Poesie di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio

Appello ai figli di tutte le Mamme del mondo

Appello ai figli di tutte le Mamme del mondo
Nessun figlio vorrebbe essere figlio di separati
Nessuno uomo o donna,
vorrebbe separarsi
Ma quando questo avviene, nulla nasce dall'oggi al domani
è una crepa del vaso,
che piano piano affonda sempre più
Figli! Non guardate la fine della storia,
del dolore che ha provocato l'ultimo periodo.
Cercate tra i ricordi repressi
le liti, i momenti bui, i momenti in cui vostra madre si è annullata e per non farvi spaventare si è scrollata di dosso il fardello sorridendovi, sorridendo anche a chi le alzava la mano
Facendo capire a tutti e al mondo che era felice, nascondendo la verità per non ferire
Rifugiandosi nel vostro letto fino ad addormentarsi,
perché il vostro bacio la vostra carezza era la medicina migliore per la sua guarigione
Quando si va a pranzo si giudica tutto il menù
si comincia dall'antipasto
per finire al caffè
Allora giudicate tutta la vostra infanzia fino al punto x
La parte finale è la peggiore
Nessuna mamma vorrebbe morire senza aver avuto l'abbraccio del proprio figlio.
Ada Roggio
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio

    Romeo

    Per sopravvivere
    accarezzo il gatto
    Per sopravvivere
    all'immenso dolore
    chiudo gli occhi
    pensando che siano loro
    Non so! Forse,
    è stato Dio!
    Mi son trovata accanto
    Romeo, sembra un bambino vero
    La notte guatto guatto
    salta sul lettone
    si infila sotto le lenzuola
    Come un bambino,
    vuole sentire il calore
    di chi li è vicino
    All'inizio mi pareva strano
    poi piano, piano
    ho teso a lui la mano
    Ora chiudo gli occhi
    quando lui è così vicino
    penso a quando avevo in braccio il mio bambino
    Di quanto ero fiera
    di essere una mamma vera
    Questa è una cosa seria
    Come si possa poi amare tanto un animale
    mentre l'uomo ti fa tanto male.
    Ada Roggio
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio

      Amuleto

      Tu ami lei!
      Lei forse ama te!
      Ma per convenienza di entrambi,
      le vostre vite le avete volutamente separare
      Per mettervi alla prova!
      Lei non riusciva a cambiare
      Tu la volevi tutta tua !, invece...
      Allora separati
      rafforzati!
      Come un distacco può rafforzare la vostra unione?
      Pur sapendo che state vivendo storie disgiunte
      Un amuleto per giurare il vostro amore
      Cambierete entrambi
      Se il vostro amore è
      allora sarà
      Ma!...
      Non credete che qualcuno invece sà!
      Finge con voi e con il mondo
      per non soffrire, per non morire
      Ma attenti, attenti.
      Non c'è legge in amore
      Non c'è regola per il cuore
      Non vi è nulla di anormale
      Non siamo scemi che dobbiamo dimenticare
      Comincia una storia tutto va in gloria
      amore, affetto, sensazioni, batti cuori.
      Puoi dire di voler solo bene,
      e se cadi in amore !...
      Getta via quell'amuleto
      devi essere più concreto,
      ora,
      adesso,
      nei tuoi anni
      non costruirti altri inganni
      Se davvero vuoi ricominciare
      la tua vita
      la devi affrontare
      Chi ti sta dando
      il cuore,
      l'amore,
      la passione
      lo ha giurato sul suo cuore.
      Ada Roggio
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di