mio soffitto?

      Oggi divento amico di questo... o di quello?
      Non so...
      al limite... lo cancello

      però più amici ho
      più posso contare d'arrivare in cima
      e poi chi se ne frega... se quel che scrivo
      qualcuno l'ha già detto prima

      scrivo parole soltanto per ricevere commenti
      e se qualcuno non mi vota... mostro i denti

      non credo nell'azione
      o nella partecipazione... amo la competizione

      tanti miei scritti sono i soliti lamenti
      non so che cosa siano... i sentimenti

      e... come si suol dire
      fare di un filo d'erba... un fascio
      arrivederci
      io... lascio.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Bicchieri vuoti

        Le porte che si chiudono
        lasciando fuori il mondo
        fredde tecnologie
        affascinano... confondono

        lenti i distacchi
        come ruggine che cade

        bicchieri vuoti
        sordi rintocchi... urla
        guerra

        gli anni... che come aratri
        evidenziando le pieghe della mano.

        Le porte che si chiudono
        ed io corro... sono stanco
        ma... voglio arrivare là!

        Là dove non fai fatica
        là... dove la mente
        trova già disegnate le sue strade
        là... dove la mente non evade

        là... dove la mente
        è
        ruggine che cade.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Come quando mi tocchi

          Siamo fermi con gli occhi negli occhi
          sguardi teneri come le mani... come quando mi tocchi
          le parole in silenzio son rimaste a riempire la gola
          mentre i baci rimbalzano lenti mescolando tristezza alla gioia.

          Stiamo fermi... pronti ancora a inghiottire il dolore
          ogni nostro saluto è un saper aspettare
          per poter... ritornare a volare.
          Franco Mastroianni
          Composta martedì 6 dicembre 2011
          Vota la poesia: Commenta