Frasi tratte dal Film Drammatico - migliori


Scritta da: Nicole M.
Prima di morire, tuo padre mi chiese, di consegnarti questa poesia del capo indiano Tecumseh, un uomo che ammirava molto. Gli dissi che ne avrei fatto un aeroplanino di carta, e credo sia quello che sto facendo, portandola da Lui a Te. Vivi in modo che la paura della morte, non entri mai nel tuo cuore. Non attaccare nessuno per la sua religione, rispetta gli altri e le loro idee, e chiedi che essi rispettino le tue. Ama la tua vita, migliorala sempre, e rendi belle le cose che ti da. Cerca di vivere a lungo, e di servire il tuo popolo, e quando arriverà il tuo momento, non essere come quelli, i cui cuori tremano, e gli occhi piangono, e pregano per poter avere ancora un po' di tempo, per vivere in maniera diversa. Canta la tua ultima canzone, e muori come un eroe, che torna a Casa.
dal film "Act of Valor" di Mike McCoy
Vota la citazione: Commenta
    Scritta da: Cassandra .......
    Leggerò il messaggio di apertura del membro della setta Henry David Thoreau.
    Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità, succhiando tutto il midollo della vita. Per sbaragliare tutto ciò che non era vita e per non scoprire in punto di morte che non ero vissuto.
    Vota la citazione: Commenta
      Scritta da: VikyPunx
      Cara madre mia, per poco non mi smarrivo anch'io hai visto? Ma l'amore puro che tu mi hai dato fino a un istante prima di morire è come una fiamma che mi accompagna, perennemente accesa, che mi permette di vedere anche al buio, come una poiana. È quella che mi ha salvato mamma, da quel pozzo nero. Pauline non l'aveva quella fiamma, il buio l'ha travolta, è cosi dovuta volare via. Io me la sogno ancora, ogni notte, e credo che continuerò a sognarla... e sai una cosa? Adesso mi ricordo sempre il tuo viso, ogni volta che penso a te, alzo gli occhi e vedo il tuo viso, il viso della mia mamma... come una fiamma accesa... su, nel cielo.
      Mary 'Mouse' Bedford (Mischa Barton)
      Vota la citazione: Commenta
        Scritta da: Antonio D'Amico
        Dio santo!... com'è irrimediabilemente cambiata la mia vita. É sempre l'ultimo giorno d'estate e io sono rimasto fuori al freddo senza una porta per rientrare. Lo ammetto ho avuto una buona dose di momenti intensi! Molti fanno grandi progetti e intato la vita gli sfugge dalle mani. Nel corso della mia esistenza ho lasciato brandelli di cuore qui e la. E ormai non me ne è rimasto abbastanza per tenermi in vita, ma mi sforzo di sorridere sapendo che la mia ambizione ha superato di gran lunga il mio talento. Ormai non trovo più cavalli bianchi o belle donne alla mia porta.
        George Jung (Johnny Depp)
        dal film "Blow" di Ted Demme
        Vota la citazione: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di